Outdoor Torino Martedì 27 marzo 2018

Pic nic a Torino, dove andare? Cinque idee per gite fuori porta

Torino - Con la bella stagione in arrivo si moltiplicano le occasioni per una bella gita fuori porta, magari alla ricerca di un posto adatto ad allestire un barbecue. Se Torino, da un lato, è piena di parchi verdeggianti dove passare ottimi momenti di relax, dall’altro scarseggiano le aree dove è consentito accendere un fuoco, vista soprattutto la vicinanza con le zone abitate. Meglio andare fuori dai confini comunali.

Un grande classico, intramontabile per i torinesi, è l’area attrezzata nei pressi di Cafasse, al centro delle Valli di Lanzo e a cavallo della strada statale che collega il capoluogo a Lanzo. Luogo che, peraltro, è anche una buona base per raggiungere le numerose postazioni della zona. Tavoli, bagni, parcheggi e ampi spazi verdi si estendono lungo il fiume Stura di Lanzo. Si tratta, però, di una meta assai gettonata, perciò, specialmente durante le festività, è più opportuno arrivare presto per assicurarsi i posti migliori.

La statale di Lanzo costeggia l’immenso Parco La Mandria, che si estende tra Venaria, Fiano e La Cassa. Una gita al suo interno può aprire numerose possibilità, sia tra le aree attrezzate, sia alla ricerca degli spazi più nascosti o di qualche animale. Dentro, tuttavia, è vietato accendere fuochi, c’è solo un posto dove è permesso il barbecue, nell’apposita area situata all’ingresso Ponte Verde, cioè il principale, al fondo di viale Carlo Emanuele II e sul torrente Ceronda. Lì c’è anche un punto informativo che vi potrà essere utile per ottenere ulteriori indicazioni, soprattutto per gli orari e le attività in programma al parco, o eventuali limitazioni.

Senza allontanarsi troppo da Torino, ma guardando in un’altra direzione, una interessante possibilità è offerta dal Parco Fluviale del Po, che dista pochi chilometri dal capoluogo e tocca i comuni di San Mauro e Settimo Torinese. Lungo le sponde del fiume esistono diverse aree attrezzate, con panchine e tavoli pronti ad accogliere i visitatori. Qui, nei luoghi predisposti, è possibile anche accendere un bel barbecue. Non mancano, poi, i sentieri ciclabili tra il verde, ma anche un punto di osservazione di flora e fauna, al centro di un piccolo laghetto.

Per tornare a nord di Torino, a Lombardore sorge il Parco Campofelice, un agriturismo che mette a disposizione un’area che si estende per oltre 240.000 metri quadri. Un luogo immenso dove è possibile organizzare grigliate, pic nic e persino fermarsi a dormire. Si può anche pescare. Ma per avere un posto è necessario prenotare con anticipo perché la meta è sempre molto gettonata.

Allontanandosi ancora, in direzione Valsusa, esiste il Parco del Gravio, a Condove. Si tratta di una grande area verde con zone attrezzate per picnic, ottimo per le scampagnate. Ci sono 30 postazioni barbecue che possono essere utilizzate liberamente, circondate da diversi gruppi di tavoli e sedie. Sono presenti servizi igienici, docce e l’accesso all’area è libero, solo il parcheggio è a pagamento. Esiste poi la possibilità di prenotare tavoli e barbecue per un’intera giornata al costo di 20 euro.

Potrebbe interessarti anche: , Montagna 2019: ciaspolate, parapendio e gastronomia alla scoperta del Monte Bianco , Alpyland: in Piemonte le montagne russe tra il Mottarone e il Lago Maggiore , Festival dei fuochi d'artificio: Omegna e il Lago d'Orta festeggiano San Vito , Parco Nazionale Gran Paradiso: il compleanno alla Festa della Buleta, programma ed eventi , The Color Run Torino 2019: a settembre la città si colora di amore e divertimento

Scopri cosa fare oggi a Torino consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Torino.