Douja D'Or 2022 ad Asti: il programma e tutte le informazioni

Douja D'Or 2022 ad Asti: il programma e tutte le informazioni

Food Asti Lunedì 29 agosto 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Asti - Dal 9 al 18 settembre 2022 riempirà le vie, le piazze e i palazzi del centro storico di Asti la 56ª edizione della Douja D'Or. Dieci giorni in cui viene proposta al pubblico una formula capace di offrire al pubblico di astigiani non solo numerose esperienze legate al vino.

La manifestazione si inserisce nel calendario del tradizionale Settembre Astigiano formato dal Palio di Asti il 4 settembre 2022, la Douja d'Or dal 9 al 18 settembre, il Festival delle Sagre il 9 e il 10 settembre, Wine Street Tasting il 16 e il 17, Arti e Mercanti il 24 e il 25 settembre e infine il Mercatino dell'Antiquariato il 25 settembre.

«Il Palio sarà un momento di festa» afferma il sindaco di Asti Maurizio Rasero, «le 13 Pro Loco che parteciperanno al Festival delle Sagre sono poche ma è il simbolo della ripartenza. Si sono chiesti impegni diversi tra la costruzione dello stand, la sfilata e  nuovi standard. Ne partecipano solo 13 non unicamente per problemi economici, a molte pro loco sono mancate forze lavoro dopo tre anni di pandemia. Diamo loro tempo per ricostruire». «Questa è da considerarsi l'edizione del rilancio» afferma il Presidente della Camera di Commercio Alessandria-Asti Gian Paolo Coscia, «una vera e propria ripartenza economica del settore nel territorio astigiano».

Il programmadella Douja D'Or 2022 riprende lo schema diffuso collaudato nella scorsa edizione e il vino resta il protagonista tra talk, degustazioni, masterclass, incontri, letture, spettacoli e cene, raccontandone tutte le sfumature e offrendo spunti di conoscenza e approfondimento.

Tra le novità di quest'anno ci sono due nuove location che si aggiungono alla mappa diffusa della Douja D'Or: la Camera di Commercio di Alessandria-Asti e il Comune di Asti. La Camera di Commercio di Alessandria-Asti, sita all'interno del Palazzo Borello di piazza Medici, ospita nel pomeriggio di venerdì 9 settembre l'inaugurazione della Douja D'Or, accompagnata dalla musica dei Bandakadabra.

Parlando sempre di musica, si prosegue con il nuovo format Winileun deejay set itinerante che unisce il fascino vintage del vinile, la bravura di dj sempre diversi e il piacere di degustare un buon bicchiere di vino. Martedì 13 settembre è la volta del winetalk La Magia del Vinoun aperitivo con Marco Berry - presentatore, artista, mago, appassionato di cucina e di vino - insieme all'imprenditore Guido Martinetti. Giovedì 15 l'appuntamento è invece con Vino Ciak si gira con Marco Lombardi - autore, conduttore tv e creatore della Cinegustologia che conduce il pubblico in un percorso alla scoperta dei vitigni della Douja associati a film e generi cinematografici.

La seconda nuova location è sita all'interno del Comune di Asti, sede dell'Enoteca della Douja che, per 10 giorni, diventa la più grande enoteca di vini del Piemonte e di tutta Italia. Un sommeiler è sempre a disposizione, consiglierà il pubblico nella scelta e fornirà informazioni utili sulle uve coltivate nei territori Patrimonio dell'Unesco. Ultima chicca dell'edizione 2022 sarà il Wine Truck della Douja: posizionato in piazza Roma per tutta la giornata di sabato 10 settembre, dalla colazione al bicchiere della staffa, il furgone ospitanun fitto programma di appuntamenti per grandi e bambini tra laboratori di cucina, tavole rotonde, letture, dj-set e molto altro.

La quarta edizione di Piemonte Land e il Consorzio Barbera

Piazza San Secondo presenta quest'anno lo stand di Piemonte Land of Wine, consorzio dedito alla promozione, fiere e manifestazioni, che porta ben 500 etichette vinicole in città. Piemonte Land of Wine rappresenta tutti i 14 Consorzi del vino ufficialmente riconosciuti dal Ministero dell'Agricoltura e promuove gli oltre 44.000 ettari di vigneto piemontesi, con 18 Docg e 41 Doc regionali.

