Lavatrice: come scegliere il modello giusto - Magazine

Lavatrice: come scegliere il modello giusto

Attualità Magazine Giovedì 21 gennaio 2021

Magazine - Uno degli elettrodomestici di cui nella società attuale non si riesce più di fare a meno è senza dubbio la lavatrice. Grazie a questo strumento, in continua evoluzione e perfezionamento, è possibile lavare qualsiasi tipo di capo di qualunque colore e tessuto, attraverso degli appositi programmi studiati per ogni tipologia di lavaggio.

Tali programmi, infatti, permettono con l'ausilio di appositi detersivi di lavare in maniera perfetta gli indumenti senza scolorirli, o se necessario smacchiarli mediante dei detersivi specifici. Merito del grande successo di questo funzionale elettrodomestico, in commercio sono presenti diversi modelli, ognuno con un design e un sistema di programmazione pensato per rispondere al meglio ad ogni esigenza da parte dei consumatori.

I modelli di lavatrice possono essere:

• A carica frontale
• A carica dall' alto
• Dal design slim

Il modello che risulta essere quello più richiesto è la lavatrice tradizionale a carica frontale, con una capacità di carico di capi notevole, un alto numero di giri e con una tecnologia più all' avanguardia. Vediamo di seguito, quali sono le caratteristiche dei vari modelli in commercio, mentre per ulteriori informazioni è possibile consultare il seguente link: www.migliorlavatrice.it.

Lavatrice con carica frontale

Questo modello di lavatrice, con design classico, che prevede una carica di lavaggio mediante l'oblò presente frontale, è di sicuro la tipologia più venduta. Il motivo di tale successo, è dovuto sia dalla capienza del suo cestello, che permette di poter inserire più di 7-8 chilogrammi di indumenti, sia dalle alte prestazioni che riesce a garantire. Anche se la sua struttura risulta essere molto più ingombrante rispetto a un altro modello, è una lavatrice che vale la pena considerare in fase di acquisto. 

Lavatrice con carica dall' alto

Questa tipologia di elettrodomestico per lavare il bucato, è la scelta ideale per tutti coloro che non solo non hanno uno spazio sufficiente per collocare una lavatrice tradizionale, di sicuro più ingombrante, ma anche per chi preferisce non doversi piegare con la schiena per uscire o inserire i capi nell' apposito cestello. Il design di questa linea di lavatrice con un volume di larghezza intorno ai 40 centimetri, non necessitano di uno grande spazio nella parte frontale ma solamente nella parte alta, corrispondente all'apertura dell'oblò. Una delle principali caratteristiche che la distingue dalla lavatrice a carica frontale è, la sua capacità di carico degli indumenti molto più limitata, oltre al fatto che a causa della presenza dell'oblò il piano superiore non può essere usato come base di appoggio per eventuali detersivi o per collocare un eventuale asciugatrice.

Lavatrice slim

I modelli di lavatrice che fanno parte di questa linea sono quelle da 46 centimetri e una capacità di carico di 7 chilogrammi. Oltre a questo modello, anche se non molto conosciuto è presente in commercio anche la lavatrice slim di 33 centimetri, ma con una bassissima capacità di carico, ecco perché poco richiesta sul mercato.

Funzioni e programmi

Come abbiamo potuto constatare, ogni tipologia di lavatrice ha delle proprie misure e capacità di carico. Ma ciò che ulteriormente li distingue sono anche le relative funzioni e programmi disponibili. I cicli considerati standard, poichè sono presenti in qualsiasi tipologia, sono:

  • Ciclo cotone: di sicuro quello più utile, con cui è possibile attivare il lavaggio dei capi in cotone scegliendo una temperatura dell'acqua compresa tra i 30 e 90º C
  • Ciclo lana: per il lavaggio delicato degli indumenti in lana e quindi con una temperatura molto bassa
  • Ciclo sintetici: dedicato per i tessuti in materiale sintetico
  • Ciclo misti: programma che permette quindi di poter lavare insieme i vestiti di diverso materiale
  • Ciclo delicato: adatto per poter lavare i capi che presentano un tessuto particolarmente delicato

Sono presenti anche dei programmi specifici, di solito nei modelli di lavatrice più innovativi che riguardano: lavaggio a mano, lavaggio rapido, per capi colorati e il programma per indumenti con macchie difficili.