Attualità Genova Mercoledì 19 settembre 2018

Genova, aperta la Via della Superba per i Tir nelle aree Ilva

di
Via della Superba
© facebook.com/associazionespediporto

Genova - Poco dopo le ore 13 di mercoledì 19 settembre 2018 è stata inaugurata la Via della Superba (o Strada del Papa), strada a mare che consente ai Tir in entrata e uscita dal porto di Genova di non congestionare la viabilità cittadina del Ponente genovese, che saranno ancor più trafficate per il Salone Nautico 2018. La strada va da San Benigno al torrente Polcevera, sino alla zona dell’Aeroporto. Su questa nuova via passerranno, al momento, circa 500 Tir al giorno.

La nuova Via della Superba è lunga quasi quattro chilometri, e apre dopo un mese e qualche giorno dalla tragedia di Ponte Morandi. Questa nuova arteria cittadina nelle aree Ilva ha il compito di alleggerire il traffico del ponente, separando i mezzi pesanti che vanno in porto dalla viabilità ordinaria. Al momento, è accessibile attraverso un varco in via Siffredi. A completare l'opera sarà Ponte Aviatori, che verrà realizzato nel prossimo mese. L'apertura di questa rampa di collegamento con l'autostrada consentirà di attraversare il viadotto a tutti i mezzi (oggi vige un'ordinanza che limita il traffico ai mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate), immettendo direttamente nella nuova strada il traffico proveniente dal casello di Genova Aeroporto.

Questa viabilità alternativa consente ai tir, in particolare, di transitare all’interno del porto dalla zona di San Benigno fino al casello di Genova Aeroporto e viceversa, permettendo ai camion di percorrere via 30 Giugno, in direzione Bolzaneto, lungo il torrente Polcevera. I camion che provengono dall'autostrada devono confluire sulla rotatoria dell'aeroporto, per poi svoltare in prossimità della foce del Chiaravagna, all’altezza del deposito container Derrik. Da questo punto inizia un tratto di circa 1,7 chilometri che attraversa lo stabilimento Ilva. Si tratta del tratto più complesso, perché deve convivere con le attività dello stabilimento, che conserva la necessità di attraversare la strada in due punti con i propri treni.

Allo sbocco di levante esiste la possibilità di connettersi con la strada a mare attraverso la rotatoria di San Giovanni D'Acri, oppure di proseguire in direzione del porto. Arrivati sulla sponda destra del torrente Polcevera si potrà proseguire in direzione nord ma, allo stato attuale, a causa della Zona Rossa, non oltre Campi. Non appena possibile questa strada verrà riaperta e utilizzata a doppio senso per cercare di favorire l'utilizzo di questo itinerario, con possibilità di raggiungere lo svincolo autostradale di Bolzaneto. La direttrice verso il porto, invece, utilizza il ponte provvisorio esistente. Corre a fianco della linea ferroviaria, per poi giungere in un punto in cui è possibile smistare i veicoli o verso la sopraelevata portuale o verso le strade interne del porto. Sul luogo verrà installato un posto di controllo dell'autorità portuale che, successivamente, diventerà anche doganale.

Potrebbe interessarti anche: , Arriva l'inverno a Genova: neve a bassa quota? Previsioni del 12 e 13 dicembre , L'albero di Natale per le vittime del Morandi, con 43 opere all'asta per beneficenza , G20 dello shipping a Genova: l'idea dei giovani del Propeller Club , Al Gizmark 2018 in arrivo un pieno di novità con l'esibizione di Vittorio Brumotti , Genova, aperta la rampa tra via Guido Rossa e il casello dell'Aeroporto

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Non ci resta che vincere Di Javier Fesser Commedia 2018 Marco Montes è allenatore in seconda della squadra di basket professionistica CB Estudiantes. Arrogante e incapace di rispettare le buone maniere viene licenziato per aver litigato con l'allenatore ufficiale durante una partita. In seguito si mette... Guarda la scheda del film