Bonus bici elettriche e monopattini: come richiederlo e novità sullo sconto - Magazine

Bonus bici elettriche e monopattini: come richiederlo e novità sullo sconto

Attualità Magazine Venerdì 15 maggio 2020

© Pexels

Magazine - Torniamo a parlare di uno degli argomenti più chiacchierati di questa fase 2 dell'emergenza Coronavirus, all'indomani del Decreto Rilancio del Governo: il bonus di 500 euro per bici e monopattini elettrici. All’interno del decreto approvato dal Consiglio dei Ministri mercoledì 13 maggio 2020 sono presenti infatti anche incentivi per la mobilità sostenibile, con agevolazioni che riguardano l’acquisto di biciclette e monopattini. E se prima del 14 maggio il bonus bici e monopattini destava più di una domanda, ora si è in grado di rispondere in maniera più chiara a molti quesiti: come ottenere il bonus? A quanto ammonta lo sconto? Da quando richiederlo e fino a quando? Quali le novità sul bonus?

Una misura, quella del bonus, dal duplice obiettivo: da un lato si vogliono evitare assembramenti sui mezzi pubblici e il conseguente aumento di contagi, dall'altro l'idea è quella di limitare la presenza di auto in città ed evitare il ritorno dell'inquinamento atmosferico.

Prima di recarvi nei negozi o scoprire le bici e monopattini elettrici acquistabili online, ecco tutte le info utili aggiornate sul bonus, direttamente dal testo del decreto. 

Sconto su bici e monopattini: come funziona?

Innanzitutto, non si tratta di uno sconto fisso di 500 euro sul mezzo elettrico, bensì di uno sconto del 60% (inizialmente si era parlato del 70%) sul prezzo del mezzo elettrico acquistato, per un valore massimo di 500 euro. Qualche esempio? Se acquistate una bicicletta elettrica da 800 euro, avrete uno sconto del 60% pari a 480 euro.

In pratica, pagherete la bicicletta 320 euro. Se acquistate un monopattino elettrico da 600 euro, avrete uno sconto del 60% pari a 360 euro: a conti fatti, pagherete il monopattino 240 euro. Le richieste potrebbero essere gestite attraverso una piattaforma online sul sito web del ministero dell’Ambiente, che il governo sta allestendo in queste ore.

In una prima fase, nell’attesa di un decreto attuativo, il cittadino può acquistare il mezzo, anticipando la spesa, per poi chiedere il rimborso sul sito del ministero. In una seconda fase, invece, sarà il commerciante ad applicare lo sconto al cliente al momento dell'acquisto.

Quali mezzi si possono acquistare e fino a quando

Il bonus si può richiedere per acquisti fatti dal 4 maggio 2020 (dunque è retroattivo) fino al 31 dicembre 2020. L'incentivo riguarda l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, ma anche quello di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, quali segway, hoverboardmonopattini e monowheel ovvero per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture. Il bonus può essere richiesto una sola volta: non è possibile dunque, per una persona avente diritto, acquistare due mezzi elettrici, seppur diversi fra loro. 

Bonus 500 euro: i requisiti per ottenerlo

Ma quali sono i requisiti per ottenere questo sconto? Il bonus può essere richiesto dai residenti maggiorenni nei capoluoghi di regione, nelle città metropolitane, nei capoluoghi di provincia ovvero nei comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti. Al momento dell'acquisto, dunque, è necessario dimostrare di essere in possesso dei requisiti giusti per beneficiare dello sconto. Di tale bonus non possono beneficiare i pendolari, gli studenti e i lavoratori fuorisede che abbiano residenza diversa dal luogo in cui studiano o lavorano.

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.