Elezioni 2022: come si vota, chi sono i candidati di Milano e dove richiedere la tessera elettorale

Elezioni 2022: come si vota, chi sono i candidati di Milano e dove richiedere la tessera elettorale

Attualità Milano Giovedì 22 settembre 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Milano - Domenica 25 settembre 2022 anche a Milano, come in tutta Italia, si vota per il rinnovo del Parlamento (Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati). Si tratta delle prime elezioni politiche ad eleggere il Parlamento in composizione ridotta dopo la riforma costituzionale del 2020: la chiamata alle urne porta dunque alla elezione di 200 senatori e 400 deputati alla Camera.

Quando si vota, e come? Si vota solo nella giornata di domenica 25 settembre e l'orario di apertura dei seggi è dalle 7.00 alle 23.00. Sia per il Senato, sia per la Camera possono votare tutti i cittadini che abbiano compito 18 anni e che si presentano al proprio seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi ha smarrito la tessera elettorale o ha esaurito gli spazi può richiederla fino al giorno delle elezioni compreso presso alcuni uffici comunali di Milano, presentandosi liberamente con l'apposito modulo compilato. Questi gli uffici dove è possibile richiedere una nuova tessera elettorale e i rispettivi orari di apertura:

  • fino a sabato 24 settembre dalle 8.30 alle 19.00 e domenica 25 settembre dalle 7.00 alle 23.00 presso l'ufficio elettorale di via Messina 52 e il salone anagrafico di via Larga 12 
  • sabato 24 e domenica 25 settembre dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00 presso le sedi anagrafiche decentrate di via Padova 118 (Municipio 2), via Sansovino 9 (Municipio 3), via Oglio 18 (Municipio 4), viale Tibaldi 41 (Municipio 5), viale Legioni Romane 54 (Municipio 6), piazza Stovani 3 (Municipio 7), piazzale Accursio 5 (Municipio 8) e largo De Benedetti 1 (Municipio 9)

Come si vota? In occasione delle elezioni politiche di domenica 25 settembre 2022 ogni elettore riceve due schede, una rosa per la Camera ed una arancione per il Senato. Le schede recano il nome del candidato nel collegio uninominale e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o coalizione di liste ad esso collegate; di fianco ai contrassegni delle liste sono riportati i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale.

Il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale ai fini dell'elezione del candidato nel collegio uninominale ed a favore della lista nel collegio plurinominale; qualora il segno sia tracciato solo sul nome del candidato nel collegio uninominale, il voto è comunque valido anche per la lista collegata; in presenza di più liste collegate in coalizione, il voto è ripartito tra le liste della coalizione in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni del collegio uninominale.

Per l'elezione della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica non è previsto il voto disgiunto. Per conoscere quali sono i candidati a Milano per l'assegnazione dei seggi alla Camera e in Senato, a disposizione dei cittadini c'è una pagina del sito del Comune di Milano che riporta l'elenco dei canditati per ogni collegio elettorale.

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.