Spostamenti tra regioni ancora vietati. Fino a quando? Almeno altri 10 giorni - Magazine

Spostamenti tra regioni ancora vietati. Fino a quando? Almeno altri 10 giorni

Attualità Magazine Venerdì 12 febbraio 2021

© Flickr.com / Ivan Radic

Magazine - Tra i dubbi più frequenti di queste prime due settimane di febbraio c'è quello sugli spostamenti tra regioni: da lunedì 15 febbraio 2021 è nuovamente possibile muoversi liberamente tra le regioni in zona gialla, oppure è prevista una proroga del divieto? Ebbene, ora abbiamo una risposta ufficiale: il divieto di spostamento tra le regioni, introdotto il 21 dicembre 2020 in occasione delle restrizioni anti Covid per le festività di Natale e Capodanno e poi prorogato al 15 febbraio 2021 dal Decreto Legge del 14 gennaio 2021, è stato ulteriormente esteso di 10 giorni: fino al 25 febbraio 2021 è vietato muoversi tra regioni diverse (o province autonome), indipendentemente dal colore (qui tutti i nuovi colori delle regioni validi dal 14 febbraio 2021).

Nei giorni scorsi erano circolate voci circa la possibile proroga del divieto al 5 marzo 2021 (giorno in cui è prevista la scadenza delle altre misure anti Covid attualmente in vigore), ma questo non è accaduto: il divieto di spostamenti tra regioni è al momento esteso solo fino al 25 febbraio 2021. La decisione è stata presa nel Consiglio dei Ministri del 12 febbraio 2021, l'ultimo del governo Conte in attesa che il nuovo esecutivo guidato da Mario Draghi inizi una nuova fase della gestione dell'emergenza Covid.

Almeno fino al 25 febbraio 2021, dunque, gli spostamenti tra regioni sono consentiti unicamente se giustificati da comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, situazioni di necessità (e nel caso è necessaria una autocertificazione). Come sempre, resta comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. E le seconde case? È possibile spostarsi in una seconda casa di proprietà fuori dalla propria regione? In questo caso restano valide le regole sulle seconde case già in vigore. Riassumendo: è consentito spostarsi verso una seconda casa in un'altra regione (sia essa gialla, arancione o rossa) solo in caso di rientro, ovvero se ci si era trasferiti in questa seconda casa prima del 14 gennaio 2021, data dell'entrata in vigore del già citato Decreto Legge.

Altra domanda frequente è se si può andare a sciare in un'altra regione, visto che dal 15 febbraio 2021 possono riaprire gli impianti sciistici. Una risposta ufficiale a questo quesito al momento non c'è. Ma in attesa che vengano fornite ulteriori delucidazioni in proposito possiamo dire che, nonostante sia consentito anche in zona rossa sconfinare in un altro comune per fare attività sportiva (purché però non si esca dalla propria regione), sciare non rientra tra le situazioni di necessità che giustificano lo spostamento da una regione all'altra.