Teatro Altrove a Genova: si riparte. L'esito del bando per la rinascita dello spazio culturale

Cultura Genova Altrove - Teatro della Maddalena Lunedì 18 novembre 2019

Teatro Altrove a Genova: si riparte. L'esito del bando per la rinascita dello spazio culturale

di
© facebook.com/teatroaltrove

Genova - A circa un anno dalla chiusura el Teatro Altrove alla Maddalena, arriva una buona notizia per lo spazio culturale di piazzetta Cambiaso. Il Comune di Genova, infatti, dopo aver pubblicato un bando per la valorizzazione del cinquecentesco Palazzo Fattinanti Cambiaso, ha emesso il verdetto. A seguito della selezione di proposte per la valorizzazione dello Spazio Polivalente Teatro Altrove, vincitori del bando salva Altrove sono l'Associazione Mercanti di Idee di Davide Pignone, realtà che si occupa di TEDx Genova.

La Commissione nominata, con Atto Datoriale del 21 ottobre 2019, ha stilato la graduatoria finale, che ha visto l'Associazione Mercanti di Idee superare l'Associazione Sarabanda e l'Associazione Promozione Sociale Hop Genova. Entro i termini previsti dal bando, le realtà interessate hanno allegato alla proposta un piano triennale e indicato le modalità di riqualificazione e valorizzazione dell’Altrove - Teatro della Maddalena.

Questi gli obblighi da rispettare per il soggetto selezionato: sostenimento di tutti i costi per licenze, autorizzazioni e per la messa in funzione dell’impianto di riscaldamento, oltre a una programmazione ricca soprattutto nel weekend, con almeno 30 giornate all'anno destinate, gratuitamente, alle attività proposte dal Comune di Genova

Il Comune, nell'intento di rilanciare questo spazio culturale molto amato in un quartiere complicato come la Maddalena, concede l'immobile a titolo gratuito, facendosi carico delle bollette elettriche sino al 31 dicembre 2020, e sostendeno la proposta con un contributo di 20mila euro a parziale copertura delle spese sostenute in fase di avvio, inclusi gli eventuali costi per la messa in funzione dell’impianto di riscaldamento.

L'obiettivo di Tursi è di ripartire con uno spazio polivalente quale connettore culturale e sociale, in grado di attrarre alla Maddalena tutta la città, oltre a far entrare il Teatro, con un’offerta qualificata, nella rete teatrale cittadina e nazionale. Il progetto verrà sviluppato sulla base di una partnership pubblico/privato che potrebbe ruotare intorno a spettacoli teatrali, cinematografici e musicali (la platea può ospitare 85 persone), eventi legati al cibo e all’enogastronomia (la struttura è dotata di un ristorante con annessa cucina), laboratori e mostre, cui potrebbero aggiungersi eventi privati. 

Potrebbe interessarti anche: , Teatro Nazionale di Genova: Alessandro Giglio è il nuovo presidente , Genova città dell'Inno: il programma delle Giornate Mameliane 2019 , Capodanno 2020 a Palazzo Ducale: cenone, mostre da Banksy a Hitchcock e brindisi , Alberto Angela e la puntata su Genova di Meraviglie, elicottero in città , Luoghi del cuore Fai in Liguria: a Villa Pallavicini il restauro del Chiosco delle Rose

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.