Concerto di Capodanno 2023 a Genova: cantanti e ospiti, da Annalisa ai The Kolors

Concerto di Capodanno 2023 a Genova: cantanti e ospiti, da Annalisa ai The Kolors

Musica Genova piazza De Ferrari Lunedì 19 dicembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery
Annalisa
© Facebook.com/AnnalisaOfficial

Genova - Tutto pronto per il concertone di Capodanno 2023 a Genova firmato Mediaset, in programma in piazza De Ferrari (in diretta su Canale 5 dalle ore 20.45 circa). Una serata, quella di sabato 31 dicembre 2022, che segna un ritorno alla normalità. Dopo anni torna il Capodanno in piazza, con musica e animazione per salutare al meglio il nuovo anno. Dopo l'annuncio dei primi ospiti, è uscito l'elenco completo dei cantanti e artisti che si esibiranno nel concerto di Capodanno a De Ferrari.

Una serata di festa che durerà fino a notte inoltrata (che parte dopo il discorso del presidente Mattarella), compreso l'immancabile count-down di mezzanotte. Ecco il cast stellare del Capodanno 2023 di Genova: Annalisa, Anna Tatangelo, Baby K, Patty Pravo, Rocco Hunt, Rovazzi, The Kolors. E poi Big Boy, Blind, Erwin, Fausto Leali, Follya, Gemelli DiVersi, GionnyScandal, Ivana Spagna, Luigi Strangis, Mamacita, Riccardo Fogli, Riki e Roby Facchinetti. Ulteriori novità e sorprese saranno comunicate in seguito. Il concerto del 31 dicembre a Genova può essere seguito anche su Radio 105 con Daniele Battaglia, R101 con Fernando Proce, Radio Monte Carlo con Davide Lentini, Radio Subasio con Manuel Saraca, Radio Norba, Radio Bruno e Radio Piterpan. Sul palco salgono anche, direttamente dalla scuola di Amici, Angelina, Cricca e Rita che propongono una performance di canto e ballo. La regia è firmata da Luigi Antonini. Nel corso della serata sono aperti dei collegamenti con le piazze di Bari e Matera, dove si esibiscono Boomdabash, Rkomi e Gigi D'Alessio. Per l'occasione, la metropolitana è aperta tutta la notte (gratis dalle 20 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio; attenzione: la stazione di De Ferrari è chiusa dalle 18 e apre all'1.30 per motivi di sicurezza). A questo link trovate tutte le informazioni su come accedere in piazza De Ferrari.

Intensificati anche i bus (qui tutte le linee speciali per Capodanno). "Ci vediamo il 31 in piazza De Ferrari per una festa straordinaria condotta da Federica Panicucci, che andrà in diretta su Canale 5. Una vetrina eccezionale per la Liguria, una serata di divertimento per tutti i liguri e i turisti che vorranno partecipare. La serata vede sul palco uno straordinario mix di giovani artisti affermati e vere e proprie icone della musica italiana, per uno spettacolo capace di coinvolgere tutti, dai ragazzi agli adulti" dice il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

"Sarà un capodanno ricco di musica e divertimento grazie al concerto di Mediaset - aggiunge il sindaco di Genova Marco Bucci - Gli artisti si esibiranno su un palco in una scenografia unica e regalano una serata indimenticabile alle migliaia di persone che arriveranno in Piazza De Ferrari da tutta Italia. Grazie agli artisti presenti sarà uno spettacolo che riuscirà a coinvolgere tutte le fasce d’età creando un'atmosfera di festa entusiasmante. Genova è pronta per vivere, dopo anni complicati, un capodanno ricco di entusiasmo e speranza per il futuro". Inoltre, in onda sulle reti Mediaset e sui canali social di Regione Liguria, è partita la campagna di promozione della Liguria per il periodo natalizio con lo spot, realizzato da Claudio Cabona con la regia di Yuri Dellacasa.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"