Salone del Mobile 2019: orari, biglietti, parcheggi, come arrivare e cosa vedere (con fotogallery) - Milano

Shopping Milano Fiera Milano Rho Venerdì 12 aprile 2019

Salone del Mobile 2019: orari, biglietti, parcheggi, come arrivare e cosa vedere (con fotogallery)

Altre foto

Milano - Mentre Milano è invasa dalle migliaia di eventi del Fuorisalone 2019, designer, architetti e operatori del settore si sono dati appuntamento anche negli spazi di Rho Fiera, dove martedì 9 aprile ha preso il via l'edizione numero 58 dell'evento da cui tutto è iniziato: il Salone Internazionale del Mobile, ovvero la più grande fiera nel settore dell'arredamento.

Nel weekend della Milano Design Week 2019, come da tradizione, il Salone del Mobile apre al pubblico: tutti dunque, sabato 13 e domenica 14 aprile 2019, possono aggirarsi tra i padiglioni della fiera per scoprire tutte le ultime tendenze in fatto di design. Più di 2400 espositori provenienti da 43 paesi e 550 designer al SaloneSatellite sono i protagonisti di questa edizione tutta dedicata all'Ingegno (ossia intelligenza come principio di creatività, senso del talento, geniale abilità nel fare e nel pensare), che si estende in un'area complessiva di circa 205.000 metri quadrati. Ma come orientarsi in questo mare magnum di stand? Nessun problema, ci pensiamo noi a darvi qualche dritta su come visitare il Salone del Mobile

Il Salone Internazionale del Mobile e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo offrono numerosi e variegati percorsi estetici. In risposta alle nuove evoluzioni del settore e al recente interesse per un lusso senza tempo, riletto in chiave contemporanea, si amplia l’area dedicata a xLux: questa tipologia d’arredo, che articola il percorso espositivo delle due manifestazioni insieme a Classico e Design, conquista l’intero padiglione 4 proponendo un’offerta che coniuga eccellenza, tecnologia, e creatività per rispondere alla domanda dei mercati russo, asiatico e arabo, in particolare ma non solo.

Altra novità del 2019, è la presenza diffusa e trasversale di Workplace3.0 - ovvero il salone dedicato agli ambienti di lavoro - all’interno dei padiglioni del Salone Internazionale del Mobile così come avviene, già da anni, per il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo. Una nuova modalità espositiva che racconta al meglio l’evoluzione dell’ambiente lavorativo, oggi spazio ibrido dove componente professionale e personale convivono in una sorta di osmosi. Il rinnovato storytelling di Workplace3.0 intende riflettere la trasformazione sociale dell’area di lavoro in spazio flessibile, permeabile e dinamico, aperto alla condivisione e alla contaminazione con altre attività quotidiane. Al debutto anche S.Project, un percorso espositivo trasversale che diventa lente d’ingrandimento per decifrare e riflettere sulle nuove strategie del prodotto e del design d’interni.

Oltre che della biennale Workplace3.0, il 2019 è anche l'anno di Euroluce, al suo trentesimo appuntamento con un’edizione che porta in scena un’illuminazione integrata e intelligente. Per illuminare, ma anche per sentire e vivere lo spazio. Lo sviluppo tecnologico, l’evoluzione dei sistemi di controllo e la miniaturizzazione delle sorgenti hanno aperto nuove possibilità. In questa edizione, le parole chiave sono sperimentazione e innovazione tecnologica, sostenibilità e ricerca estetica.

Il SaloneSatellite, nei padiglioni 22-24 alla sua ventiduesima edizione, si apre alla contaminazione tra ambiti e linguaggi differenti suggerendo ai 550 talenti che ne sono protagonisti un tema d’attualità e cultura: Food as a Design Object. Perché il cibo è un prodotto pari ad altri, che da sempre si evolve in base alla creatività e alle necessità umane. Richiede una progettazione attenta, insieme allo studio dei processi artigianali e industriali, tradizionali e non. E anche a una buona dose di curiosità e apertura verso culture diverse dalla propria.

