Cine‑karaoke in terrazza e film con birretta: il programma di Estate Tabacchi 2019 - Milano

Cinema Milano MIC - Museo Interattivo del Cinema Venerdì 7 giugno 2019

Cine‑karaoke in terrazza e film con birretta: il programma di Estate Tabacchi 2019

Bohemian Rhapsody

Milano - C'è anche il cinema in terrazza nell'estate di Milano, tra cine-karaoke sotto le stelle e film cult in lingua originale con birretta. Dall'11 giugno al 23 agosto 2019 la terrazza del Mic - Museo Interattivo del Cinema ospita la rassegna Estate Tabacchi con un'offerta per tutti i gusti dal martedì al venerdì.

Si parte martedì 11 giugno con l'anteprima nazionale del film d'animazione Ruben Brandt, Collector dell’ungherese Milorad Krstić, un tripudio visivo in cui ogni singola immagine deborda di riferimenti che spaziano da Caravaggio a Picasso, da Ejzenstejn a Hitchcock, da Elvis a Rambo.

Tra le novità di quest'anno, tutti i mercoledì è in programma il cine-karaoke in terrazza, per scatenarsi sulle note di alcuni tra i film musicali più amati, da Jesus Christ Superstar a Mary Poppins, da Grease a Dirty Dancing, fino a Bohemian Rhapsody.

Un'altra novità sono i cult in lingua originale in terrazza con birretta, in programma tutti i venerdì: 9 appuntamenti con film cult della storia del cinema che hanno consacrato al grande pubblico il regista che lo ha realizzato, segnando una svolta positiva nella sua carriera: tra i titoli proposti Rushmore di Wes Anderson e Miller's Crossing dei fratelli Coen, In the Mood for Love di Wong Kar-Wai e Eraserhead di David Lynch. I film sono proiettati in versione originale con i sottotitoli italiani e al pubblico presente viene offerto un bicchiere di birra per soddisfare la sete di grande cinema.

Infine, la proposta dei migliori film della passata stagione, dal Premio Oscar Green Book di Peter Farrelly a Il Corriere - The Mule di Clint Eastwood, da Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità di Julian Schnabel a Dolor y Gloria di Pedro Almodovar, da Rocketman di Dexter Fletcher a Il primo Re di Matteo Rovere.

Di seguito il calendario completo di Estate Tabacchi 2019, con gli orari di tutte le serate e i titoli dei film in programmazione

