Notte di San Lorenzo 2018, dove vedere le stelle cadenti a Torino e dintorni

Notte di San Lorenzo 2018, dove vedere le stelle cadenti a Torino e dintorni

Cultura Torino Giovedì 9 agosto 2018

Torino - È tempo di sogni e di desideri da esprimere. Come ogni anno la Notte di San Lorenzo e il magico spettacolo delle stelle cadenti. A Torino e dintorni, sono diversi le iniziative per vedere le stelle cadenti, dal Planetario Infini.to, passando per il Gran Paradiso o nella valle di Rochemolles, dove, al Rifugio Scarfiotti, è prevista una serata di  stelle e musica.

Ma per vederle è indispensabile allontanarsi dall'inquinamento luminoso cittadino. Anche se in città, per chi non può spostarsi troppo dal centro,  non mancano le soluzioni, magari optando per una gita nei parchi cittadini, alla ricerca di un angolo poco illuminato. Sempre non lontano dal centro c'è il Monte dei Cappuccini e i diversi parchi in collina, tra cui quello di Superga.

Se vi spostate a Venaria Reale, un posto ideale potrebbe essere il Parco Naturale della Mandiria dove sono in programma due serate, venerdì 10 e sabato 11 agosto, dedicate alla visione delle perseidi con sottofondo musicale e possibilità di mangiare in loco. Poco distante, a 40 minuti circa di macchina, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, organizza per il terzo anno la sua Notte di San Lorenzo, con: Country Food nei pressi di Castello Parpaglia con i prodotti a Km 0 dei produttori del Parco di Stupinigi; osservazione delle stelle; e per chi rimane a dormire... colazione con latte e paste di meliga. Anche il Castello di Masino, bene riqulificato e tutelato del Fai, apre le porte delle sue sontuose stanze offre un calice di vino accompagnato da un concerto di flauto e liuto e al calar della sera, tutti fuori a osservare le stelle.

Per chi non ha problemi a spostarsi da Torino, all'interno del Parco del Gran Paradiso, c'è il Nivolet. Uno dei punti di osservazione più amati dagli astrofili perché, grazie alla schermatura delle montagne, è tra i luoghi più bui d'Italia. E quindi posto ideale per chi non vuole perdersi neanche una stella.

Senza dimenticare i luoghi più alti della provincia, da Bardonecchia a Sestriere, sempre lontano dalla città, c'è la zona dei Laghi di Avigliana a circa mezz'ora da Torino, un'area immersa nel verde.

Potrebbe interessarti anche: , In Piemonte riaprono i beni del Fai: come visitare i castelli di Masino e della Manta , Grand Tour: tra il Piemonte e la Valle d'Aosta alla scoperta del barocco , Giornate Fai di Primavera 2020 rinviate anche a Torino e in Piemonte , Il Politecnico di Torino su Topolino per raccontare le donne nella scienza , Mina: 80 anni celebrati a Torino con una rassegna e un convegno internazionale

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.