Levante con Vivo a Sanremo 2023. Testo e pagella - Magazine

Levante con Vivo a Sanremo 2023. Testo e pagella

Musica Magazine Venerdì 3 febbraio 2023

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Levante - Vivo
(C. Lagona)

La siciliana Claudia Lagona, 35 (Levante -ispirato, per uno scherzo infantile, al nome del protagonista del film Il ciclone di Leonardo Pieraccioni- è il suo nome d’arte) è accreditata come una delle cantautrici (ma è anche scrittrice) più rispettate della sua generazione. Esordiente a Sanremo nel 2020 con Tikibombom, torna alla kermesse festivaliera dopo aver avuto una bambina e aver superato un periodo post-parto difficile. Il suo pezzo è appunto ispirato a un desiderio di rinascita (ha cambiato anche look: ora è bionda, tra le proteste dei suoi followers) e di riappropriazione del proprio corpo, insomma della vita, come si legge nella sequenza anaforica del ritornello: vivo come viene… / vivo il male, vivo il bene / vivo come piace a me / vivo per chi resta e chi scompare / vivo il digitale / vivo l’uomo e l’animale / vivo l’attimo che c’è / vivo per la mia liberazione / vivo un sogno erotico / la gioia del mio corpo è un atto magico. Un vero e proprio manifesto esistenziale. Interessanti poi gli accenni di autocoscienza personale e artistica: o sorrido o piango / non so fare altro / mi emoziono con poco / gioco ancora col fuoco / bacio rime, bacio bene, ti bacio dopo / ho sorriso tanto / dietro questo pianto. Levante parla della (e pratica la) scrittura per canzone con consapevolezza e autoironia (bacio rime: e infatti poco rima con fuoco, tanto con pianto). Consapevole.
Voto al testo: 7,5.

Nella quarta serata, Levante salirà sul palco con il cantautore pugliese Renzo Rubino, assieme al quale interpreterà un classico di Vasco Rossi, appunto Vivere (1993).

Levante - Vivo

O sorrido o piango
Non so fare altro
Mi emoziono con poco
Gioco ancora col fuoco
Bacio rime, bacio bene, ti bacio dopo.
Ho sorriso tanto
Dentro a questo pianto
Ho voglia di credere di poter farcela
A costo di cedere parti di me
Ho voglia di cedere a questa speranza
Per poter credere a tutta la vita che
Vivo come viene
Vivo il male, vivo il bene
Vivo come piace a me
Vivo per chi resta e chi scompare
Vivo il digitale
Vivo l’uomo e l’animale
Vivo l’attimo che c’è
Vivo per la mia liberazione
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
O respiro o affanno
Come stare al mondo?
Mi sorprendo con poco
Credo nel Dio che prego
Padre nostro, Padre posso andare in cielo?
Ho il destino stanco
Forse ho corso tanto
Ho voglia di prendere tutto il possibile
Non voglio perdermi niente di me
Ho voglia di credere “nulla è impossibile”
Vorrei provarci per tutta la vita che
Vivo come viene
Vivo il male, vivo il bene
Vivo come piace a me
Vivo per chi resta e chi scompare
Vivo il digitale
Vivo l’uomo e l’animale
Vivo l’attimo che c’è
Vivo per la mia liberazione
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.
Addio
A tutti i “dovrei”
A tutti i “se poi”
A tutti i miei “perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché? Perché?”
Vivo un sogno erotico
Vivo un sogno erotico
La gioia del mio corpo è un atto magico.

Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2023 a cura di Lorenzo Coveri, Accademico della Crusca, che si è occupato a più riprese del Festival. Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica e non l'interpretazione, la musica o l'arrangiamento che potranno essere valutati solo dopo la partenza del Festival.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"