  • Martedì 11 giugno, 20.30 - Ruben Brandt, Collector di Milorad Krstic (Ungheria, 2018, 96’, animazione). Una strana banda pare intenzionata a rubare tutti i dipinti più famosi al mondo; anteprima nazionale, versione originale con sottotitoli in italiano.
  • Mercoledì 12 giugno, 21.00 - Jesus Christ Superstar di Norman Jewinson (Usa, 1973, 108’). Nato come album e poi come musical, il film racconta le vicende che caratterizzarono gli ultimi sette giorni della vita di Cristo; con cine-karaoke e ingresso libero fino a esaurimento posti. 
  • Venerdì 14 giugno, 21.00 - J’ai tué ma mère di Xavier Dolan (Canada, 2009, 100’). Opera prima dell’enfant prodige del cinema contemporaneo Xavier Dolan, premiato al Festival di Cannes 2009; con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 18 giugno, 20.30 - I Fratelli Sisters di Jacques Audiard (Francia/Spagna/Belgio/ Romania/Usa, 2018, 122’). Oregon, 1851: due fratelli molto ambiziosi hanno come obbiettivo quello di uccidere un eccentrico cercatore d’oro. 
  • Mercoledì 19 giugno, 21.00 - Mary Poppins di Robert Stevenson e Hamilton Luske (Usa, 1964, 75’). I bambini della famiglia Banks vivono fantastiche avventure con la loro nuova governante; con cine-karaoke.
  • Giovedì 20 giugno, 20.30 - Book Club - Tutto può succedere di Bill Holderman (Usa, 2018, 103'). La vita di quattro donne di terza età verrà scombussolata dalla lettura di Cinquanta sfumature di grigio.
  • Venerdì 21 giugno, 21.00 - Rushmore di Wes Anderson (Usa, 1998, 93’). Terzo film del regista americano con cui si afferma la sua cifra stilistica: dalla cura nella scelta di una palette cromatica alla composizione delle inquadrature, fino all’attenzione data alla colonna sonora e al tratteggio di personaggi; con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 25 giugno, 20.30 - Sarah & Saleem - Là dove nulla è possibile di Muayad Alayan (Palestina, 2018, 127’). La relazione tra una donna israeliana e un uomo palestinese esce allo scoperto e diventa molto pericolosa.
  • Mercoledì 26 giugno, 20.30 - Green Book di Peter Farrelly (Usa, 2018, 130’). New York, anni ‘60: Tony Lip finisce a fare l’autista di Don Shirley, giovane pianista afro-americano. 
  • Giovedì 27 giugno, 20.30 - La promessa dell’alba di Eric Barbier, tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Romain Gary (Francia/Belgio, 2017, 131’). Il folle amore della madre, possessiva ed eccentrica, spingerà Romain Gary a diventare uno dei più grandi romanzieri del XX secolo. 
  • Venerdì 28 giugno, 21.00 - Miller’s Crossing (Crocevia della morte) di Joel Coen, liberamente tratto dai romanzi Piombo e sangue e La chiave di vetro di Dashiell Hammett (Usa, 1990, 109’). Terzo lungometraggio dei fratelli Coen, prima collaborazione tra i registi e John Turturro e Steve Buscemi, destinati a diventare due maschere ricorrenti del cinema coeniano; versione originale con sottotitoli in italiano con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 2 luglio, 20.30 - Il Primo Re di Matteo Rovere (Italia/Belgio, 2018, 127’). Una storia senza tempo di amore, sangue e conflitto: quella dei mitici fratelli Romolo e Remo.
  • Mercoledì 3 luglio, 21.00 - Grease di Randal Kleiser, tratto dall’omonimo musical di Jim Jacobs e Warren Casey (Usa, 1978, 110’). Danny è considerato dai compagni un duro e un rubacuori: durante le vacanze ha conosciuto una ragazza australiana, Sandy, della quale si è invaghito; con cine-karaoke.
  • Giovedì 4 luglio, 20.30 - Van Gogh - Sulla soglia dell’eternità di Julian Schnabel (Uk/Francia/Usa, 2018, 120’). I tormenti interiori del pittore Vincent Van Gogh durante i suoi ultimi anni di vita.
  • Venerdì 5 luglio, 21.00 - In the Mood for Love di Wong Kar-Wai (Cina, 2000, 97'). Una storia d’amore universale che ha trionfato al 53° Festival di Cannes; con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 16 luglio, 20.30 - Torna a casa Jimi! di Marios Piperides (Cipro/Germania/Grecia, 2018, 92’). Quando il cane Jimi scappa oltre il muro che divide Nicosia, il suo padrone farà di tutto per riportarlo indietro.
  • Mercoledì 17 luglio, 21.00 - Dirty Dancing di Emile Ardolino (Usa, 1987, 105’). La giovane Baby, in vacanza con la famiglia, scopre la passione per il ballo grazie all’affascinante Johnny Castle; con cine-karaoke e gara di ballo.
  • Giovedì 18 luglio, 20.30 - Il Corriere - The Mule di Clint Eastwood (Usa, 2018, 116’). Earl Stone, un ottantenne senza un soldo, accetta di diventare corriere della droga per il cartello messicano.
