Sanremo 2021: La Rappresentante di lista con Amare. Testo e pagella - Magazine

Sanremo 2021: La Rappresentante di lista con Amare. Testo e pagella

Musica Magazine Venerdì 5 marzo 2021

Magazine - Questo curioso nome contrassegna il duo composto dal chitarrista e polistrumentista palermitano Dario Mangiaracina e dalla vocalist (e attrice) toscana Veronica Lucchesi (era rappresentante di lista nel referendum sull’energia nucleare del 2011, appunto). Tra gli esponenti del mondo indie più amati dalla critica, con tre album all’attivo, i LRDL debuttano a Sanremo (ma l’anno scorso erano presenti nella serata delle cover con Luce di Elisa) con un brano (complice, tra gli altri, il producer Dardust) dal titolo all’infinito, Amare. E all’infinito è il focus della canzone (quello che un tempo si sarebbe definito il ritornello): “amare senza avere tanto / urlare dopo avere pianto / parlare senza dire niente / come il sole, mi consolerà”. Il duo, accompagnato da una band e da Donatella Rettore, reinterpreterà il classico della stessa Rettore Splendido splendente (1979). Infiniti. Voto: 7/8.


Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2021 di Lorenzo Coveri, professore di linguistica italiana all'Università di Genova e Accademico della Crusca, che si è occupato a più riprese del Festival. Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica e non l'interpretazione, la musica o l'arrangiamento che potranno essere valutati solo con l'avvio del Festival.

La Rappresentante di Lista - Amare

Ogni volta che nella mia vita
Non pensavo di essere abbastanza
Come un vuoto dentro la mia testa
Un incendio dentro la mia stanza
Come un sole che non sorgerà
Dal riflesso dei miei occhi stanchi

Io corro e poi corro
Piango e poi piango
Amare senza avere tanto
Urlare dopo avere pianto
Parlare senza dire niente
Come il sole, mi consolerà
Amare senza avere tanto
Urlare dopo avere pianto
È come l’aria che non finirà

Ogni volta che stai bene
Vorrei essere tutto
Potrei essere niente
Nella strada infinita
La paura è la vita
Apro gli occhi e vedo l’universo
Tra la gente che non crede
Che sognarlo era diverso

Amare senza avere tanto
Urlare dopo avere pianto
Parlare senza dire niente
Come il sole, mi consolerà
Amare senza avere tanto
Urlare dopo avere pianto
È come l’aria che non finirà
Ogni volta che stai bene

Ho su di me
Un desiderio profondo
Ho dentro me
Tutti i sogni del mondo
Amare senza avere tanto
Urlare dopo avere pianto
Parlare senza dire niente
Come il sole, mi consolerà

Amare senza avere tanto
Urlare dopo avere pianto
È come l’aria che non finirà
Ogni volta che stai bene
Come l’aria che non finirà
Ogni volta che stai male