Palindromi: la nuova stagione del Teatro dell'Ortica dedicata a Anna Solaro - Genova

Palindromi: la nuova stagione del Teatro dell'Ortica dedicata a Anna Solaro

Teatro Genova Sabato 14 gennaio 2023

Clicca per guardare la fotogallery

Genova - «Il nuovo anno ci coglie come Teatro dell'Ortica in un momento doloroso, quello della recente scomparsa della nostra cofondatrice Anna Solaro, in un percorso difficile ma necessario fatto di memorie, affetti e progetti. Un nuovo anno che vorremmo chiamare in un modo diverso. Un anno che vorremmo accogliente, un anno in cui si possa stare qui. Noi a questo anno vogliamo dare un nome palindromo, non vorremmo chiamarlo anno, ci piacerebbe di più chiamarlo Anna».

Con queste parole il direttore artistico del Teatro dell'Ortica Giancarlo Mariottini introduce Palindromi, la nuova stagione teatrale della compagnia, che, partendo sabato 14 gennaio 2023 accompagna fino alla fine di maggio. L'appuntamento che dà il via alla nuova stagione è Uno spettacolo che non finiremo più di raccontare, una serata dedicata alla memoria di Anna Solaro, con contributi di artisti e amici: una scelta necessaria per il teatro, per raccogliere ancora una volta tutta l'eredità lasciata da Anna e continuare il nostro cammino con questo bagaglio condiviso fatto di bellezza, progetti e determinazione.

«Il teatro dell'Ortica apre la stagione dedicata ad Anna Solaro, recentemente scomparsa, con Palindromi, un cartellone che spazia dal teatro, sociale e civile, alla musica live, con tre appuntamenti che vedranno protagonisti giovani artisti genovesi - commenta l'assessore al Marketing territoriale Francesca Corso - una programmazione che dialoga con il territorio e che è stata realizzata in collaborazione con il Municipio Media Val Bisagno».

La nuova stagione conta sedici appuntamenti, e vede alternarsi spettacoli di teatro sociale, teatro civile, musica e di ricerca di nuovi linguaggi. Un calendario che, senza soluzione di continuità con la Mezzastagione, Fuori Tutto, e la rassegna estiva del Festival Teatrale dell'Acquedotto, prosegue nella missione di portare avanti il discorso mai interrotto della rappresentazione teatrale intesa come linguaggio di condivisione e crescita culturale, personale e del territorio che attraversa.

«In questo nuovo anno che ci chiama a progettare, riprogettare, dare testimonianza e continuità e accogliere cambiamenti, abbiamo immaginato una Stagione Teatrale che più che mai tenga unite tutte le anime e i filoni che da sempre contraddistinguono il lavoro dell'Ortica - spiega Mariottini - il teatro sociale, il teatro d'impegno civile e di narrazione, l'attenzione verso i nuovi linguaggi della scena, le compagnie indipendenti e l'opera minuziosa di coinvolgimento dei territori e delle marginalità».

Sono quattro gli spettacoli che in questa stagione fanno il loro debutto: il 1 aprile è la prima assoluta di Finora la nuova produzione del Teatro dell'Ortica, di e con Giancarlo Mariottini e Anna Giusto; il 15 aprile è invece in scena Boots - Sul Campo, di Elisa Occhini e Chiara Lombardo, con Elisa Occhini, Carlo Strazza, Giuseppina Bassino e Alessandra D'Ettorre; sabato 29 aprile c'è la prima per lo spettacolo nato in collaborazione con il Teatro dell'Ortica, Invisibili di e con Claudia Benzi, Nicoletta Tanghèri e Federica Barbaglia. Anna Giarrocco e Andrea Benfante, del Teatrino di Bisanzio, portano infine sul nostro palcoscenico il loro nuovissimo spettacolo, Luis Brooks e il vaso di Pandora, in scena il 6 maggio.

Oltre a questi sono altri tre gli spettacoli di altre compagnie che vengono ospitati sul palcoscenico del Teatro dell'Ortica, che ancora una volta si conferma come fulcro culturale di Genova e della Liguria: l'11 febbraio sul palco di via Allende 48 è la volta di Dalle fabbriche alle piazze, di e con Renato Donati e Pier di Pascqua, portato in scena dal Teatro dell'Attrito di Imperia. Il 25 febbraio è ospite la Lotus Associazione Culturale, di Piombino, con il suo SbranIarsi, con Benedetta Rustici, Chiara Tabani, Chiara Marchesano, Chiara Migliorini drammaturgia e regia di Chiara Migliorini. Lo spettacolo è preceduto da un workshop di teatro danza a cura della compagniaSabato 18 marzo è la volta di A filo d'acqua, della compagnia Voci Erranti di Cuneo, spettacolo di teatro sociale, con attori provenienti dalla REMS di Bra.

E poi spazio ad alcuni ritorni in scena di spettacoli del Teatro dell'Ortica che in questi mesi hanno ricevuto grande apprezzamento di critica e pubblico, come la nostra produzione Cordialmente Gassman, di Ivano Malcotti con Alberto Giusta per la regia Mirco Bonomi, in scena il 21 gennaio; il 28 febbraio in scena torna Dentro di me non abita nessuno, di e con Alessia Magri e Giancarlo Mariottini; l'11 marzo c'è il debutto casalingo di Arredamenti interni, con le attrici del Centro Per Non Subire Violenza e del Teatro dell'Ortica per la regia llaria Piaggesi e Romina Soldati: uno spettacolo frutto del laboratorio Il rumore del silenzio, un percorso in accoglienza di donne vittime di violenza realizzato dal Teatro dell'Ortica in collaborazione con il Centro per non subire violenza.

Durante la stagione, oltre agli spettacoli teatrali, c'è spazio anche per la musica live, con tre appuntamenti, tra jazz, bossanova e sperimentazione, i cui protagonisti soo giovani musicisti della scena genovese e non solo: «Una mini-rassegna musicale dedicata al jazz e ai giovani musicisti, perché in Ortica non c'è solo il teatro - sottolinea Mariottini - C'è un linguaggio, quello dell'Arte, che non può rimanere fine a sé stesso, ma che può diventare alfabeto umano e culturale, di una cultura che si prende cura. Dei territori, delle persone e della comunità».

Durante questi mesi, inoltre, prosegue la seguita stagione dedicata ai più piccoli, Fiabe fuori dal Centro, mentre si sta per concludere il calendario di Spirali, la stagione intrecciata con altre realtà teatrali della nostra regione, giunta oramai alla quarta edizione. Palindromi è stata organizzata in collaborazione con il Municipio IV Media Val Bisagno, grazie al contributo del Comune di Genova, con il supporto della Associazione Nuovo Ciep Iren e Coop Liguria.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"