Cultura Milano Martedì 22 maggio 2018

Milano Arch Week 2018, il programma degli eventi da non perdere

© facebook.com/milanoarchweek

Milano - Dopo il successo della scorsa edizione, a Milano torna la settimana di eventi dedicati all’architettura e al futuro delle città: la Milano Arch Week 2018 - con la direzione artistica di Stefano Boeri - è in programma da mercoledì 23 a domenica 27 maggio 2018. Con la seconda edizione della Arch Week, per cinque giorni Milano si conferma capitale mondiale dell'architettura, coinvolgendo il pubblico in un fitto palinsesto di eventi aperti a tutti, workshop, installazioni, mostre, performance e lecture.

Promossa dal Comune di Milano, il Politecnico di Milano e la Triennale di Milano, in collaborazione con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, la Milano Arch Week 2018 ha come titolo Urbania, uno sguardo sul futuro delle cittàe si propone come un momento di riflessione sul futuro delle dinamiche dell’architettura e della complessità urbana contemporanea. Una riflessione che si svolge in tre delle istituzioni più rappresentative per la formazione del pensiero e del dibattito sulla città: il Politecnico di Milano e la Triennale di Milano affrontano i temi del futuro delle città da un punto di vista progettuale e architettonico, ospitando le lecture dei grandi architetti internazionali, mentre la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli ne esplorra le implicazioni sugli spazi di cittadinanza attraverso il programma di talk, dibattiti, spettacoli e proiezioni di About a City. Places, ideas and rights for 2030.

La Milano Arch Week 2018 inaugura con le lecture di Massimiliano Fuksas e Alberto Campo Baesa (mercoledì 23, ore 18.30, Politecnico di Milano). Il programma prevede poi la presenza di grandi protagonisti dell'architettura internazionale, tra cui quattro vincitori del Premio Pritzker, invitati a tenere delle lecture sui temi centrali del loro lavoro: Jacques Herzog (giovedì 24, ore 18.30, Fondazione Feltrinelli), Kazujo Sejima (giovedì 24, ore 18.00, Politecnico), Whang Shu (sabato 26, ore 18.00, Triennale).

Il programma vede coinvolti altri nomi di primo piano, come Carrilho Da Graça (giovedì 24, ore 16.00, Politecnico), Oren Yiftachel (venerdì 25, ore 10.00, Fondazione Feltrinelli), Charlie Peel (venerdì 25, ore 13.00, Fondazione Catella), Harvey Molotch e Paolo Verri (venerdì 25, ore 16.00, Fondazione Feltrinelli), Ensamble Studio (venerdì 25, ore 20.30, Triennale), The Decorators (sabato 26, ore 19.00, Triennale), Cino Zucchi (sabato 26, ore 19.00, Fondazione Feltrinelli), Bjarke Ingels (sabato 26, ore 20.00, Triennale), Iñaqui Carnicero (domenica 27, ore 16.00, Triennale), Jeanne Gang (domenica 27, ore 18.00, Triennale), Alberto Rollo (domenica 27, ore 18.30, Fondazione Feltrinelli), Ecosistema Urbano (domenica 27, ore 19.00, Triennale), Sou Fujimoto (domenica 27, ore 20.00, Triennale), Juan Herreros (domenica 27, ore 19.00, Triennale), Patrick Blanc (domenica 27, ore 16.00, Triennale). Durante i talk gli ospiti si confrontano sullo stato dell’architettura e sul futuro delle città: il rapporto con i big data, la mobilità sostenibile, la forestazione urbana, le periferie, le trasformazioni vissute da Milano, New York, Tirana e altre città, l’architettura museale.

Oltre ai talk, il programma della Milano Arch Week 2018 prevede una serie di conversation tra personalità di spicco del mondo dell’architettura e del design: Jacques Herzog e Stefano Boeri (giovedì 24, ore 20.00, Fondazione Feltrinelli), Francesco Librizzi e Cino Zucchi (sabato 26, ore 17.00, Triennale), David Adjaye e Stefano Boeri (domenica 27, ore 21.00, Triennale), Paola Antonelli e Joseph Grima (domenica 27, ore 19.00, Triennale), Alessandro Mendini e Michele De Lucchi in occasione dei 90 anni di Domus (sabato 26, ore 14.00, Triennale) e molti altri ancora.

Tra gli eventi da non perdere della Milano Art Week 2018 anche le passeggiate, incursioni, visite guidate alle architetture milanesi e i Vesparch, gli itinerari urbani in sella alla Vespa ideati da Stefano Boeri. Ma anche cinema, musica e teatro, come il tributo a Jimi Hendrix a 50 anni dal suo concerto a Milano (mercoledì 23), il party in giardino firmato Le Cannibale (sabato 26) e lo spettacolo Veduta di mk, nell’ambito di About a City, una performance dedicata alla città e alla visione prospettica del paesaggio urbano (sabato 26 e domenica 27).

La Milano Arch Week propone anche una serie di visite con guide d’autore (Stefano Boeri, Cino Zucchi) alle case museo di alcuni storici designer milanesi (tra gli altri Luigi Caccia Dominioni, Vico Magistretti) e ad alcune architetture, luoghi iconici della città e istituzioni culturali, come la Fondazione Prada, il Mudec - Museo delle Culture e il Maua, il nuovo museo di arte urbana aumentata, oltre ad alcune esperienze abitative tra San Siro e QT8 a cura di Francesca Cognetti e Anna Delera.

Tra le mostre in programma in occasione della Milano Arch Week 2018, la Triennale ospita Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura, retrospettiva sul grande fotografo modenese, a cura di Michele Nastasi e del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo. Nello stesso contesto, da segnalare anche la mostra Relics of Now di Armando Perna e Saba Innab che getta uno sguardo sullo spazio urbano libanese, un focus su fotografia, scienza e architettura a cura di Paolo Rosselli, e ancora il padiglione e-flux Teatrino, progettato da Matteo Ghidoni - Salottobuono, che ospita interviste ai grandi esponenti della cultura del progetto.

Tutti gli eventi della Milano Arch Week 2018 sono a ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti. Per ulteriori informazioni sul programma, dettagli e aggiornamenti consultare il sito ufficiale della Milano Arch Week.

Potrebbe interessarti anche: , Giornate del Patrimonio 2019 a Milano: luoghi aperti, orari e programma , Sensazioni visive. Immagini ed emozioni nella mostra dedicata alle opere di Erminio Tansini a Lodi , Riapre la Casa degli Artisti di Milano: la nuova vita a 110 anni dalla nascita , Feltrinelli, chiude per sempre la prima libreria di Milano: era la preferita di Inge , Eventi a Milano nel 2020: il calendario di tutte le week

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.