Chi sono i vip con il Coronavirus? Da Tom Hanks a Rugani, i personaggi famosi contagiati - Magazine

Chi sono i vip con il Coronavirus? Da Tom Hanks a Rugani, i personaggi famosi contagiati

Attualità e tendenze Magazine Venerdì 13 marzo 2020

© Dick Thomas Johnson/Wikipedia

Magazine - Vip o cittadino qualunque che sia, il Coronavirus non guarda in faccia a nessuno. E così, al numero sempre più alto di contagiati da Coronavirus e nuovi casi positivi in Italia e nel mondo, si aggiungono anche le celebrità. Personaggi famosi provenienti dai mondi più disparati, da quello del cinema a quello dello spettacolo, dalla tv al mondo dello sport, fino a quello della politica

Per chi segue con ansia la tv e le notizie sul web, aumenta così la paura di contrarre il CoVid-19 e l'apprensione per i propri beniamini, ora che l'Oms ha dichiarato che il Coronavirus è classificabile come Pandemia. L'invito è sempre lo stesso, sopratutto in Italia: «Restate a casa». In fondo, mai come in questo periodo tutti siamo very important people, e ognuno può - anzi deve - fare la sua parte per il bene di tutti evitando di riversarsi in strada. 

Certo, vedere anche le celebrità dichiarare la propria positività al Coronavirus fa un certo effetto, bisogna ammetterlo. In queste settimane sono tanti i vip risultati positivi al Coronavirus: a loro vanno i migliori auguri di mentelocale per una pronta guarigione, nella certezza di vederli nuovamente sfilare sul red carpet o giocare in stadi gremiti di gente. Ma vediamo adesso chi sono di preciso i vip affetti da Coronavirus in queste settimane: la lista è piittosto folta e viene aggiornata di volta i volta: noi speriamo ovviamente di non doverlo fare troppo spesso.

Nicola Zingaretti positivo al Coronavirus... e non solo lui

Nicola Zingaretti è stato il primo vip italiano positivo al test del Coronavirus. L'annuncio sui social sabato 7 marzo 2020 da parte del segretario del Pd: «i medici mi hanno detto che sono positivo al Covid19. Sto bene, ma dovrò rimanere a casa per i prossimi giorni. Da qui continuerò a seguire il lavoro che c'è da fare. Coraggio a tutti e a presto!».

Tanti i messaggi di supporto arrivati al leader dem, da colleghi politici e non solo. Ma nel mondo della politica non solo Zingaretti ha contratto il virus: anche il suo collega del Piemonte Alberto Cirio è infatti risultato positivo al test.

Nicola Porro positivo al Coronavirus: «Ecco cosa è successo»

Dopo Zingaretti, è stata la volta di un altro Nicola, questa volta non proveniente dalla politica ma dalla tv: anche Nicola Porro è positivo al Coronavirus. Il giornalista, conduttore televisivo, blogger e conduttore radiofonico, ultimamente al timone del programma di Rete 4 Quarta Repubblica, ha annullato la puntata di lunedì 9 marzo su Rete 4 e ha dichiarto nella giornata del 9 marzo: «Per i prossimi 14 giorni rimarrò in isolamento, seguendo le procedure che i medici dello Spallanzani mi hanno spiegato. Negli ultimi 15 giorni non ho fatto nulla di particolare, anzi, sono stato attento, eppure il virus me lo sono beccato lo stesso».

Anche Pedrazzini e Cirielli positivi al Coronavirus

Quattordici deputati sono stati invitati a non presentarsi alla Camera dopo che uno di loro, l'onorevole Claudio Pedrazzini, 46 anni, lodigiano, ex Forza Italia e ora passato a Cambiamo!, ha dichiarato nella serata di serata di martedì 10 marzo di avere contratto il Coronavirus. Ancora infetti dal mondo della politica: pure Edmondo Cirielli, deputato di Fdi e questore della Camera, è risultato positivo al test del coronavirus: «Ho sperato, anzi ero convinto alla fine di farcela, come sempre. Ma non è stato così. Una brutta doccia fredda soprattutto per i miei familiari che avrò infettato e qualche collega che sarà a rischio».

