Giusy Ferreri con Miele a Sanremo 2022. Testo e pagella - Magazine

Giusy Ferreri con Miele a Sanremo 2022. Testo e pagella

Musica Magazine Giovedì 27 gennaio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Magazine - Giusy Ferreri: Miele
(Petrella-Abbate; Merli-Clemente)

Squadra che vince non si tocca. Così, Giusy [Giuseppina Gaetana] Ferreri, di ritorno a Sanremo dopo cinque anni, si è assicurata la collaborazione della premiata ditta Takagy & Ketra (i musicisti e produttori discografici Alessandro Merli e Fabio Clemente), che già l’avevano vista in featuring con tormentoni estivi di successo (p. es. Amore e capoeira, 2018). Il brano porta anche le firme dei bravi Davide Petrella e Federica Abbate. Nonostante tutto ciò, il testo non esce dai collaudati binari del canzonettese pop: le rime, anche monosillabiche, me:perché:va:te:no; immagini non proprio inedite (ti ho lasciato nel vento una musica); altre meno scontate ma un po’ faticose (vola via ma poi torna da te / come un treno preso di domenica; non cercarmi in un altro abbraccio no). Si ricorderà soprattutto che la vita […] è una lama che sa di miele (e anche un po’ di Gianna Nannini). Risaputa. Voto al testo: 5.

Tu no, tu no
Tu no non hai lasciato niente
E non riesco a capire
Se ti ricorderai
Di me forse ti ho dato il peggio di me
Resto sveglia e mi chiedo perché
Piove su questa città
Dove tu mi hai voluto bene
Dove io ti ho voluto bene

Perché questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me

No, non promettermi niente
Non cercarmi in un altro abbraccio no
Ma a volte capita
Di incontrare qualcuno in mezzo alla via
Che ti ricorda cos’è la vita
Che cos’è
Fino a qui
Senza te
È una lama che sa di miele
Cade a terra un altro bicchiere

Perché questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me

Ahhh
Non è miele
Sono già sicura che
Quest’amore ci porta via
Ubriachi di nostalgia
Se ne va
E un motivo non c’è

Questa notte non corri da me
Ti ho lasciato nel vento una musica
Spero che ti parli di me
L’amore non se ne va
Vola via ma poi torna da te
Come un treno preso di domenica
Certe volte non c’è un perché
E spero ti porti da me


Qui sopra potete leggere la valutazione linguistica sui testi delle canzoni in gara a Sanremo 2022 a cura di Lorenzo Coveri, Accademico della Crusca, che si è occupato a più riprese del Festival. Ricordiamo che la valutazione riguarda esclusivamente la parte linguistica e non l'interpretazione, la musica o l'arrangiamento che potranno essere valutati solo dopo la partenza di Sanremo.