Genova museo a cielo aperto con le opere di Deredia: dove sono le sculture e foto

Genova museo a cielo aperto con le opere di Deredia: dove sono le sculture e foto

2020-09-16 17:35:49

Da mercoledì 16 settembre a lunedì 30 novembre 2020

Altre foto

Deredia, Arrullo

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Sono arrivate nella notte, in punta di piedi. Oggi sono dislocate nei luoghi simbolici di Genova. Stiamo parlando delle otto grandi sculture dell’artista costaricano Jiménez Deredia, che trasformano la città in un museo a cielo aperto dal 16 settembre al 30 novembre 2020 e diventano un potente segno nel paesaggio urbano dell’autunno genovese, dalla Stazione Brignole al Porto Antico di Genova. Deredia, nato in Costarica, da oltre 40 anni anni è radicato in Liguria. La mostra è il risultato di un legame profondo tra il maestro e il territorio ligure, che lo ha adottato nel lontano 1976.

Otto opere, sette delle quali inedite, con le caratteristiche forme circolari e ovali ricorrenti nell’immaginario scultoreo dell’artista, accompagnanano genovesi e turisti in un percorso fluido e armonico nel tessuto urbano. La sfera tra i due mondi, questo il titolo della mostra di Deredia a Genova, si compone di opere realizzate in bronzo e in marmo e riconoscibili le caratteristiche forme morbide, sistemate in diverse piazze del centro di Genova

Tra loro c'è Evolucion, in piazza De Ferrari, che costituisce la più grande opera realizzata dall'artista ed esposta in precedenza solo una volta, a Città del Messico, nel 2015. "Penso che fare arte non significhi realizzare oggetti o opere dettate dalla moda del momento, fare arte è un metodo per rispondere alle grandi domande che ci poniamo lungo questo viaggio che chiamiamo vita", le parole di Deredia. Ma dove si trovano le sculture di Deredia in città? Ecco dove trovarle:

  • Pareja (Bronzo) - presso Stazione Brignole;
  • Crepuscolo (Bronzo) - Piazza De Ferrari;
  • Evolucion (Bronzo) - Piazza De Ferrari;
  • Continuacion (Bronzo)  Piazza Matteotti;
  • Il Viaggio (Marmo) - Porto Antico;
  • Encanto (Marmo) - Porto Antico;
  • Refugio (Marmo) - Porto Antico;
  • Arrullo (Bronzo) - Porto Antico.

Presente all'inaugurazione anche l'artista Deredia, insieme a rappresentanti del Comune di Genova. Presso ogni installazione, lo spettatore ha a disposizione una mappa dell’intero percorso, per poter facilmente spostarsi attraverso la città e ritrovare le diverse tappe di questo viaggio nell’opera dell’artista. La mostra è una produzione del Comune di Genova in collaborazione con Esselunga (Sponsor Istituzionale del Comune di Genova) ed Enel (Main Sponsor) e con il contributo della Fondazione San Paolo.

Approfondisci con: Maggiori informazioni sull'evento e biglietti per Una sfera tra i due mondi: le opere di Deredia in città, mostra diffusa

Potrebbe interessarti anche: Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi genovesi, la mostra alla Meridiana, fino al 11 ottobre 2020 , Mythos, la mostra tra draghi e unicorni al Museo di Storia Naturale, fino al 29 agosto 2021 , Obey: Make Art no War, lo street artist di Hope in mostra, fino al 1 novembre 2020 , Michelangelo: divino artista, la mostra a Palazzo Ducale, dal 8 ottobre 2020 al 24 gennaio 2021

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.