Cosa si può fare senza Green Pass? Le attività in cui non è previsto e dove non serve - Magazine

Cosa si può fare senza Green Pass? Le attività in cui non è previsto e dove non serve

Attualità Magazine Mercoledì 28 luglio 2021

di ChiP

Magazine - Da venerdì 6 agosto 2021 entrerà in vigore il Green Pass, che consentirà alle persone maggiori di 12 anni vaccinate contro il Covid 19, a chi ha un tampone negativo da 48 ore e chi ha avuto certificato il Covid negli ultimi sei mesi di accedere a ristoranti al chiuso, piscine al chiuso, parchi divertimento, parchi acquatici, musei, cinema e teatri, palestre (qui tutte le attività in cui sarà necessario esibire il Green Pass). Per chi ha difficoltà ad ottenerlo o non lo ha ancora ricevuto, qui è spiegato come ottenere il Green Pass.

Chi non ha il Green Pass non potrà quindi, pena sanzioni per sé e per l'esercente, con multe che vanno dai 400 ai 1000 euro e non solo, partecipare ad alcune attività di vita sociale, dallo sport alla cultura e all'intrattenimento.

Di seguito pubblichiamo a titolo puramente informativo quello che, invece, si può continuare a fare senza Green Pass.

Cosa si può fare senza Green Pass?

  • Negozi e supermercati - È possibile entrare nei negozi, nei centri commerciali, nei supermercati e muoversi liberamente.
  • Ristoranti e bar all'aperto - Non è richiesto il Green Pass per mangiare e bere all'aperto. Il Green Pass non è inoltre richiesto per consumare al bancone.
  • Parrucchieri, barbieri ed estetisti - Si può andare liberamente dal parrucchiere, dal barbiere o al centro estetico.
  • Piscine e palestre all'aperto - Il Green Pass non è necessario per entrare in piscine all'aperto o praticare attiività all'aperto
  • Stabilimenti balneari e spiagge - Esclusi dalla necessità di esibire il Green Pass anche gli stabilimenti balneari e le spiagge.
  • Hotel, alberghi e strutture ricettive - Non è attualmente obbligatorio esibire il Green Pass, per gli italiani, in zona bianca, in queste strutture ricettive per i soggiorni. Ma c'è incertezza sui ristoranti al chiuso all'interno degli alberghi stessi, per cui potrebbe essere richiesto.
  • Mezzi pubblici e viaggi - Alla data in cui è scritto l'articolo (28 luglio 2021) navi, aerei e treni sono esclusi dall'obbligo del Green Pass, tuttavia il governo sta valutando di estendere l'uso della certificazione sui mezzi a lunga percorrenza.
  • Parchi giochi pubblici - È possibile andare al parco giochi e nelle aree verdi cittadine senza obbligo del Green Pass.
  • Centri estivi - Sono esclusi dall'esibire il Green Pass anche i centri educativi per l'infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione.
  • Chiese e funzioni religiose - Il Green Pass non è necessario per entrare in chiesa e per assistere a funzioni religiose. Valgono sempre le regole del distanziamento, dell'igienizzazione delle mani e del dover indossare la mascherina.