Ezio Bosso al Teatro Regio di Torino: prove aperte e concerto, info e orari

Ezio Bosso al Teatro Regio di Torino: prove aperte e concerto, info e orari

Musica Torino Mercoledì 14 novembre 2018

© Wikimedia - Francesco Modeo

Torino - Gradito e atteso ritorno di Ezio Bosso, sabato 17 novembre alle 20.30, sul podio dell’Orchestra del Teatro Regio nella doppia veste di direttore e compositore. In programma una prima esecuzione a Torino: Oceani il suo Concerto per violoncello e orchestra tratto dalla Sinfonia n. 1 con Relja Lukic al violoncello solista, e la Sinfonia n. 9 “Dal nuovo mondo” di Antonín Dvořák.

Ezio Bosso, pianista, compositore e direttore d’orchestra torinese, è il simbolo della potenza della musica. Dopo anni di formazione e una avviata carriera concertistica affronta e vince durissime avversità che lo costringono a ricominciare il suo percorso da una nuova partenza. Musicista apprezzato a livello internazionale non solo da chi ama quel genere che comunemente chiamiamo “classica” e che lui definisce “libera”. La sua storia è fatta di coraggio, amore per la vita e soprattutto musica. «Se vogliamo parlare della mia storia, spero solo che sia servita a mettere in luce le mille altre storie come la mia. Ho tantissimi strumenti per andare avanti, a partire dalla musica, che mi aiuta a rubare il tempo. Non sono io l’esempio cui ispirarsi, ma tutte quelle persone che non mollano pur tra tantissime difficoltà. Gli esempi non fanno mai troppo rumore». Musicista dal talento assoluto, Bosso è una delle voci più interessanti tra i compositori contemporanei. Autore di musica da camera, opere, sinfonie, balletti, musica per film e concerti, le sue partiture sono eseguite nei più prestigiosi templi della musica: dalla Wiener Staatsoper alla Royal Opera House, dal Théâtre du Châtelet al Teatro Bol’šoj. Le sue musiche sono usate da coreografi quali Christopher Wheeldon, Edwaard Liang e richieste da registi del calibro di Gabriele Salvatores, Gianluca Maria Tavarelli o Cristiano Bortone.

Per il ritorno al Regio, Bosso dirige Oceani. Concerto per violoncello e orchestra tratto dalla Sinfonia n. 1 Oceans, affiancato da Relja Lukic, primo violoncello dell’Orchestra del Regio. Il Concerto è suddiviso in tre movimenti: Allegro. Cavalcare le onde (Atlantico); Adagio. Oceano bianco, oceano vuoto (Antartico); Quasi presto. Approdo, noi senza veli (Indiano). A proposito della partitura, Bosso scrive: «L’uomo che osserva l’oceano decide di buttarsi, come io mi butto nelle note, nelle partiture. Siamo tutti alla ricerca di un approdo migliore, di una vita migliore, di un suono che ci appartenga. Infine ti rendi conto che l’oceano siamo noi».

Chiude il programma la Sinfonia n. 9 op. 95 Dal Nuovo Mondo di Antonín Dvořák, l’ultima e più celebre sinfonia del compositore boemo, completata ed eseguita per la prima volta nel 1893 a New York. Di forma ciclica, la sinfonia utilizza materiale musicale folklorico americano fortemente mediato e filtrato attraverso la sensibilità europea di Dvořák.

I Biglietti per il concerto sono esauriti, ma su iniziativa del Maestro, accolta dalla Città di Torino e dal Teatro Regio, ci sarà una straordinaria opportunità: la prova generale del concerto, sabato 17 novembre ore 11, sarà aperta alla cittadinanza.

La musica è condivisione, è questo uno dei valori che Ezio Bosso ha da sempre sostenuto e realizzato. «Tornare fa sempre paura, ma tornare significa anche riportare con sé il proprio bagaglio di esperienze e di vita trascorsa e condividere le cose imparate, le esperienze belle come quelle brutte. È scontato dire che sono felice perché è evidente, ma questa è anche una felicità piena di timori. Le prove aperte sono da sempre per me un desiderio costante perché aumentano la possibilità di condivisione della musica e la capacità di comprensione del pubblico, quindi a maggior ragione sono felice che questa mia richiesta sia stata sposata dal Teatro e dalla Città di Torino, così come sono grato da sempre a OperaBarolo per lo Studio Aperto che facciamo tutti gli anni e che cadrà proprio in questi miei intensi giorni torinesi».

I biglietti per la prova generale potranno essere acquistati, al prezzo di 5 euro, direttamente alla Biglietteria del Teatro Regio - Piazza Castello 215 - mercoledì 14 novembre e giovedì 15 novembre (orario 10.30-18) fino a esaurimento dei posti disponibili.

Potrebbe interessarti anche: , Todays Festival 2020 a Torino annullato: rimborso biglietti e appuntamento nel 2021 , Collisioni 2020: annullato il Festival Agrirock di Barolo , Off Topic Torino: i concerti in streaming dalle pagine Facebook dei locali , Torino Jazz Festival: salta in autunno l'edizione 2020 , A Torino il concerto è in streaming: l'idea degli Accordi Disaccordi

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.