Milano per Alda Merini: un ponte intitolato alla poetessa dei Navigli e un programma di eventi a 10 anni dalla morte

Cultura Milano Lunedì 21 ottobre 2019

Milano per Alda Merini: un ponte intitolato alla poetessa dei Navigli e un programma di eventi a 10 anni dalla morte

Elaborazione grafica di un ritratto di Alda Merini
© Flickr.com / Maurizio Mori

Milano - Milano celebra i 10 anni dalla morte di Alda Merini, avvenuta il primo novembre 2009, con una serie di iniziative in diversi luoghi della città, al fine di mettere in luce la personalità eclettica e dirompente della poetessa milanese.

L’iniziativa più fortemente simbolica del programma dedicato ad Alda Merini è la cerimonia di intitolazione del ponte sul Naviglio Grande, vicino alla sua abitazione in Ripa di Porta Ticinese angolo via Corsico: l'appuntamento è per le ore 10.30 di mercoledì 6 novembre, alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno

Gli eventi per ricordare la poetessa dei Navigli proseguono fino al 18 novembre 2019, ma il programma ha già preso il via lo scorso 2 ottobre con l’inaugurazione della mostra Alda Merini e Alberto Casiraghy. Storia di un’amiciziadedicata all’intenso sodalizio intellettuale e umano tra Alda Merini e il tipografo-poeta-artista-editore Alberto Casiraghy. La mostra è aperta al pubblico fino a sabato 9 novembre presso la Casa Museo Boschi Di Stefano.

Lunedì 28 e domenica 29 ottobre, presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi, è in programma il convegno Io sono una città nera / e una rondine notturna. Alda Merini, poeta di Milano, il primo a lei dedicato con relazioni di autorevoli studiosi e tavole rotonde, promosso dall’Università degli Studi e dall’Associazione Alda Merini con il contributo di Regione Lombardia. Il convegno si svolge il lunedì in orario 14.30-18.30 e il martedì in orario 9.30-13.30.

Mercoledì 30 ottobre alle ore 19.00 la Casa delle Arti - Spazio Alda Merini ospita Sono folle di te: poesie e canti d’amore di Alda Merini: si tratta di un reading con voce recitante (quella di Annamaria Caminada) e quintetto d'archi e fisarmonica con musicisti diplomati al Conservatorio Paganini di Genova.

Nel giorno dell’anniversario della morte, venerdì primo novembre, la Casa delle Arti - Spazio Alda Merini organizza una serie di iniziative a partire dalle ore 17.00: l’inaugurazione della mostra Alda: tratti e ritratti, collettiva di opere pittoriche e scultoree dedicate ad Alda Merini, un reading e, per finire, una fiaccolata poetica fino al ponte sul Naviglio Grande, luogo simbolo della sua esistenza e della sua poesia.

Domenica 3 novembre 2019 il programma prosegue con la passeggiata creativa da Milano a Brunate Sulla rotta di Alda Merini: un'occasione per rifare il percorso che Alda Merini compiva con il padre per andare a trovare la nonna. Il ritrovo è fissato per le ore 10.00 in piazza Cadorna, per poi prendere il treno e partecipare alla gita sul lago di Como lunga un giorno: in programma anche l'inaugurazione del Sentiero Alda Merini a Brunate.

Martedì 5 novembre, dalle ore 17.00 alle 22.00, nel Chiostro Nina Vinchi di via Rovello, si tiene la Maratona Merini organizzata dall’Associazione Alda Merini in collaborazione con il Piccolo Teatro; in questa occasione si svolge anche l'inaugurazione della mostra Genio e poesia, una scelta dei ritratti in cui Giuliano Grittini, fotografo artista legato da una lunga amicizia con Alda Merini, è riuscito a cogliere, oltre il gesto e il volto, l'anima della poetessa.

Tra gli eventi in calendario anche l'incontro con la figlia maggiore di Alda Merini, Emanuela Carniti, che giovedì 7 novembre alle ore 18.00 presenta il libro Alda Merini, mia madre alla Sala del Grechetto; e il reading musicale voce e chitarra Alda canta ancora di e con Alessia Arena, in programma sabato 9 novembre nuovamente alla Casa delle Arti - Spazio Alda Merini

Le celebrazioni del decennale Alda Merini si concludono lunedì 18 novembre alle ore 20.30 presso la Chiesa di San Marco con un nuovo allestimento del suo Poema della croce, opera sacra per voce solista, coro e orchestra: accanto a Giovanni Nuti, interprete e compositore delle musiche, Carla Fracci (quest'ultima ha già ricevuto il Premio Alda Merini Brunate 2019 - Più bella della poesia è stata la mia vita).

Potrebbe interessarti anche: , AnthropOceano, a Milano il murale mangia-smog di Iena Cruz e Worldrise , Come visitare il Cenacolo di Leonardo? Una dritta per ammirare l'Ultima Cena dal libro Milano Adagio , Visitare le Terrazze del Duomo: info, orari e biglietti per scoprire la chiesa simbolo di Milano , Milano città della cultura: nel 2020 sarà sede del summit mondiale , Superstudio, a Famagosta la Maxi location con la facciata che è un'opera d'arte

Mentelocale.it indica in modo indipendente alcuni link di prodotti e servizi che si possono acquistare online. In questo testo potrebbero comparire link a siti con cui mentelocale.it ha un’affiliazione, che consente all'azienda di ricavare una piccola percentuale dalle vendite, senza variazione dei prezzi per l'utente.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.