Sanremo 2021: Malika Ayane con Ti piaci così. Testo e pagella - Magazine

Sanremo 2021: Malika Ayane con Ti piaci così. Testo e pagella

Musica Magazine Venerdì 5 marzo 2021

Magazine - Cinque Sanremo, cinque album, numerosi premi della critica discografica, Malika Ayane si è ormai affermata come una delle più raffinate interpreti della canzone italiana. Qui si presenta con un suo brano, firmato anche da Pacifico [Luigi De Crescenzo], che parla di autoaffermazione: Ti piaci così. Versi brevi, rime, assonanze: “e ti piace sì / ti piace così / e ti piace com’è / e ora che ti vedi / non era, non sarà / ci pensi / e ti piace com’è / lo senti che cedi / come lo sguardo al fulmine / non c’è intuizione / senza scintilla”. Gocce di parole limpide, in cui spicca un tono più basso: “perderti senza chiedere ti assomiglia / non è spocchia ma necessità / di sorprenderti / di decidere / cosa prendere, quando smettere”. Mai come in questo caso sarà necessario ascoltare le parole messe in musica. Malika rivisiterà Insieme a te non ci sto più (1968) di Conte e Pallavicini, cavallo di battaglia di Caterina Caselli. Limpida. Voto: 7/8.


Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2021 di Lorenzo Coveri, professore di linguistica italiana all'Università di Genova e Accademico della Crusca, che si è occupato a più riprese del Festival. Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica e non l'interpretazione, la musica o l'arrangiamento che potranno essere valutati solo con l'avvio del Festival.

Malika Ayane - Ti piaci così

Non è mai tardi
Non è mai detto
Che tutto sia fermo
Immobile
Già scritto
Forse c’è una possibilità
Che desideri
E puoi scegliere
Ti fa muovere
Senza spingere
E ti piace sì
Ti piace così

E ti piace com’è
È ora che ti vedi
Non era, non sarà
Ci pensi
E ti piace com’è
Lo senti che cedi
Come lo sguardo al fulmine
Non c’è intuizione
Senza scintilla
Perderti senza chiedere ti assomiglia
Non è spocchia ma necessità
Di sorprenderti
Di decidere
Cosa prendere, quando smettere
E ti piace sì

Ti piace così
E ti piace com’è
È ora che ti vedi
Com’era non sarà
Ci pensi
E ti piace com’è
Lo senti che tremi
A che serve resistere
Ti desideri e vuoi scegliere
Cosa muovere, quando spingere
E ti piace sì

Ti piace così
E ti piace com’è
È ora che ti vedi
Non era, non sarà
Ci pensi
E ti piace com’è
Lo vedi che tremi
Non ha senso resistere