Sanremo 2021: Lo Stato Sociale con Combat Pop. Testo e pagella - Magazine

Sanremo 2021: Lo Stato Sociale con Combat Pop. Testo e pagella

Musica Magazine Domenica 28 febbraio 2021

Magazine - Era arrivata vicinissima alla vittoria con Una vita in vacanza al Festival del 2018 la band Lo Stato Sociale [composta dal frontman Lodovico “Lodo” Guenzi e da Francesco “Checco” Draicchio, Alberto “Albi” Cazzola, Enrico “Carota” Roberto, Alberto “Bebo” Guidetti]. Ora ci riprovano con una canzone giocosamente polemica contro le contraddizioni della società che è anche una metacanzone, in cui sono citati, in maniera più o meno scoperta, i Clash (a partire dal titolo, Combat Pop: Combat Rock, del 1982, era il quinto album del gruppo britannico), l’Avvelenata di Guccini (“a canzoni non si fanno rivoluzioni”), ma anche una frase di Coco Chanel (“la moda passa, lo stile resta”) il titolo di un film di Troisi (“credevi fosse amore / e invece era un coglione”) e persino Amadeus (“ormai solo Amadeus / ha un profilo di coppia”). Il resto è una serie di bordate: “questo è combat pop, mica rock ‘n’ roll. / Nella vita si può / anche dire di no alle canzoni d’amore / alle lezioni di stile / alle hit del mese / alle buone maniere…” “Ma che senso ha /vestirsi da rockstar, / fare canzoni pop / per vendere pubblicità”. Ironici e anche autoironici. Almeno si spera. La cover del giovedì è Non è per sempre (1999) degli Afterhours, con Sergio Rubini e i lavoratori dello spettacolo danneggiati dalla pandemia. Antagonisti. Voto: 7/8.


Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2021 di Lorenzo Coveri, professore di linguistica italiana all'Università di Genova e Accademico della Crusca, che si è occupato a più riprese del Festival. Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica e non l'interpretazione, la musica o l'arrangiamento che potranno essere valutati solo con l'avvio del Festival.

Lo Stato Sociale - Combat Pop

Questo è combat pop!
O era combat rock?
Erano i Clash lo so,
Ma che stile!
Metti il vestito buono,
Sorrisi e strette di mano,
Che non è niente male
Questo funerale.
Credevi fosse amore
E invece era un coglione,
Sbaglia anche il migliore, ma con stile!
Questo è combat pop,
Mica rock’n’roll.

Nella vita si può
Anche dire di no,
Alle canzoni d’amore,
Alle lezioni di stile,
Alle hit del mese,
Alle buone maniere…
Ma… ma che senso ha?
Volere sempre troppo,
Pagare tutto il doppio
E godere la metà?
Ma che senso ha
Vestirsi da rockstar,

Fare canzoni pop
Per vendere pubblicità?
Che bravo cantautore
Con tutto questo dolore…
No bella ‘sta canzone eh,
Ma che sfiga!
Il tatuaggio sul collo
Ce l’ha anche mio nonno
E le elezioni di maggio
Le vince il solito gonzo!
Questo è combat pop,
Mica rock’n’roll.
Nella vita si può
Anche dire di no,

Alle canzoni d’amore,
Alle lezioni di stile,
Alle hit del mese,
Alle buone maniere…
Ma… ma che senso ha?
Volere sempre troppo,
Pagare tutto il doppio
E godere la metà? Ma che senso ha
Vestirsi da rockstar,
Fare canzoni pop
Per vendere pubblicità?
Non c’è più il punk
Per dire quanto sei fuori
O il rock per litigare
Con i tuoi genitori,

La canzone impegnata,
Sì ma niente di serio,
Ormai solo Amadeus
Ha un profilo di coppia.
A canzoni non si fanno rivoluzioni
Ma nemmeno un venerdì di protesta,
La moda passa, lo stile resta
Fidati, l’ha detto una stilista.
Ma… ma che senso ha?
Volere sempre troppo,
Pagare tutto il doppio
E godere la metà?
Ma che senso ha
Vestirsi da rockstar,
Fare canzoni pop
Per vendere pubblicità?