Focus Live Genova 2019: festival della divulgazione scientifica. Il programma

Cultura Genova Porto Antico Giovedì 30 maggio 2019

Focus Live Genova 2019: festival della divulgazione scientifica. Il programma

di

Genova - Approda a Genova Focus Live 2019, il nuovo festival della divulgazione scientifica del mensile Focus che quest’anno ha scelto la città della Lanterna per la sua prima tappa, in programma nel weekend di sabato 1° e domenica 2 giugno al Porto Antico di Genova. Previsti oltre 70 eventi con 100 ospiti, tra esperienze interattive, talk show, installazioni futuristiche e laboratori aperti a tutti, dal mattino alla sera.

Come sarà il mondo tra 10 anni? Come vogliamo vivere nel 2029? È questo il tema di Focus Live 2019 a Genova. Un viaggio attraverso i temi più affascinanti e decisivi per il futuro dell’uomo e del pianeta. Il clima, l’ambiente e gli ecosistemi sono al centro delle attività e delle riflessioni che animano Focus Live 2019, nei diversi spazi del Porto Antico di Genova: il Centro Congressi dei Magazzini del Cotone, le aree all’aperto di piazzale Mandraccio con lo specchio acqueo, la fortezza di Porta Siberia, La città dei bambini e dei ragazzi.

Si possono vedere: installazioni, laboratori e - soprattutto - incontri con divulgatori specializzati nel raccontare a grandi e piccini, cosa siamo, come ci stiamo comportando con l’ambiente e soprattutto per capire in quale direzione possiamo andare. L’appuntamento è al main stage e lo speaker’s corner ai Magazzini del Cotone, dove ci sono conferenze, spettacoli e talk show; alla Città dei bambini e dei ragazzi e a Porta Siberia con i laboratori per grandi e piccoli in collaborazione con l’Associazione Festival della Scienza.

A Piazzale Mandraccio, dove prendono vita le attrazioni più spettacolari, con i droni che vanno a caccia di plastica in mare, una vera flotta di robot marini con un laboratorio subacqueo in grado di raggiungere oltre 5mila metri di profondità, le immersioni degli atleti specialisti dell’apnea e tanto altro. E, infine, il foyer del Centro Congressi, dove tra esperienze immersive e realtà virtuali si prova l’emozione di vivere da scienziati a contatto con le installazioni più sorprendenti.

Nella tappa genovese si alternano oltre 100 ospiti direttamente dalle università, dai laboratori e dai centri di ricerca dove si costruisce il futuro del progresso scientifico del pianeta, ma non solo. Tra loro anche l’astronauta Umberto Guidoni per un viaggio in un buco nero, in compagnia delle ricercatrici italiane del team internazionale che ha fotografato per la prima volta uno dei più misteriosi oggetti del cosmo; l’astronauta Maurizio Cheli che racconta come ha scalato l’Everest, il comico Saverio Raimondo che con il suo spettacolo semicomico sull'ambiente fa riflettere sui nostri limiti, e il neurobiologo vegetale Stefano Mancuso, che spiega come le piante possono aiutarci a salvare la terra e l’umanità.

Si può passeggiare su Marte con visori 3D in assenza di gravità, assistere a un divertente processo all’homo sapiens per capire se davvero l’uomo merita di dominare la Terra, osservare le meraviglie della mente in un sorprendente spettacolo a due voci, ma anche giocare con la genetica per capire quanto abbiamo in comune con lo scimpanzé e con le piante che ci circondano, o provare la sensazione di sopravvivere nell’acqua alta, per poi progettare un drone o alimentare un cinema a pedali, trasformando l’esercizio fisico in energia.

Spazio anche per la scienza a tavola, con tre chef ai fornelli, due esperti di nutrizione e una sfida: creare un pranzo raffinato ma sostenibile con solo 1 euro. Si discute soprattutto di clima, tecnologie per intervenire sui rischi ambientali e dei rapporti tra l’uomo e gli altri abitanti del pianeta. Ma anche di genetica, intelligenza artificiale, migrazione, viaggi nello spazio, robot e tanto altro. Una grande festa della scienza aperta a tutti, dove adulti e bambini possono lasciarsi stupire da installazioni ed esperimenti scientifici, partecipare a laboratori interattivi e toccare con mano le tecnologie più avanzate.

L’offerta di Focus Live Genova comprende anche la mostra fotografica Planet Vs. Plastic - Un pianeta straordinario tra bellezza e abusi di Randy Olson, in svolgimento negli spazi di Porta Siberia fino al 30 giugno. Il biglietto d’ingresso standard costa 7 euro (5 euro ragazzi under 13), il biglietto weekend costa 10 euro. Tutte le info, programma e prevendita sul sito Focus Live.

L’esordio del 2018 al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano ha avuto un successo sorprendente: oltre 15mila visitatori appassionati, più di 180 relatori e ricercatori, oltre 100 laboratori, più di 40 installazioni multimediali. Un’offerta straordinariamente ricca e un unico obiettivo: rendere la divulgazione scientifica divertente e alla portata di tutti.

Focus Live Genova è organizzato da Focus Mondadori, in collaborazione con Porto Antico di Genova, La città dei bambini e dei ragazzi e Festival della Scienza.

Potrebbe interessarti anche: , Book Pride Genova 2019 con oltre 14mila presenze: il successo dell'editoria indipendente , Festival della Scienza 2019 a Genova: spettacoli in programma, tra fisica e musica , Genova capitale delle scienze della vita: nel 2020 c'è il Meet in Italy for Life Sciences , Restauro della Venere di Castello D'Albertis: parte il crowdfunding online , Rolli Days d'autunno da record: 130 mila visitatori tra i palazzi nobiliari. I numeri

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.