Covid in Lombardia, ordinanza restrittiva sull'ingresso nelle Rsa: divieti ed eccezioni - Milano

Covid in Lombardia, ordinanza restrittiva sull'ingresso nelle Rsa: divieti ed eccezioni

Attualità Milano Venerdì 16 ottobre 2020

Attenzione: questa è ordinanza è stata subito revocata e sostituita dall'ordinanza 620 del 16 ottobre 2020!

Milano - Con numeri in costante e preoccupante aumento, il contagio da Covid-19 in Lombardia fa di nuovo paura. Dopo la delibera del Consiglio dei Ministri del 7 ottobre 2020, con cui è stato prorogato lo stato di emergenza e il successivo Dpcm del 13 ottobre 2020 contentente nuove misure su cene tra amici e ristorazione, ci aspetta un autunno pieno di nuove regole a cui attenersi.

La Regione Lombardia, al momento, ha prorogato di quattro giorni la precedente ordinanza anti Covid-19 scaduta il 15 ottobre, che dunque resta valida fino al 19 ottobre 2020, in attesa di una nuova e più dettagliata normativa. Tale ordinanza, intergata con le regole del Dpcm del 13 ottobre sopra citato, stabiliva tra le altre cose l'obbligo di indossare la mascherina in ogni luogo, pubblico e privato, all'aperto e al chiuso, a meno di non essere totalmente isolati oppure di trovarsi esclusivamente insieme a conviventi (fatta eccezione per bambini sotto i 6 anni e per chi sta svolgendo attività sportiva); l'obbligo per i datori di lavoro di misurare la temperatura dei dipendenti (con conseguente divieto di ingresso per quelli con temperatura superiore ai 37,5 gradi); la chiusura delle discoteche e delle sale da ballo; l'apertura a un numero ristretto di spettatori di stadi e impianti sportivi (la capienza, di base, non deve superare il 15% di quella totale), limitatamente ai settori dove sia possibile assicurare posti a sedere opportunamente distanziati.

Sono ovviamente valide anche in Lombardia le regole più recenti, quali il divieto di tenere feste private, sia al chiuso che all'aperto, e di ospitare in casa propria più di 6 persone non conviventi, anche amici o famigliari; e l'obbligo per locali e ristoranti di chiusura alle ore 24.00 (con tanto di divieto per i clienti di sostare in piedi fuori dai locali dopo le ore 21.00, a meno che non sia previsto il servizio al tavolo presso un regolare dehors).

Oltre a tutte queste regole, la nuova ordinanza della Regione Lombardia valida dal 16 al 19 ottobre 2020 prevede anche un'ulteriore novità: il divieto di accedere alle Rsa (residenze sanitarie assistenziali) per tutti i familiari e i caregiver delle persone che vi sono ospitate. La norma prevede comuque delle eccezioni, valide previa autorizzazione del responsabile medico delle singole strutture (ad esempio, situazioni di fine vita): in caso di autorizzazione familiari e caregiver devono comunque adottare tutte le misure di sicurezza anti Covid-19, dalla rilevazione della temperatura all'ingresso all'igienizzazione delle mani, fino all'utilizzo continuativo della mascherina.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.