Nell’anno delle celebrazioni vinciane, il Salone del Mobile celebra il legame imprescindibile con Milano e il suo figlio prediletto, Leonardo, con due installazioni di grande potere evocativo, una in città e l’altra in Fiera. Se presso la Conca dell’Incoronata di Milano per tutta la Design Week è visitabile Aqua: la visione di Leonardo, presso il padiglione 24 di Rho Fiera i visitatori del Salone del Mobile possono ammirare un progetto teso a celebrare il lascito di Leonardo alla cultura del progettare e del saper fare: De-Signo: la cultura del design italiano prima e dopo Leonardo narra, anche attraverso la voce di Diego Abatantuono, il genio rinascimentale e il suo rapporto con il design italiano contemporaneo. 

Salone del Mobile 2019: orari e biglietti

Il Salone del Mobile di Milano 2019 è aperto al pubblico sabato 13 e domenica 14 aprile 2019, in orario 9.30-18.30. I biglietti d'ingresso (con registrazione obbligatoria, per info consultare il sito ufficiale del Salone del Mobile) hanno i seguenti prezzi:

  • 1 ingresso: 29 euro
  • 1 ingresso + biglietto Atm a/r Milano-RhoFiera: 29,50 euro (solo on line)
  • biglietto bambini da 10 a 13 anni: ridotto 5 euro
  • biglietto bambini e ragazzi sotto i 10 anni: ingresso gratuito
  • il SaloneSatellite, invece, è aperto al pubblico per tutta la durata della fiera, con ingresso gratuito da Cargo 4

Salone del Mobile 2019: come arrivare

Il Salone del Mobile 2019 si può raggiungere comodamente in metropolitana (M1 Linea Rossa, direzione e fermata Rho-Fieramilano), con biglietto extraurbano a 2,50 euro a tratta (andata e ritorno 5 euro; biglietto giornaliero 7 euro); qui gli orari speciali della metropolitana per Salone e Fuorisalone 2019.

Altrettanto comodamente si può visitare il Salone del Mobile arrivando in treno: la stazione ferroviaria di Rho-Fiera può essere raggiunta sia da Milano Centrale che da Milano Porta Garibaldi, nonché da una delle fermate cittadine del Passante Ferroviario (Certosa, Villapizzone, Lancetti, Porta Garibaldi, Repubblica, Porta Venezia, Dateo, Porta Vittoria, Forlanini). In occasione del Salone 2019, Trenord ha predisposto oltre 460 corse al prezzo di 4,40 euro andata e ritorno da Milano (e 13 euro da tutta la Lombardia): qui corse e biglietti per arrivare in treno al Salone del Mobile 2019.

Chi non vuole prendere i mezzi può sempre raggiungere il Salone del Mobile in auto: da Milano, bisogna prendere l’autostrada A4 in direzione Torino e uscire a Pero-Fieramilano; dall’autostrada A7 Genova, A1 Bologna e A4 Torino, si deve invece prendere la A50 Tangenziale Ovest (direzione Varese) e uscire a Fieramilano; dall'autostrada A4 Venezia, uscita Pero-fieramilano; dalle autostrade A8 Varese e A9 Como, dalla barriera di Milano Nord bisogna continuare in direzione A4 Venezia e uscire a Fieramilano; dall’autostrada A8 Varese, direzione Varese-Como e poi uscire a Fieramilano.

Per chi arriva in auto ci sono oltre 10.000 posti a disposizione nei parcheggi all'aperto disposti intorno al quartiere (contrassegnati da P1 a P5) e in due edifici multipiano (PM1 e PM2) in prossimità di Porta Ovest; i parcheggi P1, P2, P3 e P4 sono dotati di varchi riservati ai possessori del Telepass. I prezzi? La tariffa per una sosta fino ad un massimo di 4 ore è di 12 euro; la tariffa per parcheggiare la propria auto tra le 3 e le 24 ore ha un prezzo di 17 euro.

Potrebbe interessarti anche: , Primark raddoppia a Milano: dove si trova il secondo negozio, la data e gli orari di apertura , Uniqlo Milano, info e orari del nuovo indirizzo cult per lo shopping lifewear , Uniqlo a Milano: dove e quando apre il primo negozio italiano? Moda casual e 300 posti di lavoro , Il primo negozio in Italia dedicato alle mestruazioni: a Milano apre La Bottega della Luna , Nba Store a Milano: è il primo d'Europa. Info, foto e orari di apertura

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Milano consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Milano.