Raduno dei Babbi Natale a Torino. Al Regina Margherita con bici, canoe e acrobati per solidarietà

Raduno dei Babbi Natale a Torino. Al Regina Margherita con bici, canoe e acrobati per solidarietà

Bambini Torino Giovedì 28 novembre 2019

Torino - Torna puntuale con l’arrivo di dicembre il Raduno dei Babbi Natale a Torino, iniziativa benefica con cui Fondazione Forma vuole raccogliere fondi a sostegno dell’ospedale infantile Regina Margherita. L’appuntamento è confermato per domenica 1 dicembre alle 10.30 in piazza Polonia, dove in occasione del decimo anniversario dell’iniziativa sono attesi ventimila Babbi Natale.

E non sarà il disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto in via Nizza a fermare la marcia divertita dei Babbi Natale: le autorità hanno infatti fatto sapere che sarà predisposta una zona rossa invalicabile e una zona gialla, ma i Babbi Natale non avranno a che fare con l’area interdetta.

Il Raduno dei Babbi Natale 2019 ha come obiettivo la ristrutturazione del reparto di nefrologia, centro trapianti e gastroenterologia dell’ospedale Regina Margherita. Una missione che sembra molto vicina, dal momento che i 18mila kit con vestiti da Babbo Natale sono stati tutti venduti, così come le cinquemila borracce.

Lo show sarà condotto da Jacopo Morini, delle Iene, con la collaborazione di Manuel Giancale e la partecipazione, dall’ospedale, di tutti i piccoli pazienti che attenderanno le calate dal tetto, un momento di allegria e spensieratezza, regalato dai supereroi di EdiliziAcrobatica che scenderanno dal tetto del Regina Margherita e saluteranno i piccoli dalle finestre; con loro si esibiranno gli alpinisti della Protezione civile degli Alpini e il Soccorso alpino del Pinerolese e della Val Chisone.

Alla marcia si potrà arrivare a piedi o con i mezzi, e aderiranno anche Babbi Natale in bicicletta, con start da via Lagrange e possibile percorso al Valentino dove, meteo permettendo, potrebbero esserci anche dei Santa Claus in canoa. Attesi al Raduno anche la sindaca Chiara Appendino e il Presidente della Regione Alberto Cirio.

Sarà una mattinata di divertimento e giochi per i più piccoli, con stand bar e dolci e zucchero filato per grandi e bambini. Aprirà il raduno il coro gospel Anno Domini, che si esibirà più volte nel corso della mattinata  a seguire si ballerà con “Christmas djset”.  Molte le sorprese come i saluti vip dal maxischermo e quelli speciali dal fiume Po dei circoli canottieri torinesi, coordinati dal Circolo Armida.

«Desidero ringraziare Forma Onlus Torino per lo straordinario lavoro che negli anni ha portato il Raduno dei Babbi Natale a diventare una manifestazione ‘simbolo’ della nostra Città. Questa edizione festeggia dieci anni di impegno a sostegno dell’ospedale infantile Regina Margherita e dei bambini che ospita. La ristrutturazione dei reparti di nefrologia e gastroenterologia e trapianti d’organo grazie alle donazioni, consentirà di offrire un servizio all’avanguardia ed è una dimostrazione concreta di quanto Torino sia una città solidale» ha dichiarato la vicesindaca Sonia Schellino, intervenendo all’incontro di presentazione dell’evento.

Non mancherà la partecipazione dei bambini del Piemonte, che omaggeranno i loro oggetti creati con materiali di recupero, nel segno dell’educazione ambientale e della sostenibilità. Si tratta degli allievi delle scuole piemontesi che hanno partecipato al concorso partito il 19 ottobre scorso. Saranno premiate ed esposte 150 sagome dell’Omino di Forma con il cuore grande, simbolo della fondazione, perché proprio dal quell’omino sono nati il raduno e tutti i progetti realizzati in favore del Regina Margherita. Le forme, che potranno diventare un’alternativa all’albero di Natale, saranno messe a disposizione del pubblico a fronte di una donazione.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.