Cosa fare nel weekend a Torino: da Sottodiciotto al Festival dell’oriente passando per l’arte contemporanea

Weekend Torino Venerdì 15 marzo 2019

Cosa fare nel weekend a Torino: da Sottodiciotto al Festival dell’oriente passando per l’arte contemporanea

© Gipi - Autoritratto sul tetto

Torino - È quasi primavera nel weekend che condurrà Torino attraverso venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 marzo. Una tre giorni ricca di eventi da dedicare al tempo libero, alla scoperta di culture e tradizioni, ma anche immergendosi nei mondi del cinema e dell’arte contemporanea, con gustose novità sui palchi dei teatri e tra il cartellone della musica live. Domenica 17 marzo si celebra la Festa dell’Unità di Italia, ricorrenza particolarmente sentita a Torino,  la città del Risorgimento, dove per l’occasione sarà aperta in via eccezionale la Camera del Parlamento Subalpino, raro esempio di Camera ottocentesca in tutta Europa.

A Torino questo sarà il weekend di Sottodiciotto Film Festival & Campus a Torino: ventesimo compleanno per l’appuntamento che, con l’occasione, rivolge l’attenzione a uno dei tratti più dirompenti e discussi della generazione di cui è idealmente coetaneo. Me, Myself(ie) And I il titolo, dedicato al tema dell’autorappresentazione mediale nell’epoca dell’iperconnessione e della condivisione permanente. Tra altri inediti e anteprime, Selfie, di Agostino Ferrente, in cui i due giovani protagonisti si raccontano attraverso un iPhone, il surreale Diamantino di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt, lo sconvolgente The Cleaners in arrivo dal Sundance, di Hans Block e Moritz Riesewieck, sugli “spazzini digitali” che rimuovono i contenuti dal web. Il Festival festeggia i 90 anni di Braccio di Ferro e di TinTin reporter giramondo, e propone la mostra Me, My Self(ie) and I. L’autoritratto a fumetti alla Pinacoteca Albertina, un’indagine sull’autorappresentazione e sulla narrazione di sé attraverso le tavole di tanti illustrazioni noti tra cui Gipi, Mussino, Stano, Manara, Jacovitti, Pazienza, Bonvi, Magnus, Eleuteri Serpieri, Milazzo, Fior, Bacilieri fino alle nuove leve di giovanissimi attivi soprattutto sul web. Tra gli appuntamenti anche Wikicampus, il ciclo di “lezioni” aperte a tutti organizzate dal Festival e dal Corso di Laurea in DAMS dell’Università degli studi di Torino: una serie appuntamenti con esperti in varie discipline, artisti e scrittori per approfondire le connessioni del tema dell’edizione con la narrazione di sé, l’autoritratto, l’autofiction.

Tra i padiglioni del Lingotto Fiere tornerà con l’arrivo imminente della primavera Torino Incontra il Mondo, il format che quest’anno include diversi eventi fieristici per portare il pubblico alla scoperta delle più varie culture e paesi del mondo. Oriente, mondo country americano, ma anche atmosfere celtiche, passando dalle feste spirituali come l’Holi induista al mondo degli aquiloni con il festival del cielo, senza dimenticare un po’ di street food e di ritmo latino.

Sette istituzioni piemontesi si uniscono il 17 marzo per aprire a tutti le porte dell’arte contemporanea: è Le Chiavi del Contemporaneo, che con La città ideale inaugura una serie di attività per bambini e famiglie in tanti spazi museali di Torino e non solo. In quanto all’arte, novità per la GAM con una nuova mostra fotografica appena inaugurata e dedicata al reportage giornalistico di Ando Gilardi, che nelle sue pellicole ha immortalato le contraddizioni e i grandi passi di un’Italia in ripartenza dopo la guerra.

Eventi speciali poi all’area archeologica della Nuvola Lavazza, sabato 16 marzo, con visite guidate speciali. Attenzione poi al cartellone mostre (a proposito, avete già scoperto tutti gli appuntamenti in arrivo a Torino?), perché questo sarà l’ultimo weekend per visitare la mostra che Palazzo Chiablese dedica al genio pubblicitario di Armando Testa.

Il Museo del Cinema ospiterà sabato 16 marzo la presentazione della Storia del cinema di Topolino con lo sceneggiatore Disney Roberto Gagnor.  Sempre per i più piccoli, viaggi laboratoriali alla scoperta del mondo dei geroglifici egizi con l’appuntamento del weekend, e mentre i bambini si divertiranno, i grandi potranno andare alla scoperta della nuova temporanea allestita dal Museo Egizio, un viaggio affascinante tra umanesimo e scienza attraverso la ricerca, Archeologia Invisibile. Ancora, ai bimbi è dedicato l’appuntamento in Pinacoteca Agnelli, ma anche la giornata alla Reggia di Venaria e perché no la visita alle quinte del Teatro Regio.

Venerdì 15 e sabato 16 marzo andrà in scena alla Casa del Teatro Ragazzi (sala piccola) Diario di un brutto anatroccolo. Domenica 17 marzo alle ore 16.30 tornerà Il giro del mondo in 80 giorni. Sempre per i piccoli, domenica 17 marzo al Teatro Fassino di Avigliana Azzurra come la neve, fiaba musicale per bambini ispirata alla leggenda medievale di Azzurrina.

Per il teatro, Andrea Pucci sarà mattatore al Colosseo, Anna Mazzamauro al Teatro Concordia, al teatro Carignano in scena Natale in casa Helmer, Ombretta Calco sarà invece al Gobetti, mentre al Caffè Muller arriverà Clown in libertà, spettacolo che miscela le divagazioni comiche dei musicisti e la clownerie con musica dei personaggi in scena. All’Alfieri Otto donne e un mistero porterà sul palco il trio Caprioglio, Galiena e Gassman, mentre al Regio prosegue la prima mondiale moderna dell’Agnese, trasmessa questo weekend anche sul Canale Classica in HD.

I Massimo Volume sono l’ennesimo sold out del Circolo della Musica, mentre al Pala Alpitour ci sarà Fedez nel weekend, i Maneskin arriveranno al Teatro Concordia per i numerosi fan,

Per non perdere nemmeno uno degli appuntamenti con il teatro e la musica live, è possibile consultare le apposite sezioni di Mentelocale, oppure la pagina weekend.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.