Sciopero dei treni in Liguria venerdì 16 dicembre 2022: orari garantiti, modalità e info - Genova

Sciopero dei treni in Liguria venerdì 16 dicembre 2022: orari garantiti, modalità e info

Attualità Genova Giovedì 15 dicembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery
Trenitalia
© Pixabay

Genova - Uno sciopero generale regionale è stato proclamato da Cgil e Uil per protestare contro la finanziaria del governo Meloni nella giornata di venerdì 16 dicembre 2022. Coinvolti i lavoratori del settore pubblico e privato. Previsti disagi anche a Genova e in Liguria, anche sul fronte dei trasporti.

Rischio stop per bus e mezzi pubblici Amt a Genova e provincia (qui i dettagli dello sciopero). Per quanto riguarda i treni, le segreterie regionali dei sindacati Filt Cgil e Uiltrasporti hanno proclamato uno sciopero del personale del Gruppo Fs Italiane con sede nella regione Liguria dalle ore 9 alle 17 di venerdì 16 dicembre 2022. Lo sciopero può comportare modifiche al servizio, e quindi disagi per chi viaggia, anche prima dell'inizio e dopo la sua conclusione. Nella fascia oraria interessata dallo sciopero, i treni regionali possono subire cancellazioni o variazioni. Salve le fasce orarie di punta (ore 6-9 e 18-21).

Lo sciopero riguada anche il Gruppo FS Italiane delle regioni Toscana, Lazio, Campania, Alto Adige ed Emilia Romagna. Informazioni su collegamenti e servizi (anche quelli garantiti in caso di sciopero) attraverso l'app Trenitalia, la sezione Infomobilità del sito ufficiale di Trenitalia, sul sito Trenitaliatper, i canali social e web del Gruppo FS Italiane, il numero verde gratuito 800 89 20 21, oltre che nelle biglietterie e presso il personale di assistenza clienti.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"