Concerti Magazine Domenica 10 febbraio 2019

Mahmood vince Sanremo 2019 con il brano Soldi. Secondo posto per Ultimo, segue Il volo

Magazine - È Mahmood con il brano Soldi, il vincitore della sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo. Al secondo posto si è classificato Ultimo con I tuoi particolari e al terzo Il Volo con la canzone Musica che resta.

Premiati anche Daniele Silvestri con il premio della critica e della Sala Stampa, nonché il premio per il miglior testo, mentre a Simone Cristicchi sono stati  assegnati i Premi per la miglior interpretazione e per la miglior composizione musicale. Il Premio Tim per il brano più ascoltato sull'app omonima è andato a Ultimo. 

Mahmood, al secolo Alessandro Mahmoud, ventiseienne nato a Milano, da madre sarda e padre egiziano, non era nuovo al Festival di Sanremo, era infatti già salito sul palco dell'Ariston tra le Nuove Proposte del 2016 con il brano Dimentica, con cui si era classificato al quarto posto.

La carriera musicale di Mahmood è iniziata fin da bambino con lo studio del canto, poi nel 2012 è arrivata la partecipazione a X Factor. Nel 2017 ha quindi pubblicato il singolo Pesos con cui ha partecipato al Summer Festival, vincendo per la sezione giovani.

Mahmood è anche autore di testi per altri autori, ha partecipato, infatti alla composizione di brani come Nero Bali di Elodie con Michele Bravi e Gué Pequeno, certificato disco di platino, Hola (I Say) di Marco Mengoni e Tom Walker, e collabora con Fabri Fibra scrivendo e duettando con lui nella canzone Luna. Ora con la vittoria di Sanremo, sarà rappresentante per l'Italia all'Eurovision Song Contest 2019 in programma a Tel Aviv

Il testo della canzone

Soldi (A. Mahmoud-Dardust-A. Mahmoud-Dardust-Charlie Charles)

In periferia fa molto caldo
mamma stai tranquilla sto arrivando
te la prenderai per un bugiardo
ti sembrava amore era altro

beve champagne sotto Ramadan
alla tv danno Jackie Chan
fuma narghilè mi chiede come va

mi chiede come va
sai già come va come va come va
penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio lasci casa in un giorno

Tu dimmi se
Pensavi solo ai soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Dimmi se ti manco o te ne fotti

Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Ciò che devi dire non l’hai detto
Tradire è una pallottola nel petto

prendi tutta la tua carità
menti a casa ma lo sai che lo sa
su una sedia lei mi chiederà
mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va

penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
è difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
ho capito in un secondo che tu da me

Volevi solo soldi
Come se avessi avuto soldi
Prima mi parlavi fino a tardi

mi chiedevi come va come va come va
adesso come va come va come va
waladi waladi habibi ta’aleena
Mi dicevi giocando giocando con aria fiera
waladi waladi habibi ta’aleena

La voglia la voglia di tornare come prima
Io da te non ho voluto soldi…
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Lasci casa in un giorno
Tu dimmi se

Volevi solo soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
lasci la città ma nessuno lo sa

Ieri eri qua ora dove sei papà
Mi chiedi come va come va come va
Sai già come va come va come va

Potrebbe interessarti anche: , Sanremo 2019. Testi e pagelle delle canzoni in gara , Sanremo 2019: Zen Circus con L'amore è una dittatura. Testo e pagella , Sanremo 2019: Ultimo con I tuoi particolari. Testo e pagella , Sanremo 2019: Simone Cristicchi con Abbi cura di me. Testo e pagella , Sanremo 2019: Patty Pravo e Briga con Un po' come la vita. Testo e pagella

Oggi al cinema

Rex Un cucciolo a palazzo Di Ben Stassen Animazione Belgio, 2019 Da quando ha fatto il suo ingresso a Buckingham Palace, Rex conduce una vita immersa nel lusso. Dotato di uno spirito da capobranco, ha rimpiazzato il posto dei tre Corgi nel cuore di Sua Maestà. La sua arroganza può risultare alquanto irritante...... Guarda la scheda del film