Concerti Magazine Venerdì 1 febbraio 2019

Sanremo 2019: Loredana Berté con Cosa ti aspetti da me. Testo e pagella

Magazine - Loredana Bertè -Cosa ti aspetti da me (G. Curreri-P. Romitelli-G. Pulli)

L’irrefrenabile Loredana non solo è la recordwoman di questa edizione del Festival per numero di esibizioni (saranno undici), ma si è permessa il lusso, a 67, di sbancare le classifiche estive assieme ai BoomDaBash con Non ti dico no. Qui presenta un brano di Gaetano Curreri degli Stadio (trionfatori al Sanremo 2016). Il sospetto, però, a leggere il testo, è che si sia puntato su liriche decisamente sanremesi, con quell’insistere sulle rime baciate e su monosillabi in confine di verso: “C’è qualcosa che non va / per essere seduti qui / per dirsi almeno / e dire almeno le cose inutili” e, nel ritornello, “che cosa vuoi da me / che cosa vuoi da me / cosa ti aspetti dentro te / che tanto non lo sai / tanto non lo vuoi / quello che cerchi tu da me”. Nel 2019 ci si poteva aspettare forse qualcosa di più nuovo. Ma l’interpretazione, che sarà come sempre grintosa, farà il resto. La Bertè duetterà con un’altra grande voce, quella di Irene Grandi.

Voto: 6

C’è qualcosa che non va
Per essere seduti qui
Per dirsi almeno
E dire almeno le cose inutili
Che ti sembra vero solo se
Doveva andare poi così
Che vuoi dare tutto
Vuoi dare tutto e resti lì
Ed io ci credevo
Ed io ci credevo sì
Ci vuole soltanto una vita
Per essere un attimo
Perché ci credevi
Perché ci credevi sì
Ti aspetti tutta una vita
Per essere un attimo
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti dentro te
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa ti aspetti in fondo a te
C’è qualcosa che non va
E tutto poi finisce qui
Puoi fare a meno
Di fare almeno le cose facili
Se è vero poi più vero è
Se va bene va bene così
E fragile fragile resti lì
E io ci credevo
Io ci credevo sì
Ci vuole soltanto una vita
Per essere un attimo
E tu ci credevi
Tu ci credevi sì
Ti aspetti tutta una vita
Per essere un attimo
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti dentro te
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa nascondi dentro di te
Ma io non posso credere che
Che esista un altro amore
Che esista un altro amore come te
Ma io non posso credere che
Esista un altro amore
Esista un altro amore
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti tu da me?
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa nascondi negli occhi te
Che cosa vuoi da me?


Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2019 di Lorenzo Coveri, professore di linguistica italiana all'Università di Genova, che si è occupato a più riprese del Festival.

Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica. Un giudizio più motivato potrà essere dato solo dopo aver ascoltato la musica e assistito all’interpretazione dal vivo.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour