I colori delle regioni dal 26 aprile: una rossa, 5 arancioni e il resto d'Italia è zona gialla - Magazine

I colori delle regioni dal 26 aprile: una rossa, 5 arancioni e il resto d'Italia è zona gialla

Attualità Magazine Venerdì 23 aprile 2021

Magazine - La mappa d'Italia sempre più gialla e un conseguente allentamento delle restrizioni anti Covid-19 praticamente in tutta la penisola: uno scenario che poche settimane fa non molti avrebbero potuto prevedere, eppure grazie a un indice Rt in calo costante (0,81 la media nazionale, contro lo 0,85 della settimana precedente) e soprattutto al Decreto Riaperture che ha reintrodotto la zona gialla, dal 26 aprile 2021 cambia radicalmente lo scenario per quanto riguarda divieti e restrizioni.

Come cambiano i colori delle regioni dal 26 aprile 2021? Quasi tutta l'Italia ha i numeri da zona gialla, tranne 5 regioni: una, la Sardegna, che dopo aver trascorso 3 settimane in zona bianca, si ritrova l'unica ad essere in zona rossa; Basilicata, Calabria e Sicilia restano arancioni, mentre Valle d'Aosta e Puglia, da rosse che erano, vengono promosse in fascia arancione. Tutte le altre regioni tornano in zona gialla, dalla Lombardia al Piemonte, dal Veneto alla Liguria, dal Lazio all'Emilia Romagna, fino alla Campania.

Di seguito il nuovo elenco dei colori delle regioni valido da lunedì 26 aprile:

  • Regioni in zona rossa: Sardegna
  • Regioni in zona arancione: Valle d'Aosta, Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia
  • Regioni in zona gialla: Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, province autonome di Trento e Bolzano, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Campania, Umbria, Abruzzo e Molise
  • Regioni in zona bianca: nessuna