Autostrada A26: riaperta una corsia per ogni senso di marcia - Genova

Autostrada A26: riaperta una corsia per ogni senso di marcia

Attualità Genova Martedì 26 novembre 2019

Genova - A seguitore della chiusura del tratto di autostrada A26, avveto lunedì 25 novembre, appena dopo 10.30 è stata riaperta una corsia per ogni senso di marcia aggirando i due viadotti chiusi per le verifiche (Fado Nord e Pecetti Sud). Il traffico passa su una sola carreggiata che viene divisa in due (una a salire e una a scendere). La decisione di riaprire una corsia è stata presa questa mattina al Mit durante la riunione tra il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Paola De Micheli e i vertici Aspi. Questa mattina, Genova e la Liguria, si sono svegliate isolate, con il traffico in tilt.

Aspi aveva fatto sapere che «entro le ore 12 di oggi sarà riaperta parzialmente l'autostrada A26, tra l'allacciamento con la A10 e lo svincolo di Masone. Avverrà grazie a uno scambio di carreggiata che consentirà il transito su una corsia per ogni senso di marcia. Ciò permette comunque di svolgere le verifiche tecniche sui viadotti Fado e Pecetti ritenuti ammalorati e non sicuri - dice la nota di Autostrade - Ciò permette di togliere Genova dall'isolamento, dovuta anche alla chiusura dell'A6». Poi, la decisione di riaprire alle 10.30.

Queste le parole del Governatore della Regione Liguria Giovanni Toti: «Vogliamo sapere come intende agire il Governo. Bisogna controllare tutti i viadotti e rassicurare i cittadini, garantire la mobilità in tranquillità e sicurezza. Voglio al più presto una task force, un tavolo che si riunisca a Genova, ministri che vengano qui, stanziamenti straordinari di miliardi per la Liguria e uno scudo legislativo che ci consenta di agire, tranquillizzare i cittadini e mettere in sicurezza l'asset più importante della logistica di questo Paese, cioè i 4 porti della Regione. Qualcuno deve rispondere di un anno e 4 mesi dal crollo del Ponte Morandi in cui non si è fatto nulla, solo chiacchiere a vanvera. Ogni minuto che passa la Liguria, Genova e l’economia italiana perdono milioni di euro per l’incoscienza di qualcuno».

Potrebbe interessarti anche: , Amt Genova: funicolare Zecca-Righi chiude per 3 mesi. Bus sostitutivi e lavori , Coronavirus Liguria: spostamenti in auto e scooter. Cosa cambia dal 31 maggio , Liguria, in due in moto anche se non conviventi dal 31 maggio: regole da seguire , Ponte di Genova: una radura della memoria per ricordare le 43 vittime del Morandi , Liguria, la nuova ordinanza su centri estivi, parchi divertimento, servizi per l'infanzia e aperture

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.