  • Venerdì 19 luglio, 21.00 - Taxi Driver di Martin Scorsese (Usa, 1976, 113’). Capolavoro del cinema, un viaggio allucinato in una mente deviata e in una New York mai così sporca e infernale; versione originale con sottotitoli in italiano con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 23 luglio, 20.30 - Copia originale - Can you Ever Forgive me? di Marielle Heller, tratto dall’omonimo romanzo di Lee Israel (Usa, 2018, 106’). La scrittrice Lee Israel, per far fronte a difficoltà economiche, decide di contraffare lettere di persone celebri, spacciandole per autentiche.
  • Mercoledì 24 luglio, 20.30 - Un uomo tranquillo di Hans Petter Moland (Usa, 2019, 118’). Un uomo normale si trova al centro di una tragedia che colpisce la sua famiglia: deciderà di farsi giustizia da solo.
  • Giovedì 25 luglio, 20.30 - Cafarnao - Caos e miracoli di Nadine Labaki (Libano/Usa, 2018). Un ragazzo denuncia i propri genitori per averlo messo al mondo: non accetta la vita che gli è stata donata.
  • Venerdì 26 luglio, 21.00 - Eraserhead - La mente che cancella di David Lynch (Usa, 1977, 89’). Primo lungometraggio diretto da Lynch, realizzato nell’arco di cinque anni, considerato un capolavoro del cinema mondiale; versione originale con sottotitoli in italiano con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 30 luglio, 20.30 - Gloria Bell di Sebastián Lelio (Usa, 2018, 102’). Gloria ha cinquant’anni, un marito alle spalle e due figli che non hanno più bisogno di lei: dinamica e indipendente, non smetterà di credere nell’amore.
  • Mercoledì 31 luglio, 21.00 - Bohemian Rhapsody di Bryan Singer (Usa, 2018, 134’). La storia dei Queen e del loro frontman Freddie Mercury, dalla nascita della band fino all’iconico concerto Live Aid ‘85; con cine-karaoke.
  • Giovedì 1 agosto, 20.30 - Tutti pazzi a Tel Aviv di Sameh Zoabi (Lussemburgo/Francia/ Israele/Belgio, 2018, 97’). La vita di un giovane sceneggiatore palestinese che lavora come stagista sul set di una famosa soap opera.
  • Venerdì 2 agosto, 21.00 - Reservoir Dogs (Le iene) di Quentin Tarantino (Usa, 1992, 102’). Esordio esplosivo del ventinovenne Quentin Tarantino che, con un budget limitato e un impianto di chiara matrice teatrale, getta le basi delle sue opere future; versione originale con sottotitoli in italiano con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 6 agosto, 20.30 - Dolor y Gloria di Pedro Almodóvar (Spagna, 2019, 113’). Le vicende di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto.
  • Mercoledì 7 agosto, 20.30 - Il viaggio di Yao Philippe Godeau (Francia, 2018, 103’). Un bambino di un villaggio parte per Dakar per conoscere il suo mito, un attore francese di grande successo in visita in Senegal.
  • Giovedì 8 agosto, 20.30 - Stanlio e Ollio di Jon S. Baird (Usa/Uk, 2019, 97’). Il racconto dell’ultima tournée teatrale del famosissimo duo comico.
  • Venerdì 9 agosto, 21.00 - Nóz w Wodzie (Il coltello nell’acqua) di Roman Polanski (Polonia, 1962, 94’). Opera prima di Roman Polanski che dimostra già il suo grande talento attraverso il sapiente uso dello spazio; versione originale con sottotitoli in italiano con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.
  • Martedì 20 agosto, 20.30 - I figli del fiume giallo di Jia Zhangke (Cina/Francia, 2018, 141’). L’amore appassionato tra una ballerina e un gangster di una povera città industriale cinese. 
  • Mercoledì 21 agosto, 20.30 - Rocketman di Dexter Fletcher (Usa, 2019, 121’). Gli eventi della vita dell’eccentrica star inglese Elton John si combinano con elementi fantastici presi dalle sue canzoni.
  • Giovedì 22 agosto, 20.30 - Il traditore di Marco Bellocchio (Italia, 2019, 145’). La vera storia di Tommaso Buscetta, il primo grande pentito di mafia.
  • Venerdì 23 agosto, 21.00 - La ley del deseo (La legge del desiderio) di Pedro Almodóvar (Spagna, 1986, 106’). Almodóvar si impone all’attenzione del grande pubblico per la sua idea di cinema libero e trasgressivo, in cui le pulsioni sessuali assumono contorni tanto sfumati quanto incandescenti al di là di qualsiasi preconcetto; versione originale con sottotitoli in italiano con bicchiere di birra offerto a tutti i presenti.

biglietti d'ingresso alle singole proiezioni costano 6,50 euro (ridotto 5 euro con Cinetessera; bambino + adulto 7 euro) e includono la visita al Mic e la visita guidata nel Nuovo Archivio Storico dei Film. Per ulteriori informazioni telefonare al numero 02 87242114.

Potrebbe interessarti anche: , Bovisa Drive-In: programma, orari e biglietti del cinema all'aperto in macchina , Cinema Orchidea: la storica sala di Milano riaprirà al pubblico , Il Cinemino riapre dopo oltre 100 giorni di chiusura. Tutte le info, dalla tessera ai biglietti , L'Archivio Storico della Ca' Granda diventa un cinema per 3 mesi: orari e programmazione , Il David di Michelangelo a Milano in piazza San Babila per un weekend

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.