Sarà il mio tipo?

Genere Drammatico

Anno 2014

Durata 111 minuti

Regia Lucas Belvaux

Cast Émilie Dequenne, Loïc Corbery, Sandra Nkake, Charlotte Talpaert, Anne Coesens, Daniela Bisconti, Didier Sandre, Martine Chevallier, Florian Thiriet, Annelise Hesme

Produzione Artémis Productions, France 3 Cinéma, Agat Films & Cie, Belgacom

Distribuzione Satine Film

Clément e Jennifer apparentemente non hanno proprio nulla in comune... Lui è un giovane e affascinante professore di filosofia di Parigi, trasferito, suo malgrado, per un anno ad Arras, una tranquilla cittadina nel nord della Francia Arras, decisamente troppo “tranquilla” per lui... Lei è un’attraente ed esuberante parrucchiera che da sempre vive fieramente ad Arras; madre separata, trascorre le sue giornate sempre di corsa, dividendosi tra il lavoro al salone, la cura amorosa del figlio e le colorate serate al karaoke dove si esibisce con le colleghe di lavoro. Lui legge Kant e Proust. Lei romanzi "rosa" e riviste gossip. Lontano dalla frenetica ville lumière, Clèment vive come un pesce fuor d’acqua nella piccola città di provincia, ma quando incontra Jennifer, dal parrucchiere…per un taglio di capelli che “può cambiarti la vita”... l’attrazione è inevitabile e, dopo i primi appuntamenti, i due iniziano una relazione intensa e passionale. Entrambi hanno il cuore e il corpo liberi per lasciarsi andare alla più bella delle storie d’amore: ma quando le barriere tra i due, provenienti da mondi così diversi, sembrano superate, ecco emergere dal profondo una visione diversa dei propri sentimenti. Se per Clèment questo amore significa abbandonare il suo mondo e vivere l’istante, per Jennifer, invece, è un calarsi fino in fondo nel presente per immaginare un futuro insieme. Riusciranno a incontrarsi a metà strada?

Registrati alle newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato
su tutti gli eventi della tua città e provincia?
Registrati. É semplice e gratuito.

Registrati

Oggi al cinema

7 minuti Di Michele Placido Drammatico Italia, 2016 I proprietari di un'azienda tessile italiana cedono la maggioranza dell'azienda ad una multinazionale. Sembra che non siano previsti grossi stravolgimenti alle condizioni lavorative delle impiegate, ma una piccola clausola nell'accordo costringerà... Guarda la scheda del film