Rugani della Juventus ha il Coronavirus: il primo in Serie A

Dopo caso di Covid-19 in Bundesliga che ha colpito il difensore dell'Hannover, Timo Hubers, anche la Serie A di calcio (sospesa per ora fino al 3 aprile 2020) ha il suo primo calciatore positivo al Coronavirus: il difensore della JuventusDaniele Rugani. L'intera squadra della Juve è stata messa in quarantena, così come, con molta probabilità, l’Inter che è stata l’ultima avversaria dei bianconeri (anche se Rugani non ha preso parte al match).

Fuori dalla Serie A, sono risultati positivi l’allenatore dell’Arsenal Mikel Arteta Callum Hudson-Odoi del Chelsea, primo caso tra i calciatori della Premier League.

Anche Gabbiadini positivo: Sampdoria in isolamento

Dopo Rugani, c'e un altro giocatore di Serie A positivo al Coronavirus. Si tratta di Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria. Il giocatore è originario di Bergamo (Calcinate).  «Ha qualche linea di febbre, ma sta bene», ha comunicato la società blucerchiata. Gabbiadini, tra l'altro, è sceso in campo domenica 15 marzo 2020 contro il Verona, allo stadio Ferraris di Genova.

Tom Hanks e sua moglie positivi al Coronavirus

Tom Hanks e sua moglie Rita Wilson sono risultati positivi al Coronavirus. A dichiaralo è lo stesso attore americano il 12 marzo su Instagram, dove ha precisato di trovarsi in Australia (per la realizzazione di un film di Baz Luhrmann su Elvis Presley): «Rita e io siamo qui in Australia. Ci siamo sentiti un po' stanchi, come se avessimo influenza e dolori muscolari. Rita ha avuto brividi che andavano e venivano e anche una leggera febbre. Per fare le cose per bene, come è necessario nel mondo in questo momento, ci siamo sottoposti al test per il Coronavirus e siamo risultati positivi».

Jair Bolsonaro ha il conoravirus: e Donald Trump?

Venerdì 13 marzo in Brasile, la notizia della positività di Jair Bolsonaro al Coronavirus ha fato scattare un campanello d’allarme anche a Washington, visto che il presidente brasiliano solo sabato sera, 7 marzo, ha cenato insieme a Donald Trump.

Principe Carlo d'Inghilterra colpito dal Coronavirus

Anche il Principe Carlo d'Inghilterra, 72 anni a novembre, erede al trono britannico della regina Elisabetta, è risultato positivo al test del Coronavirus. Lo rende noto Buckingham Palace, Carlo era in isolamento in Scozia da alcuni giorni. L'erede al trono britannico al momento sembrerebbe manifestare sintomi lievi, per il resto parrebbe in buona salute. Le sue condizioni non destano dunque allarme, secondo il portavoce.

Tanti altri vip colpiti dal Coronavirus...

A proposito di Stati Uniti, è ferma anche l’Nba, dopo che è stata confermata la positività del cestista francese Rudy Gobert, con la notizia che è arrivata proprio mentre gli Utah Jazz si stavano scaldando sul campo di Oklahoma. Il mondo della letteratura è intanto in ansia per lo scrittore cileno Luis Sepúlveda, anche lui risultato positivo al Coronavirus dopo aver partecipato a un festival culturale in Portogallo.

Potrebbe interessarti anche: , Dal Comune di Milano 150 mila mascherine per medici, commercianti e taxisti , E-commerce farmaceutici: aumentano utenti e fatturato per Farmacia Italia , Imparare una lingua? Questione di cervello: gli effetti sulla mente e le strategie vincenti , Lievito di birra fatto in casa: la ricetta e gli ingredienti , L'orto ai tempi del Coronavirus: cosa seminare ad aprile, tra verdura e frutta

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!