Riapertura musei, Franceschini: «forse dal 18 gennaio in zona gialla e nei giorni feriali» - Magazine

Riapertura musei, Franceschini: «forse dal 18 gennaio in zona gialla e nei giorni feriali»

Mostre Magazine Giovedì 14 gennaio 2021

Palazzo Ducale, Mantova
© Niccolò Caranti / Flickr

Magazine - Il governo sta valutando la possibilità di riapertura di musei e mostre dal 18 gennaio 2021, anche se solo nelle regioni gialle e durante i giorni feriali. Lo ha rivelato il ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, intervenendo la mattina del 14 gennaio 2021 al convegno More museum. Il futuro dei musei tra crisi e rinascita, cambiamento e nuovi scenari, organizzato dall'assessorato alla cultura del Comune di Firenze insieme a Muse e al Museo Novecento.

«Nel Dpcm che chiuderemo nella giornata di oggi» ha detto Franceschini, sottolineando che la sua proposta è ancora un’ipotesi, «proporrò che sia introdotta la riapertura dei musei e delle mostre nelle zone gialle almeno nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì. Naturalmente tutto dovrà avvenire in modalità di sicurezza, come quest’estate, con gli obblighi di indossare le mascherine, mantenere il distanziamento, il contingentamento e con prenotazioni e bigliettazione elettronica per evitare le file».

La ripertura di musei e mostra «è un primo passo, un piccolo passo verso la ripartenza», ha concluso Franceschini. I musei e le mostre - ricordiamo - dopo la chiusura durante il lockdown della scorsa primavera, avevano riaperto il 26 maggio 2020 per restare visitabili - ovviamente con le dovute restrizioni anti Covid - per tutta l'estate. Attualmente sono chiusi al pubblico dal 6 novembre 2020 (teatri e cinema sono invece chiusi dal 25 ottobre 2020).