I sapori del giallo. A Langhirano tra poliziesco e gastronomia

I sapori del giallo. A Langhirano tra poliziesco e gastronomia

© festivaldelprosciuttodiparma.com

Torna la rassegna che unisce la lettura al gusto. Con il celebre prosciutto a farla da padrone. Ospiti Morchio, De Luca e Varesi. Ci sono anche le ricette ispirate ai romanzi

 /  / 

Mercoledi 3 settembre 2014

Anche quest’anno a Langhirano (PR) nell’ambito del Festival del prosciutto di Parma si terrà dal 5 al 7 settembre I Sapori del Giallo, corposa rassegna di letteratura poliziesca a gastronomia. Colonna portante della Manifestazione, alla quale dedica da undici anni anima e corpo, é lo straordinario Gigi Notari, circondato da un devoto e fattivo esercito di collaboratori che lo sostengono strenuamente (moralmente e fisicamente).

La manifestazione, patrocinata dal SIULP (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia) che ha per scopo di esplorare il rapporto tra polizia e fiction in materia, riserva anche una speciale sezione “dalla realtà all’immaginario – i poliziotti che scrivono” dedicata agli scrittori che appartengono alle forze di polizia e si fa un punto d’onore di valorizzare il giornalismo d’inchiesta con l’assegnazione del premio intitolato a Marco Nozza, giornalista milanese del Giorno.

Le presentazioni si susseguiranno dalle 19 di venerdì sera con Giallo Parma, nel quale farà la comparsa anche il genovesissimo Bruno Morchio e il suo Lo spaventapasseri.

Sabato dalle 10 del mattino inizia la sezione i Poliziotti che scrivono, tra i quali, non potendo per ragioni di spazio parlare di tutti che pur considero straordinari, cito gli amici Roberto De Luca (Adrenalina di Porco), Maurizio Blini (Fotogrammi di un massacro) e Roberto Riccardi (Venga pure la fine).

Dalle 13 di sabato, La Passione del giallo, aperta da Lello Currado e il suo Fulmine, mentre alle 16,30 spazio al Police Film Festival.
Si ricomincia alle 19 con Stelvio Mestrovich e il suo La maschera della morte rossa.

Domenica 7 settembre il via alle 10 con l'ottavo Premio Marco Nozza per il giornalismo d’inchiesta, avvenimento importante che si terrà nella Sala Consiliare di Piazza Ferrari.
Alle 13, si ritorna alla Passione del Giallo con Davide Barilli (La nascita del Che), Stefano Tura (Tu sei il prossimo) e Grazia Verasani (Cosa sai della notte).

Alle 19, tra gli altri, l’irrinunciabile presenza di Valerio Varesi (Il commissario Soneri e la strategia della lucertola) e, onore alle signore, Marilù Oliva (Le Sultane).

La Premiazione Gusti tra le righe 2013 va all’opera Io sono lo straniero di Giuliano Pasini.

Eccezionale cucina familiare, con molte ricette tratte da romanzi in gara anche in passato e prosciutto favoloso.

Patrizia Debicke van der Noot

© Copyright mentelocale.it
vietata la riproduzione

Bere & Mangiare Notizie ed eventi