Food Milano Martedì 12 giugno 2018

Guida Milano Gambero Rosso 2019: record italiano con cinque ristoranti al vertice

Mandarin Oriental Milano
© facebook.com/MandarinOrientalMilan

Milano - Puntuale, come ogni anno, ha inaugurato la stagione delle classifiche gastronomiche la Guida Milano 2019 del Gambero Rosso. E non a caso è stata presentata, lo scorso 8 giugno, in Galleria Vittorio Emanuele II, negli spazi del ristorante Cracco, tra i protagonisti di questa edizione.

New entry del 2019, la nuova dimora gourmet di Carlo Cracco si aggiudica il massimo riconoscimento, Tre Forchette, assieme a Seta (il ristorante del Mandarin Oriental Milano che vede impegnato alla regia lo chef Antonio Guida), Berton di Andrea Berton, Enrico Bartolini Mudec Restaurant e al D’O di Cornaredo, il ristorante di Davide Oldani. Arrivano dunque a cinque, record italiano, i ristoranti che a Milano si collocano al vertice.

Confermate Tre Forchette anche nelle altre province: all’Ilario Vinciguerra di Gallarate, al ristorante dei fratelli Cerea, Da Vittorio, a Brusaporto,al ristorante della famiglia Santini, Dal Pescatore, a Canneto sul’Oglio, oltre al Miramonti L’Altro di Concesio, nel bresciano.

Interessanti, poi, i premi speciali dell'edizione 2019 della guida del Gambero Rosso: Carlo Cracco e Iginio Massari - il pastry-star bresciano da poco approdato nel cuore di Milano con una pasticceria tutta sua - conquistano il riconoscimento Novità dell’anno, assieme a Aimo e Nadia bistRo, Cittamani della chef indiana Ritu Dalmia, il cinese Le Nove Scodelle, il bistrot Tipografia Alimentare e la panetteria Le Polveri.

A proposito di bistrot, per la prima volta, nel capoluogo lombardo, arrivano anche le Tre Cocotte, il massimo riconoscimento, attribuito a Pisacco. Tre Gamberi, invece, vanno al top delle trattorie: Osteria del Treno e Trippa (entrambi a Milano), La Madia di Brione (BS), La Locanda delle Grazie a Curtatone (MN), il Caffè La Crepa di Isola Dovarese (CR) e l’Osteria della Villetta dal 1900 di Palazzolo sull’Oglio (BS).

La ristorazione etnica, premiata con Tre Mappamondi, vede premiati i menegini Iyo, Casaramen e Wicky’s Wicuisine Seafood, mentre per trovare una cantina d’eccellenza, segnalata con Tre Bottiglie, si va Al Donizetti di Bergamo. A proposito di vini, premiate anche le migliori proposte al bicchiere: Champagne Socialist (per la categoria wine bar) e Enrico Bartolini Mudec Restaurant (per la categoria ristoranti).

Chi invece è in cerca di locali dal buon rapporto qualità prezzo può seguire i suggerimenti della Guida del Gambero Rosso 2019, che premia a tal proposito cinque insegne a Milano e Lombardia: le meneghine Osteria Grand Hotel e Locanda Perbellini (da poco aperta sotto la guida dello chef veronese Giancarlo Perbellini), Due Spade a Cernusco sul Naviglio (MI), Antica Trattoria del Gallo di Gaggiano (MI), La Piazzetta di Montevecchia (LC), il giapponese creativo Mu Fish di Nova Milanese (MB) e Civico 17 di Ponteranica (BG). Tutte insegne che dimostrano che di luoghi eccellenti a Milano e Lombardia ce ne sono per tutti i gusti (e per tutte le tasche). Parola di Gambero Rosso.

Potrebbe interessarti anche: , Starbucks a Milano, dove e quando apre: la data ufficiale con mega inaugurazione , Ristoranti a Milano aperti ad agosto 2018: dove mangiare e fare aperitivo , Sagre a Milano e in Lombardia: agosto 2018 tra tortelli, vino e pesce , Dove mangiare all’aperto a Milano? 10 ristoranti con giardino o dehors , Cena di pesce a Milano? Al nuovo ristorante Alicetta, alici per tutti i gusti

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.

Oggi al cinema a Milano

La vera storia di Olli Mäki Di Juho Kuosmanen Drammatico Finlandia, Svezia, Germania, 2016 Nell’estate del 1962 il puglie finlandese Olli Mäki viene ingaggiato per sfidare l’americano Davey Moore, campione mondiale dei pesi piuma. Un’occasione unica, che gli permetterebbe di raggiungere la fama e la ricchezza. Per prima cosa, Olli deve... Guarda la scheda del film