Hancock e Bollani a JazzMi 2019, e poi Mengoni, Chemical Brothers, Levante: i concerti top di novembre a Milano

Concerti Milano Giovedì 31 ottobre 2019

Hancock e Bollani a JazzMi 2019, e poi Mengoni, Chemical Brothers, Levante: i concerti top di novembre a Milano

© facebook.com/ChemicalBros

Milano - Pop e rockstar italiane e straniere? Ci sono. I maestri e le nuove promesse del jazz internazionale? Ci sono. Cantautori contemporanei, star dell'elettronica e musica metal? Anche loro non mancano all'appello della musica live in scena a Milano nel mese di novembre 2019.

Quali sono dunque i concerti da non perdere? Ecco la selezione musicale di novembre 2019 a Milano targata Mentelocale Milano.

Cominciamo con alcuni appuntamenti importanti inseriti nel programma di JazzMi 2019, la quarta edizione del festival jazz di Milano. Si parte col botto venerdì primo novembre: la leggenda del piano jazz Herbie Hancock si esibisce al Conservatorio di Milano, mentre al Triennale Milano Teatro c'è il concerto di The Mingus Big Band, al Blue Note quello del supergruppo The Wooten Brothers (anche sabato 2); sabato 2 novembre è la volta del chitarrista britannico John McLaughlin al Conservatorio di Milano, mentre domenica 3 i due pianisti Stefano Bollani e Chucho Valdès intrecciano note e linguaggi diversi nella musica latina al Teatro Dal Verme, mentre al Blue Note è in programma il concerto della superstar americana Judith Hill.

Il programma di JazzMi 2019 prosegue all'insegna del jazz italiano: lunedì 4 novembre al Triennale Milano Teatro si esibiscono in concerto Paolo Jannacci e il Trio Bobo (ovvero la storica sezione ritmica di Elio e le Storie Tese formata da Menconi, Faso e Meyer); martedì 5 sullo stesso palco c'è Enrico Rava con il progetto Special Edition; mercoledì 6 sul palco dell'Auditorium di Milano si svolge il concerto Tempo di Chet del Paolo Fresu Trio con Dino Rubino al piano e Marco Bardoscia al contrabbasso. Da segnalare, tra i concerti di JazzMi 2019, anche quello del chitarrista John Scofieldaccompagnato alla voce e al piano da Jon Cleary, domenica 10 novembre al Blue Note.

Dopo aver passato in rassegna alcuni tra i concerti imperdibili di JazzMi 2019, passiamo agli altri generi, perché il mese di novembre 2019 porta a Milano un parterre di star per tutti i gusti. Enrique Iglesias torna in Italia con un'unica data autunnale del suo show All the Hits Live sabato 2 al Mediolanum Forum di Assago. Domenica 3 al Serraglio Club il sassofonista di Bruce Springsteen Jake Clemons presenta il suo nuovo album Eyes on the Horizon, mentre lunedì 4 al Teatro del Verme rivive la leggenda prog dei Jethro Tull.

Mercoledì 6 si torna al Mediolanum Forum con il concerto The world of Hans Zimmer: a symphonic celebration, in omaggio al compositore tedesco. Segue un trio di artisti tutto italiano: mercoledì 6 novembre i Linea 77 portano sul palco dell'Alcatraz il nuovo album Server Sirena con ospiti speciali come Subsonica, Ensie  The Bloody Beetrots; sempre mercoledì 6 i Lacuna Coil della cantante Cristina Scabbia suonano al Live Music Club di Trezzo sull'Adda, mentre giovedì 7 è tempo di rap con Mecna al Fabrique.

Venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 novembre, dopo le quattro date dello scorso maggio, torna a far tappa al Mediolanum Forum l'Atlantico Tour di Marco Mengoni, protagonista di altri tre live super attesi. Lunedì 11, invece, Nek fa tappa al Teatro degli Arcimboldi con il suo Il mio gioco preferito European Tour.

Sempre lunedì 11 novembre il cantautore, chitarrista e attore irlandese Glen Hansard presenta dal vivo il suo ultimo album This Wild Willing al Fabrique.

Autori di colonne sonore storiche e di album cardine nella storia del movimento progressive rock italiano, i Goblin di Claudio Simonetti arrivano in concerto venerdì 15 novembre al Legend Club di Milano. Sabato 16, altro live attesissimo: tornano a Milano gli alfieri dell’elettronica d’oltremanica The Chemical Brothers, in concerto al Mediolanum Forum di Assago.

Sempre ad Assago, ma al Teatro della Luna, fa tappa il tour Diversamente Pop di Dolcenera: l'appuntamento è per lunedì 18 novembre. Martedì 19 si prosegue con altri due big della scena italiana: al Pac - Padiglione d'Arte Contemporanea si svolge un concerto gratuito piano e voce di Arisa tra le opere dell'artista Cesare Viel nell'ambito della Milano Music Week 2019; all'Alcatraz c'è invece Piero Pelù, in pausa dai suoi Litfiba, che presenta in tour il nuovo brano ambientalista Picnic all'inferno.

Tra gli eventi di punta della Milano Music Week 2019 c'è poi il concerto di Levante - cantautrice del nuovo pop italiano e icona di stile - in programma sabato 23 novembre al Mediolanum Forum di Assago. La sera successiva, domenica 24, è finalmente il momento dei Greta Van Fleet: la band statunitense da molti definita i Led Zeppelin del nuovo millennio si esibisce all'Alcatraz dopo il rinvio dello scorso inverno.

Al Mediolanum Forum arriva anche Elisa, che mercoledì 27 novembre fa nuovamente tappa a Milano dopo le date primaverili nell'ambito del suo tour autunnale Diari Aperti Live. Nuova data milanese anche per il tour dedicato ai 40 anni di Sotto il segno dei pesci di Antonello Venditti: l'appuntamento cpn il cantautore romano è per sabato 30 novembre, ancora al Mediolanum Forum.

Potrebbe interessarti anche: , Spirit de Milan, riapre dopo 53 giorni la cattedrale dello swing milanese , Le Ragazze di Porta Venezia, il manifesto libertario di Myss Keta in un nuovo video , Idays Milano 2020 con System of a Down e Korn: date e prezzi dei biglietti , Idays Milano 2020, data e biglietti del primo concerto confermato: sul palco Billie Eilish , Jovanotti, 100 mila a Milano: il racconto con foto e video del Beach Party a Linate

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.