A Torino arriva il tram di Cinecittà: un viaggio nel cinema con i suoi protagonisti

A Torino arriva il tram di Cinecittà: un viaggio nel cinema con i suoi protagonisti

Bambini Torino Martedì 24 dicembre 2019

© 2011 www.atts.to.it

Torino - Si chiama Stefer Roma numero 313, ed è una vettura risalente al 1935. Era abbandonata alle intemperie quando l’Associazione Torinese Tram Storici l’ha ritrovata e ha deciso di riportarla, nel 2011, all’aspetto originale.

Oggi la vettura cosiddetta “tram di Cinecittà” arriva in Piazza Castello per le Feste. Giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29 dicembre il tram sarà infatti in esposizione davanti al teatro Regio e ospiterà una mostra dedicata al mondo del cinema, in particolare al ruolo e alle comparsate del tram nelle pellicole. L’allestimento sarà a ingresso gratuito, visitabile dalle 15.00 alle 19.00.

Come racconta l’Associazione Torinese Tram Storici, la vettura fu costruita dalla Carminati e Toselli per le tratte urbane della rete romana Stefer da Termini a Cinecittà e da Termini a Capannelle. Si tratta di un mezzo che all’epoca faceva parte di un progetto moderno denominato MRS (Moto-Rimorchiata Saglio, dal nome del progettista). Di cosa si trattava? Di una motrice a due carrelli che sostituiva i vecchi convogli motrice-rimorchio. La 312, a differenza delle prime MRS in servizio sulla rete urbana ATAG, ha la cassa interamente metallica, oltre alla livrea blu-crema e al pantografo. La motrice prestò un servizio intenso fino al 1980, quando l’ultima linea Stefer viene chiusa. Accantonata a lungo nel deposito romano dell’Alberone, era stata scelta per far parte di una collezione storica che però non fu mai realizzata.

Non a caso il progetto torinese è in collaborazione con Distretto Cinema: il tram che collegava la stazione Termini a Cinecittà era il mezzo dei lavoratori del cinema, una scusa ulteriore, dunque, per celebrare il mondo del grande schermo alle soglie del 2020, anno in cui Torino si trasformerà nellacittà del cinema. Alle 17.30, nei giorni di esposizione, interverranno personalità del mondo del cinema torinese. Venerdì 27 dicembre toccherà a Daniele Gaglianone che racconterà del suo Dove bisogna stare; sabato 28 dicembre Irene Dionisio parleràdi videoarte; domenica 29 dicembre infine Luis Nero percorrerà Torino in un viaggio alla scoperta delle location dei suoi film.

Potrebbe interessarti anche: , Dalle storie in cameretta al pigiama party online per i bambini: a Torino l'emergenza si cura con le storie , Disegniamo l'arte…da casa: bambini e famiglie nei musei virtuali di Torino e del Piemonte , Musei Reali di Torino: le attività online da fare a casa per grandi e bambini , Storie in Cameretta: a Torino l'idea per intrattenere i bambini a casa da scuola , Scuole chiuse? A Torino il concorso fotografico che guarda all'ambiente

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.