«Il nostro intento è promuovere il vino piemontese a tutto tondo in una sola lingua», afferma Filippo Mobrici, vicepresidente di Piemonte Land of Wine e presidente del Consorzio Barbera d'Asti e Vini del Monferrato: «questa 56ª edizione della Douja D'Or di Asti resta, giustamente, ancorata al concetto del vino al centro e da questa idea bisogna partire per dare la giusta lettura del ruolo di Piemonte Land of Wine e dei Consorzi vinicoli all'interno della manifestazione».

Il Consorzio Barbera d'Asti è presente nella cornice del Palazzo Alfieri, nella cui parte interna sono in programma degustazioni a doc accompagnate da piatti preparati dalla scuola alberghiera di Agliano Terme. Nella parte esterna invece si svolgono degustazioni più informali, adatto a un target diverso, con 150 etichette. Presenti inoltre due consorzi alessandrini, Gavi e Colli Tortonesi «per segnalare unità di territorio e di intenti comuni» afferma sempre Mobrici.

La mostra Il vetro è vita a Palazzo Mazzetti

Fino al 16 ottobre 2022 Palazzo Mazzetti ospita la mostra Il vetro è vita, un'esposizione-evento basata sulla collezione di Pino e Donatella Clinanti, la quale offre una panoramica su questa forma artistica e permette di riflettere sull'economia circolare e sulla sostenibilità. Venerdì 16 settembre è in programma il convegno inerente alla sinergia del vetro con il vino e si parla con degli esperti di sostenibilità ambientale. In occasione della Douja D'Or la mostra ospita degustazioni di vino guidate da esperti sommelier alla scoperta dell'importanza dell'utilizzo di bicchieri differenti per tipologia di vino.

«Questa è un'esposizione che racconta la storica vetreria astigiana e che si aggiunge al ricco calendario di mostre ed eventi che valorizzano il patrimonio identitario cittadino, motivo che è alla base del progetto culturale per la candidatura della nostra città a Capitale della Cultura 2025» afferma Mario Sacco, presidente della Fondazione Asti Musei.

Sommelier vs Sommelier

Grande novità di quest'anno è il contest Sommelier vs Sommelier: curiosi ed originali incontri tra sommelier del vino e del cibo per scoprire curiosità sui prodotti e provare abbinamenti inediti e interessanti incontri di gusto. Guido Castagna porta il ciccolato a confrontarsi con il Vermouth e la grappa a Palazzo Ottolenghi; a Cascina del Racconto il riso incontra il vino biologico; il sommelier delle ostriche dialoga con quello dell'Asti e del Moscato d'Asti DOCG a Palazzo Gastaldi.

Rassegna Vermouth e Vini Aromatizzati dell'Unione Industriale della Provincia di Asti

All'interno dello storico cortile di Palazzo Ottolenghi, si può degustare Vermouth in purezza o miscelati, con oltre 50 etichette di Vermouth di Torino rosso, ambrato, bianco e dry. La collaborazione con la sede astigiana di Confcommercio Imprese per l'Italia renderà possibile inoltre accompagnare le degustaziuoni con un piatto di carne cruda e salumi tipici.

Novantesimo anniversario del Consorzio per la Tutela dell'Asti Spumante e del Moscato d'Asti DOCG

Il Consorzio per la Tutela dell'Asti Spumante e del Moscato d'Asti DOCG, in occasione del suo novantesimo anniversario, fa rivivere tutta la convivialità e la leggerezza delle bollicine aromatiche più brindate al mondo. All'interno del cortile di Palazzo Gastaldi vengono servite nelle varie tipologie oltre che in miscelazione all'interno di gustosi e rinfrescanti cocktail. A Palazzo Mazzetti invece inaugura la mostra Novant'anni di bollicine. Asti Spumante - Moscato d'Asti, un viaggio storico artistico che celebra il novantesimo anniversario del Consorzio, visitabile fino al 16 ottobre 2022.

La partecipazione dell'Associazione Produttori del Vino Biologico del Piemonte

Alla Cascina del Racconto, l'Associazione Produttori del Vino Biologico del Piemonte accompagna gli ospiti della manifestazione in degustazioni guidate dai produttori piemontesi in abbinamento a specialità gastronomiche firmate da chef stellati, osterie storiche ed esperti delle arti bianche. Ogni sabato sera inoltre viene conferito il premio Barbateller - Storie di vite ai divulgatori del vino.

Scopri cosa fare oggi a Asti consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Asti.