Green Pass per ristoranti, cinema e piscine dal 6 agosto. Dove serve e come ottenerlo - Magazine

Green Pass per ristoranti, cinema e piscine dal 6 agosto. Dove serve e come ottenerlo

Attualità Magazine Venerdì 23 luglio 2021

di ChiP

Magazine - Il Green Pass dal 6 agosto: dove è richiesto

Con un nuovo decreto, il governo ha prorogato lo stato di emergenza al 31 dicembre 2021 e deciso di estendere l'obbligo del Green Pass attualmente necessario per entrare nelle residenze per gli anziani e per i matrimoni, anche ad altre numerose attività a partire da venerdì 6 agosto in zona bianca tra cui ristoranti al chiuso, spettacoli, eventi e competizioni sportive, musei, istituti e luoghi di cultura, piscine (al chiuso), palestre (al chiuso), centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi (al chiuso), sale da gioco e casinò, concorsi pubblici. Per partecipare a tali attività il Green Pass sarà obbligatorio per tutti i cittadini a partire dai 12 anni di età.

Dove Non è necessario il Green Pass

Non sarà necessario, invece per mezzi pubblici, treni, aerei, traghetti, né per alberghi, negozi, supermercati, centri commerciali, parrucchieri, estetisti, stabilimenti balnerari, piscine all'aperto, fabbriche, uffici pubblici e privati, chiese e consumazioni al bancone del bar, nonché per ristoranti all'aperto. Le discoteche restano chiuse al pubblico e per il settore il governo ha previsto un fondo a sostegno economico.

Come ottenere il Green Pass

Il Green Pass o Certificato Verde Covid può essere ottenuto da chi è stato vaccinato contro il COVID-19 (viene inviato già a partire dalla prima dose), da chi ha ottenuto un risultato negativo al test molecolare/antigenico (entro le 48 ore precedenti) o da chi è guarito dal COVID-19 da al massimo 6 mesi. La durata del Green Pass è di 9 mesi a seguito della seconda vaccinazione. Il Green Pass è gratuito e viene emesso in formato digitale stampabile. Si ricevere una notifica o un avviso via email o via SMS che il certificato è pronto e sarà quindi disponibile in formato digitale sul sito Internet dgc.gov.it, dove si accede tramite Spid o inserendo il numero della tessera sanitaria e un codice authcode ricevuto per sms o email. Oppure sulla app Immuni o sull'app Io, dove arriva direttamente. Il Green Pass è univoco e presenta un QR code in modo da evitare le falsificazioni. Potrà anche essere stampato in formato cartaceo.

Quanto costano i tamponi?

Con l'entrata in vigore del Green Pass il governo ha previsto delle misure per cui i tamponi rapidi e antigenici saranno somministrati in farmacia a prezzo calmierato.

Chi controlla il Green Pass?

Il Green Pass sarà controllato direttamente dai gestori delle attività in cui sarà necessario esibirlo.

Sono previste multe per chi è senza Green Pass?

Nel caso di violazioni le multe pecuniarie vanno da 400 a mille euro e sono sia a carico del gestore dell'esercizio, sia dell'utente. Se la violazione viene ripetuto per tre volte in tre giorni diversi, l'attività potrebbe venire chiusa per un periodo che va da 1 a 10 giorni.

I bambini devono fare i tamponi?

Il Green Pass è richiesto dai 12 anni in su. I bambini, al di sotto dei 12 anni, invece, possono entrare liberamente in tutte le attività senza bisogno di tampone. 

Il Green Pass è necessario anche per gli spettacoli di cinema e teatro all'aperto?

Sì. Così si legge nella bozza del decreto: «In zona bianca e in zona gialla, gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all'aperto, sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, sia per il personale, e l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19».

Chi è esentato dall'esibire il Green Pass?

Sono esentati dall'esibizione del Green Pass i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale (bambini) e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica, rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.