L'orto ai tempi del Coronavirus: cosa seminare ad aprile, tra verdura e frutta - Magazine

L'orto ai tempi del Coronavirus: cosa seminare ad aprile, tra verdura e frutta

Attualità Magazine Giovedì 2 aprile 2020

© Pixabay

Magazine - L'essere costretti a stare in casa ha fatto riscoprire, per chi ha la fortuna di avere un giardino o un terreno coltivabile, l'amore per la terra, l'orto e il giardinaggio. E tutto il mese di aprile, che con tutta probabilità ci vedrà ancora casalinghi per l'emergenza Coronavirus, è perfetto per coltivare, con le temperature che iniziano a essere più temperate. Grande la varietà di ortaggi che si possono seminare. Un periodo ideale anche per piantare erbe aromatiche, magari nei vasi sul proprio terrazzo, o il basilico (più verso la fine di aprile).

Se marzo è il mese delle patate, ad aprile sono molti gli ortaggi che si possono seminare in campo (ricordiamo che, per disposizioni in tempi di Coronavirus, è consentita la coltivazione degli orti situati nei pressi delle abitazioni): dalle carote ai carciofi, dalle zucchine ai pomodori, fino al basilico. Vi mancano le semenze? Sono diversi i negozi e punti vendita dedicati all'agricoltura che fanno consegne a domicilio in tutta Italia. Tuttavia, cosa è possibile seminare dipende anche dal meteo, dall'area geografica in cui si possiede l'orto, dalla posizione dello stesso e dalla sua esposizione al sole. In tutta Italia, ad aprile, si possono seminare e coltivare in vaso o in piena terra, senza l'ausilio di tunnel o serre:

  • Bietola da costa e da orto
  • Carota
  • Cavolo cappuccio
  • Cicoria
  • Cipolla colorata
  • Lattuga a cappuccio e da taglio
  • Prezzemolo, Ravanello e Rucola
  • Erbe aromatiche
  • Spinacio
  • Arachidi
  • Luffa, si tratta di una cucurbitacea (una sorta di zucca, originaria dell'Asia e coltivata anche in Italia)
  • Alchechengi (pianta perenne che produce bacche commestibili. Appartiene, come il pomodoro e la patata, alla famiglia delle Solanaceae).

Chi ha l'orto nel nord Italia può seminare nella seconda metà di aprile (per evitare possibili gelate):

  • Anguria
  • Basilico e basilico rosso (meglio al coperto)
  • Cetriolo
  • Fagiolo e Fagiolino
  • Melone
  • Pomodoro
  • Scarola
  • Sedano
  • Zucca
  • Zucchine