Starbucks Italia: da Torino il nuovo gelato molecolare di Alberto Marchetti

Starbucks Italia: da Torino il nuovo gelato molecolare di Alberto Marchetti

Food Torino Giovedì 6 settembre 2018

Clicca per guardare la fotogallery
Alberto Marchetti

Torino - Golose notizie per tutti gli appassionati di Starbucks. Una delle grandi novità per l’apertura della prima Starbucks Reserve™ Roastery italiana di Milano è infatti l’introduzione nel menù di una nuova, inedita referenza: il cosiddetto nitro gelato affogato, il gelato molecolare.  Ed è proprio un maestro gelatiere torinese, Alberto Marchetti,  l’esperto scelto per realizzare tre esclusivi gusti di gelato, serviti in anteprima mondiale, che verranno preparati freschi al momento dell’ordine con la tecnica dell’azoto liquido.

Alberto Marchetti, che ha sempre fatto della qualità una ricerca costante, è stato scelto da Starbucks per unire, con la sua esperienza, la tradizione italiana del gelato artigianale al gusto unico del caffè americano per eccellenza.

Il risultato è una vera e propria esplosione di gusto: ingredienti selezionati e rigorosamente Made in Italy, una gradevole consistenza cremosa e una preparazione scenografica per nitro gelato affogato, che verrà preparato fresco al momento, direttamente di fronte agli occhi dei clienti.

Tre gli esclusivi gusti molecolari creati da Alberto Marchetti per Starbucks: fiordilatte, con atte di filiera alpina piemontese e zucchero italiano per un grande classico della gelateria Made in Italy; crema al caffè, con uova di gallina allevata a terra e latte di filiera alpina piemontese, speciale per la cold brew del blend Reserve® Pantheon, e sorbetto al caffè, vegano e realizzato con una cold brew del blend Reserve® Pantheon con aggiunta di zuccheri.

«Sono onorato – dichiara Alberto Marchetti -  di essere stato scelto da Starbucks per rappresentare il gelato italiano. È stato un percorso lungo, iniziato lo scorso Dicembre, e lavorare con Seattle e Londra è stato emozionante. Il risultato è un gelato unico con una tecnica sperimentata insieme che, ne sono sicuro, piacerà tantissimo ai clienti Starbucks».

 L’innovativa tecnica scelta da Starbucks e Alberto Marchetti è spettacolare ed estremamente veloce: la miscela di gelato è messa a contatto con l’azoto liquido a una temperatura di 197° e si congela in maniera immediata, così da ottenere una struttura del gelato eccezionalmente setosa e fine, con microcristalli 700 volte più piccoli rispetto a quelli che si hanno con una mantecazione di tipo tradizionale. Marchetti è sinonimo torinese di qualità e artigianalità nel mondo della gelateria italiana. Per le sue gelaterie di Torino, Milano e Alassio seleziona solo le migliori materie prime con la certezza che per fare un buon gelato bastino pochi ingredienti, purché eccezionali. Freschezza, ricerca e gusto sono da sempre le caratteristiche del suo gelato, apprezzato e premiato a livello nazionale e internazionale.

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"