Concerti Magazine Mercoledì 30 gennaio 2019

Sanremo 2019: Boomdabash con Per un milione. Testo e pagella

© facebook/Boomdabash

Magazine - Boomdabash - Per un milione (F. Abbate-R. Pagliarulo-Cheope-A. Cisternino-Takagi-Ketra-F. Abbate-Cheope-R. Pagliarulo)

I BoomDaBash (nomi d’arte Blazon, Ketra, Payà, BiggieBash) sono reduci dal successo del tormentone estivo Non ti dico no (nientemeno che con Loredana Berté), ma ora ci riprovano, sospinti da una fitta schiera di autori (ci sono anche Rocco Hunt, Federica Abbate, Cheope “Mogol” Rapetti e Takagi, responsabili di un altro hit, Roma-Bangkok di Baby K con Giusy Ferreri). Il testo è furbo, ricco di rovesciamenti dei luoghi comuni: c’è un lui che aspetta una lei “come i signori col cartello aspettano agli arrivi”, “come il caffè a letto a colazione”, come una mamma aspetta il figlio fuori scuola”, “come il gol che sblocca la partita”, con qualche gioco di parole meno felice “ti sto aspettando come aspetto un treno / come mia nonna aspetta un terno”. E forse zoppica un po’ quel distico “e non c’è niente al mondo / migliore di te”. Ma si vede che la band salentina si diverte eporta un po’ di aria fresca nel repertorio sanremese. Piacerà, unita al ritmo reggae. Rocco Hunt sarà loro complice nel duetto.

Voto: 7

Ti aspetterò
Perché sei tu che porti il sole
E non c’è niente al mondo
Di migliore di te
Nemmeno vincere un milione
Ti giuro che l’attesa aumenta il desiderio
È un conto alla rovescia
Col tempo a rilento
Però ti sto aspettando come aspetto un treno
Come mia nonna aspetta un terno
Aspetterò che torni come aspetto il sole
Mentre sto camminando sotto un acquazzone
Come una mamma aspetta quell’ecografia
Spero che prenda da te
Ma con la testa mia
Ti aspetto come i lidi aspettano l’estate
Come le mogli dei soldati aspettano i mariti
Ti aspetto come i bimbi aspettano il Natale
Come i signori col cartello aspettano agli arrivi
E non è mai per me
Ti aspetterò
Come il caffè a letto a colazione
Come ad un concerto dall’inizio
Si aspetta il ritornello di quella canzone
Ti aspetterò
Perché sei tu che porti il sole
E non c’è niente al mondo
Di migliore di te
Nemmeno vincere un milione
Non c’è niente al mondo
Che vorrei di più di te
Di più di quel che adesso c’è già fra di noi
Nemmeno un milione

Non c’è niente al mondo che farei io senza te
Perché io non ti cambierei nemmeno per...
Nemmeno per un milione
Se mi cercherai io ti aspetto qui
Ti mando la posizione
Così se poi mi raggiungi
E poi ti stringo forte
Questa volta non sfuggi
Non ti perderò più
Aspetterò che torni come aspetto il mare
Mentre sto camminando sotto il temporale
Come una mamma aspetta il figlio fuori scuola
Ti aspetto come chi vorrebbe riabbracciarlo ancora
Ti aspetto come il gol che sblocca la partita
Come le mogli dei soldati aspettano i mariti
Ma già l’attesa è fantastica
Noi come benzina
In questo mondo di plastica
Ti aspetterò
Come il caffè a letto a colazione
Come ad un concerto dall’inizio
Si aspetta il ritornello di quella canzone
Ti aspetterò
Perché sei tu che porti il sole
E non c’è niente al mondo
Di migliore di te
Nemmeno vincere un milione
Non c’è niente al mondo
Che vorrei di più di te
Di più di quel che adesso c’è già fra di noi
Nemmeno un milione
Non c’è niente al mondo che farei io senza te
Perché io non ti cambierei nemmeno per...
Nemmeno per un milione


Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2019 di Lorenzo Coveri, professore di linguistica italiana all'Università di Genova, che si è occupato a più riprese del Festival.

Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica. Un giudizio più motivato potrà essere dato solo dopo aver ascoltato la musica e assistito all’interpretazione dal vivo.

Potrebbe interessarti anche: , Vincenzo Spera: «Serve un programma europeo della musica dal vivo» , Don Ciotti, Bollani e Renzo Piano, esempi per il futuro del Belpaese , Sanremo 2018: Leonardo Monteiro con Bianca. Testo e pagella , Festival di Sanremo 2018, i 20 Big in gara e le Nuove proposte , Umberto Tozzi, 40 anni che Ti Amo Live e il tour