La Festa dei Valdesi: a Torino la Mole si accende per celebrare i diritti di tutti

La Festa dei Valdesi: a Torino la Mole si accende per celebrare i diritti di tutti

Attualità Torino Lunedì 11 febbraio 2019

Torino - Torino si prepara alla ricorrenza del 17 febbraio, la festa dei Valdesi, la giornata che ricorda la firma, del 17 febbraio 1848, delle Lettere Patenti con cui il sovrano Carlo Alberto estendeva i diritti civili anche alla comunità Valdese.

In occasione del giorno di memoria, la Comunità Ebraica torinese, congiuntamente con la Chiesa Valdese di Torino, organizza una Festa della libertà per tutti, evento evento commemorativo della concessione dei diritti civili per i cittadini  sabaudi di religione valdese e israelitica.

«Una ricorrenza importante – ha sottolineato l’assessore ai Diritti Marco Giusta durante la conferenza stampa di presentazione degli eventi – che pone due temi centrali, l’estensione a tutti di una serie di diritti, compreso quello della cittadinanza, e la libertà religiosa che in questo momento in Italia è ancora in una situazione di limbo».

L’occasione sarà sfruttata anche per una riflessione sui diritti umani e la loro centralità. Sarà infatti organizzato un incontro aperto alla cittadinanza che riprenderà i temi della recente ricorrenza dei 70 anni dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Questo il calendario degli appuntamenti.

Si parte dal simbolo della città, la Mole Antonelliana, che nella serata di venerdì 15 febbraio sarà illuminata con il logo della manifestazione Valdesi ed Ebrei per i diritti di tutti. L’illuminazione durerà dal 15 al 17 febbraio, ricordando un falò che richiama quelli organizzati in piazza Castello negli anni passati.

Sabato 16 febbraio davanti alla Sinagoga di Piazzetta Primo Levi si svolgerà a partire dalle 19.45 una lettura aperta al pubblico degli articoli della dichiarazione universale dei diritti umani con i rappresentanti delle istituzioni, del mondo delle associazioni e cittadini e cittadine, testimonianza pubblica del valore morale del documento nonché patto tra cittadini e istituzioni per il rispetto dei contenuti. Al termine della lettura, nel Salone della chiesa valdese in corso Vittorio Emanuele II 23, i cori delle due comunità offriranno un momento musicale con alcune testimonianze delle reciproche tradizioni.

Nel pomeriggio del 17 febbraio, alle ore 16,  nella sala conferenze del Polo del 900 in corso Valdocco 4, il Centro Culturale Protestante e la Comunità Ebraica organizzano un Convegno sul tema Diritti umani oggi  moderato da Alberto Sinigaglia, presidente dell’Ordine dei giornalisti del Piemonte e della Valle d’Aosta con la partecipazione di Andrea Giorgis, ordinario di Diritto costituzionale all’università di Torino e deputato alla Camera; Edoardo Greppi, professore di Diritto internazionale umanitario e tutela dei diritti umani presso l’università di Torino; Philippe Poirier docente di Scienza Politica all’università del Lussemburgo; Luciano Scagliotti esperto in materia di diritti umani , membro del Comitato della Regione Piemonte per i diritti umani.

Potrebbe interessarti anche: , Le Frecce Tricolori a Torino lunedì 25 maggio: orari e dove vederle , Aeroporto Caselle di Torino: due nuovi voli per l'estate 2020 con Volotea , Scuola Holden, la Special Edition per il 2020/2021 tra corsi e sconti , Coronavirus a Torino: sospesi i mercati all'aperto , Coronavirus in Piemonte: stretta sulle misure. Mercati, edicole, tabaccai, rilevazione della temperatura

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.