Capodanno 2023 a Genova: dai botti agli alcolici, tra divieti e 'zona rossa'. L'ordinanza

Capodanno 2023 a Genova: dai botti agli alcolici, tra divieti e 'zona rossa'. L'ordinanza

Attualità Genova Venerdì 30 dicembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery
© Pixabay

Genova - Niente botti, bottiglie, lattine e spray al peperoncino per i concerti in piazza a Genova. Il Comune ha varato l'ordinanza con i divieti di Capodanno, con una serie di misure per garantire la sicurezza non solo nella notte di San Silvestro, ma anche durante gli eventi del TriCapodanno genovese al Porto Antico. Per chi trasgredisce, sono previste sanzioni fino a 500 euro oltre al sequestro del materiale vietato. Anche quest'anno, in occasione del concerto Mediaset in piazza De Ferrari, è istituita una zona rossa intorno alla piazza con l'istituzione di divieti specifici. L'area è compresa tra via Vernazza, via XX Settembre, via Dante, via Petrarca, via Boetto, salita del Fondaco, vico San Matteo, vico Falamonica, via alla Cassa di Risparmio, via XXV Aprile (incrocio via Roma) e piazza Labò.

«Invito tutti i genovesi a usare il buonsenso nell'utilizzo dei classici 'botti' di Capodanno nel rispetto degli animali di affezione, soprattutto cani e gatti che possono vivere come un trauma l'esplosione di materiale pirico. Il Comune di Genova ha varato un'ordinanza che vieta, dalle 19 di domani alle 7 del 1° gennaio, la detenzione e uso di ogni tipo di artificio pirotecnico, materiale esplodente in area pubblica e aperta al pubblico: invito, oltre che al rispetto delle regole, ad avere una sensibilità particolare in queste festività perché i nostri amici a quattro zampe non vivano come un incubo i festeggiamenti per il nuovo anno e i giorni seguenti» dice l'assessore agli Animali del Comune di Genova Francesca Corso

Nei vari punti di accesso in piazza De Ferrari è presente personale della protezione civile addetto al filtraggio per impedire l'ingresso con oggetti pericolosi. La capienza stimata è di 30mila persone, e non previsto un vero e proprio numero chiuso. l Abbiamo già comunicato tutte le modifiche alla viabilità per le feste di Capodanno a Genova. Di seguito tutti i divieti previsti, con le disposizioni diffuse dal Comune e gli orari.

Non è consentito portare bottiglie di vetro e bibite in lattina, ma solo contenitori di plastica e cartone. È vietato detenere e far esplodere fuochi artificiali e utilizzare spray urticanti. In particolare, su tutto il territorio cittadino sono vietate:

dalle 19 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio:

  • detenzione e uso di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente in area pubblica e/o/ aperta al pubblico;
  • vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico, compresa l’area del Porto Antico.

dalle 19.30 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio

  • somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all'esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici, compresa l'area del Porto Antico;
  • detenzione e consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici, compresa l’area del Porto Antico. È consentita la sola detenzione e consumo di bevande contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone;

Nell'area Porto Antico di Genova sono vietate:

dalle ore 18.30 del 29 dicembre alle 7 del 30 dicembre e dalle ore 18.30 del 30 dicembre alle 7 del 31 dicembre

  • vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico;

dalle 19 del 29 dicembre alle 7 del 30 dicembre e dalle 19 del 30 dicembre alle 7 del 31 dicembre

  • detenzione e l'uso di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente in area pubblica e/o/ aperta al pubblico;
  • uso, in area privata, di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente;
  • somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici;
  • detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici. È consentita la sola detenzione e consumo di bevande contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone;
  • detenzione di dispositivi contenenti spray urticante. Coloro che fossero in possesso di questi spray dovranno consegnarli, prima di entrare nel Porto antico, al punto di raccolta appositamente istituito nella zona adiacente alla biglietteria dell’Acquario di Genova;

In piazza De Ferrari, nell'area compresa tra le vie Vernazza, XX Settembre, Dante, Petrarca, Cardinal Boetto, salita del Fondaco, vico San Matteo, vico Falamonica, via alla Casa di Risparmio, via XXV Aprile incrocio via Roma e piazza Labò sono vietate:

dalle 19 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio

  • Detenzione e uso di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente in area pubblica e/o/ aperta al pubblico;
  • uso, in area privata, di ogni tipo di artificio pirotecnico/materiale esplodente;
  • somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all'esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici;
  • detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici. È consentita la sola detenzione e consumo di bevande contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone;
  • detenzione di dispositivi contenenti spray urticante. Coloro che fossero in possesso di questi spray dovranno consegnarli, prima di entrare nell’area interdetta, al punto di raccolta appositamente istituito in via XX Settembre.

dalle 18.30 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio

  • Vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico.

Tutti gli aggiornamenti sul sito Visit Genova / Tricapodanno.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"