Musei Reali di Torino, da Leonardo Da Vinci a Ruth Orkin, mostre, sito e novità per il 2023

Musei Reali di Torino, da Leonardo Da Vinci a Ruth Orkin, mostre, sito e novità per il 2023

Attualità Torino Martedì 24 gennaio 2023

Clicca per guardare la fotogallery

Torino - Per il 2023 i Musei Reali hanno in serbo diverse novità, tra le quali spicca il nuovo sito internet, sviluppato nell'ambito del progetto GoDigital! con il supporto di Nethics Srl e finanziato con i fondi del bando Switch. Strategie e Strumenti per la Digital Transformation nella Cultura, promosso dalla Compagnia di San Paolo.

Il sito è stato rinnovato sia nell'aspetto grafico, sia nella fruibilità: il menù è essenziale e composto da tre macro-sezioni che vogliono rappresentare i tre interessi principali del pubblico: Visita, in cui è possibile pianificare la propria visita ai Musei Reali e sono elencati tutti i servizi a disposizione, Esplora per poter conoscere meglio i Musei Reali - anche le collezioni digitali - e infine l'Agenda degli eventi in programma.

Nel processo di digitalizzazione oltre all'installazione di totem consultabili è stato messo all'interno della homepage un modello interattivo 3D del sistema museale: una mappa interattiva, sviluppata da BeBrand Creative Platform, con una panoramica generale del complesso e brevi descrizioni degli ambienti e delle opere principali. Ulteriore novità è la piattaforma Rightly, sviluppata da Comwork, che consente di esplorare l'archivio fotografico e ottenere la concessione all'uso delle immagini direttamente dal sito nella voce riproduzione immagini del menù acquista, il quale propone tutto ciò che può essere acquistato all'interno del museo.

Infine, grazie al supporto di Oblò.net, il sito dei Musei Reali ha integrato un sistema di Customer Relationship Management (CRM) grazie al quale sarà possibile inviare richieste attraverso i form, stabilendo così un rapporto one to one con il pubblico e favorendo una programmazione di attività più mirate.

I cantieri

Per quanto riguarda i cantieri per valorizzare il grande patrimonio di architetture e di natura dei Musei Reali, i lavori alla facciata a sud di Palazzo Reale - verso piazza Castello - termineranno nel marzo 2023 e il cantiere si sposterà sulla facciata nord per il restauro delle superfici, la messa in sicurezza e il rifacimento dei comignoli, il risanamento dei serramenti lignei e delle persiane.

Ci sarà l'ultimo cantiere di ristrutturazione dei Giardini Reali nell'area di levante che inizierà a marzo 2023 dedicata principalmente ai percorsi e alle aree fiorite, alla sostituzione delle essenze arboree con un impegno che durerà circa un anno, andando a concludere gli interventi iniziati nel 2016 che hanno donato «un recupero significativo di area verde di tutta la città» afferma la direttrice Enrica Pagella.

Prosegue intanto il restauro dei bastioni barocchi con un nuovo intervento che inizierà a febbraio e coinvolgerà tutto il lungo tratto dell'ampliamento settecentesco di viale 1° Maggio, con la ricostruzione della balaustra crollata all'inzio degli anni 2000.

Infine, tra marzo e al più tardi le prime settimane di aprile 2023, prenderà il via il cantiere di trasformazione delle novecentesche Serre Reali, site lungo il viale di corso Regina Margherita.

I lavori prevedono un attento restauro conservativo del complesso architettonico in cui, grazie alla riqualificazione integrale dell'edificio qui troverà posto un polo di servizi museali con un nuovo accesso dei Musei su corso Regina Margherita, depositi visibili per le collezioni, un moderno laboratorio di restauro e sale polifunzionali per eventi e didattica. Purtroppo però una piccola quota è stata sacrificata per l'elevato costo delle materie prime, per cui il restauro tratterà 3/4 della superfice delle Serre.

Le mostre

Fino al 16 aprile 2023, nello Spazioo Scoperte della Galleria Sabauda, prosegue la mostra-dossier Rembrandt incontra Rembrandt. Dialoghi in Galleria, la quale celebra il più grande maestro olandese del Seicento.

Sempre nell'ambito delle mostre-dossier, dal 16 febbraio al 31 ottobre 2023, nello Spazio Passerella del Museo di Antichità ci sarà il percorso espositivo Vivere sull'acqua. Insediamenti e vita quotidiana nell'età del bronzo in Piemonte, dedicato agli insediamenti sull'acqua nell'età del bronzo, tra i più caratteristici e peculiari della storia e dell'archeologia del Piemonte antico.

Il programma espositivo continua con Ruth Orkin. Una nuova scoperta nelle Sale Chiablese dal 17 marzo al 16 luglio 2023: una vasta mosta antologica sulla fotoreporter, fotografa e regista statunitense tra le più rilevanti del Novecento.

A Pasqua, la Biblioteca Reale propone il progetto A tu per tu con Leonardo. Il genio e il suo tempo, sostenuto da SMARTART e da OMT - Officine Meccaniche Torino -.

Dal 7 al 16 aprile saranno esposti i tredici autografi di Leonardo e il Codice sul volto degli uccelli, mentre dal 18 aprile al 9 luglio l'esperienza continua con le copie al vero realizzate attraverso lo studio approfondito degli originali. Nel secondo caveau della Biblioteca sarà allestito un percorso dedicato ai grandi eventi storici che hanno caratterizzato l'arco di tempo della vita di Leonardo con manoscritti miniati, incunaboli, cinquecentine, carte geografiche, disegni e incisioni selezionate nel prezioso patrimonio della Biblioteca Reale.

Purtroppo tra le novità non troviamo la decisione circa la possibilità che i Musei Reali e le loro collezioni possano diventare dog-friendly: infatti ad oggi i cani non possono entrare e la direttrice Pagella suggerisce di contattare l'associazione di dog sitting per poter lasciare il proprio amico a quattro zampe in custodia. Attualmente si trovano in pausa di riflessione per valutare i pro e i contro dei bisogni dei fruitori, «non è certamente un argomento banale» dichiara la direttrice Pagella.

Gli eventi estivi

Per l'estate i Musei Reali proporranno un programma più coordinato e che ha l'ambizione di rivolgersi a particolari segmenti di pubblico come i giovani e le famiglie. 

Da aprile a ottobre, gli spazi aperti dei Musei Reali - Giardini Reali, Cavallerizza, Teatro Romano - accoglieranno la nuova edizione di Estate Reale. All'interno ci sarà Torino Crocevia di Sonorità che proporrà concerti nel Teatro Romano, in collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, Notti Sonore che offrirà spettacoli, musica e aperitivi in consolle e Favole in forma sonata, un percorso di avvicinamento alla musica rivolto alle scuole e alle famiglie.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"