Sanremo 2020, Rita Pavone con Niente (Resilienza 74): testo e pagella - Imperia

Sanremo 2020, Rita Pavone con Niente (Resilienza 74): testo e pagella

Musica Imperia Venerdì 7 febbraio 2020

Imperia - Ripescata in extremis, Rita Pavone (assente dal Festival dal 1972) porta una canzone (scritta dal figlio, Giorgio Merk) il cui sottotitolo è un neologismo (seguito da un numero che allude alla sua età). Il resto è Niente: “Niente, non ci ho capito proprio niente / ma anche l’orgoglio si rimargina / picchia più forte, non lo vedi che sto in piedi / non ti accorgi che non servirà / non hai mai saputo spezzarmi, travolgermi / resto qui nel fitto di un bosco / e il tuo vento non mi piegherà”. E poi, incongruamente, una fila di “I love you”. C’è grinta da Gianburrasca, ma forse era meglio mantenere intatto il ricordo di momenti migliori. Resistente. Voto: 5.


Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2020 di Lorenzo Coveri, professore di linguistica italiana all'Università di Genova, che si è occupato a più riprese del Festival. Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica. Un giudizio più motivato potrà essere dato solo dopo aver ascoltato la musica e assistito all’interpretazione dal vivo.

Rita Pavone - Niente (Resilienza 74) - Testo

Niente, qui non succede proprio niente
E intanto il tempo passa e se ne va
Meglio cadere sopra un’isola o un reality che qualche stronzo voterà
Niente, adesso non ricordo niente
Fammi sentire che sapore ha
E la mia testa sul cuscino certe notti vuoi sapere quanto male fa
Male fa, male fa (and I like it, I like it)
Male fa, male fa (yes I like it, I like it)
Non hai mai saputo spezzarmi, travolgermi
Resto qui nel fitto di un bosco
E il tuo vento non mi piegherà
Qui non succede proprio niente
Pensavo
Che ad ogni seme piantato corrispondesse un frutto
Dopo ogni fiato spezzato ricominciasse tutto
Che la parola di un uomo valesse oro e invece
Trova un amico ma non toccargli il tesoro
Niente, non ci ho capito proprio niente
Ma anche l’orgoglio si rimargina
Picchia più forte, non lo vedi che sto in piedi
Non ti accorgi che non servirà
Non hai mai saputo spezzarmi, travolgermi
Resto qui nel fitto di un bosco
E il tuo vento non mi piegherà
I love you, I love you, I love you, I love you, I love you
I love you.
Non hai mai saputo spezzarmi, travolgermi
Resto qui nel fitto di un bosco
E il tuo vento non mi piegherà
Mai più
Il vento non mi piegherà mai più
Il vento non mi piegherà
Qui non succede proprio niente

Scopri cosa fare oggi a Imperia consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Imperia.