Giro di Lombardia 2021, percorso e strade chiuse a Bergamo: dove passa la classica delle foglie morte?

Giro di Lombardia 2021, percorso e strade chiuse a Bergamo: dove passa la classica delle foglie morte?

Fitness Bergamo Venerdì 8 ottobre 2021

Clicca per guardare la fotogallery
© Sirotti - facebook.com/GiroLombardia

Bergamo - Sabato 9 ottobre 2021, dopo la partenza da Como, il Giro di Lombardia 2021 tocca rapidemente la provincia di Lecco per poi entrare in quella di Bergamo. E proprio nel capoluogo è fissato l'arrivo dell'ultima classica monumento della stagione ciclistica (la classica delle foglie morte, come viene ribattezzata): l'arrivo a Bergamo, con traguardo in viale Roma, è stimato tra le 16.30 e le 17.30 circa.

Il percorso del Giro di Lombardia 2021 in provincia di Bergamo inizia al chilometro 60, con il passaggio dei ciclisti in gara da Caprino Bergamasco intorno alle 12.30, secondo la cronotabella ufficiale. Da qui prende il via una serie di asperità caratterizzata da un continuo succedersi di salite e discese quasi senza tratti pianeggianti tra una e l’altra. Si scala per prima la Roncola (Valico di Valpiana, pendenze fino al 17%); seguono poi le salite di Berbenno, Dossena, Zambla Alta e Passo di Ganda che portano il dislivello complessivo sopra i 4400 metri. Da Ganda si arriva a Selvino dove inizia la classica lunga discesa ritmata da 19 tornanti. Ci sono qui 9 chilometri di avvicinamento alla città di Bergamo (gli unici pianeggianti di tutto il finale) e il classico passaggio della Città Alta fino all’arrivo.

L'arrivo della carovana del Giro di Lombardia 2021 avviene da Alzano Lombardo. Gli ultimi chilometri della corsa prevedono l'attraversamento di Bergamo Alta salendo alla Porta Garibaldi e poi (con 200 metri in acciottolato) a Largo Aperto. A 1800 metri dall’arrivo il percorso prevede una svolta secca con breve strettoia per il superamento della Porta Sant’Agostino e, dopo l’ultimo chilometro, un'ampia curva a sinistra per immettersi nel rettilineo che conduce all’arrivo in viale Roma.

Per consentire lo svolgimento della gara in città, il Comune di Bergamo ha emesso una ordinanza che prevede diverse modifiche alla viabilità, tra strade chiuse e divieti di sosta. Questo l'elenco dei provvedimenti in vigore in occasione dell'arrivo a Bergamo del Giro di Lombardia 2021.

  • Piazza Matteotti, largo Gavazzeni, viale Roma: dalle 20.00 di venerdì 8 ottobre alle 20.00 di sabato 9 ottobre 2021, divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati esteso a tutte le categorie dei veicoli eccetto quelli appartenenti alla organizzazione; dalle 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, divieto di transito a tutte le categorie di veicoli eccetto gli autorizzati e comunque sino al termine delle operazioni di smontaggio delle strutture.
  • Via Camozzi (nel tratto compreso tra largo Porta Nuova e via Madonna della Neve): dalle ore 20.00 di venerdì 8 ottobre alle 20.00 di sabato 9 ottobre, divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati; dalle 5.00 alle 20.00, divieto di transito a tutte le categorie di veicoli eccetto autorizzati; fino alle 10.30 è consentito il solo transito agli autobus del Tpl.
  • Viale papa Giovanni XXIII (nel tratto compreso tra via Angelo  Mai e largo Porta Nuova): dalle 20.00 di venerdì 8 ottobre alle 23.00 di sabato 9 ottobre, divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati esteso a tutte le categorie dei veicoli eccetto quelli appartenenti alla organizzazione; dlle 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, divieto di transito a tutte le categorie di veicoli eccetto gli autorizzati e comunque sino al termine delle operazioni di smontaggio delle strutture.
  • Via Correnti, largo Decorati al Valor Civile, via Bianzana, via Corridoni (nel tratto compreso tra via Bianzana e via Suardi), via Borgo Santa Caterina, piazzale Oberdan, via Sauro, via Baioni, via Ruggeri da Stabello, via Maironi da Ponte, via alla Porta di San Lorenzo, via Boccola, largo Colle Aperto, viale delle Mura, viale Vittorio Emanuele e viale Roma: dalle 8.00 alle 18.00 di sabato 9 ottobre, divieto di sosta con rimozione forzata su ambo i lati esteso a tutte le categorie dei veicoli eccetto quelli appartenenti alla organizzazione; dalle ore 14.30 alle 18.00 di sabato 9 ottobre, e comunque sino al termine della gara, divieto di transito per tutte le categorie di veicoli ad eccezione dei veicoli al servizio della manifestazione; dalle 14.30 alle 18.00 di sabato 9 ottobre, istituzione di strada a fondo chiuso in corrispondenza delle intersezioni che adducono alle strade percorse dalla carovana dei ciclisti e dai veicoli dell’organizzazione ed istituzione del contestuale doppio senso di circolazione dove non previsto.
  • Largo Belotti, via Bianco, via Tasso, via Sora, via Crispi e rotonda dei Mille (nel tratto compreso tra via Garibaldi e via Tasca sul lato destro): dalle 5.00 alle 20.00 di sabato 9 ottobre, divieto di sosta con rimozione forzata su  mbo i lati esteso a tutte le categorie dei veicoli eccetto quelli appartenenti alla organizzazione; in via Crispi contestuale istituzione di strada a fondo chiuso e del doppio senso di circolazione consentito ai residenti e ai veicoli dell’organizzazione.
  • Via Pignolo (nel tratto da via Camozzi a piazzetta Santo Spirito), via Tasso, via Contrada tre Passi, via Bianco e via Sora: dalle 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, divieto di transito eccetto residenti e veicoli al servizio della manifestazione con contestuale istituzione del doppio senso di circolazione con precedenza a vista.
  • Via XX Settembre, via Borfuro e via Sant’Orsola:, dalle 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, e comunque sino al termine della manifestazione, istituzione del doppio senso di circolazione con precedenza a vista e accesso consentito ai soli residenti frontisti; per gli utilizzatori del parcheggio di via Borfuro è consentito percorrere la medesima sino al parcheggio accedendo dalla direzione rotonda dei Mille.
  • Via Galliccioli, via Taramelli, via Maffeis, via Casalino, via Stoppani, via Contrada tre Passi, via Bianco: dalle 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, istituzione di strada a fondo chiuso in corrispondenza delle intersezioni che adducono a via Camozzi ed istituzione del contestuale doppio senso di circolazione,  dove non previsto, con precedenza a vista.
  • Via Guglielmo d’Alzano: dalle 5.00 alle 23.00 di di sabato 9 ottobre, istituzione di strada a fondo chiuso in corrispondenza dell‘ intersezione che adduce a via Papa Giovanni XXIII ed istituzione del contestuale doppio senso di circolazione con precedenza a vista.
  • Via Ghislanzoni (in corrispondenza con via Tiraboschi): dalle 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, e comunque sino al termine della manifestazione, istituzione dell’obbligo di svolta a sinistra in direzione largo Medaglie d’Oro.
  • Via Tiraboschi: dalle ore 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, istituzione di strada a fondo chiuso dall’intersezione con largo Medaglie d’Oro all’intersezione con largo Porta Nuova.
  • Piazza Matteotti: dalle 5.00 alle 23.00 di sabato 9 ottobre, istituzione del doppio senso di circolazione del vialetto d’uscita dei giardini antistanti lo stabile con precedenza a vista consentito ai soli residenti al civico 6 di piazza Matteotti.
  • Via Adamello: dalle 5.00 alle 20.00 di di sabato 9 ottobre, istituzione di strada a fondo chiuso e doppio senso di circolazione con precedenza a vista.
  • Via San Tomaso: dalle 14.00 alle 18.00 di sabato 9 ottobre, obbligo di svolta  a destra verso via Cesare Battisti.
  • Via Tasso e via Porta San Lorenzo: dalle 20.00 di venerdì 8 alle 23.00 di di sabato 9 ottobre, spegnimento della telecamere della Ztl.
  • Via Leone XIII: dalle 14.00 alle 18.00 di sabato 9 ottobre, nel tratto compreso tra le vie Grismondi e Galimberti, accesso consentito a tutte le categorie di veicoli provenienti dalla direttrice via Buttaro.

Scopri cosa fare oggi a Bergamo consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Bergamo.