Torna Segrete. Tracce di Memoria: la mostra nelle prigioni di Palazzo Ducale e gli eventi diffusi - Genova

Torna Segrete. Tracce di Memoria: la mostra nelle prigioni di Palazzo Ducale e gli eventi diffusi

2023-01-19 16:41:51

Da giovedì 19 gennaio a sabato 4 febbraio 2023

Altre foto

CalendarioDate, orari e biglietti

Genova - Torna, per il 15esimo anno consecutivo, la rassegna Segrete - Tracce di Memoria, a cura di Art Commission e con la direzione artistica di Virginia Monteverde. Quella che inaugura all’interno della Torre Grimaldina di Palazzo Ducale a Genova altro non è che la più significativa mostra dedicata al ricordo degli orrori della Shoah, con opere di sette differenti artisti provenienti Italia, Croazia, Francia, Argentina, Germania e USA: Cristian BiasciMarcela Cernadas, Živa Kraus, Rachel Lee Hovnanian, Giovanni Ricci-Novara, TTOZOI, Johannes Vetter. È visitabile da giovedì 19 gennaio a sabato 4 febbraio 2023.

La location delle carceri di Palazzo Ducale, che da 15 anni fa da sfondo a questa rassegna, è in realtà parte integrante di essa, grazie alla sua storia e al tipo di ambiente che viene studiato dagli artisti prima di procedere con le installazioni. La mostra non prevede solo opere di nomi internazionali e affermati nel settore, ma anche quelle di giovani artisti, ovvero Gloria Veronica Lavagnini e Davide Viggiano.

In un momento storico come quello che stiamo vivendo, che vede in atto una sanguinosa guerra, Segrete - Tracce di Memoria acquisisce un significato più profondo, condiviso e tristemente attuale, con l’obiettivo di condannare tutte le guerre e le sofferenze che affliggono intere popolazioni vittime di eccidi, violenze, soprusi e discriminazioni. Proprio per questo motivo, ad accogliere i visitatori e le visitatrici immediatamente prima del persorso espositivo, vi è un NO WAR, installazione fortemente voluta dalla direttrice artistica Virgina Monteverdi e che vede coinvolti tutti gli artisti che hanno partecipato con le loro opere alle edizioni precedenti della rassegna.

«Ho preteso qualcosa in più quest'anno - ci racconta Virginia Monteverde - Ho chiesto a tutti gli artisti dei 14 anni precedenti di realizzare un NO WAR subito dopo lo scoppio del conflitto tra Ucraina e Russia. Vuole essere un messaggio molto forte in linea con quello che è e sempre sarà lo scopo della rassegna».

Il critico d'arte Gabriele Romeo per la presentazione della mostra scrive: «Segrete Tracce di Memoria non vuole, con questa sua XV edizione, essere soltanto uno spazio confinato nel quale conservare il ricordo delle vittime della Shoah. Genova ripristina momenti visivi ed emotivi grazie alle opere site specific appositamente studiate da artisti internazionali selezionati dalla cura di Virginia Monteverde per il circuito espositivo di Segrete nelle Antiche Prigioni della Torre Grimaldina di Palazzo Ducale. Le opere presenti in mostra si rivelano, quindi, diari impersonali coattivi, dal Genius Loci - progetto itinerante del duo artistico TTOZOI - ai resoconti emotivi, frammenti di vita interrotti da lacrime stalattiti, come nel caso della partecipazione dell’argentina Marcela Cernadas. A questi si aggiungono le ricerche estetiche e concettuali di Cristian Biasci, Johannes Vetter, Rachel Lee Hovnanian, Živa Kraus, Giovanni Ricci-Novara.
Tutti loro, infatti, sembrano conservare in un repositorium sacrale e trasformare in metamorfosi visive quelle poetiche parole che Salvatore Quasimodo ebbe modo di esprimere in Auschwitz (1956): “[…] Restano lunghe trecce chiuse in urne di vetro ancora strette da amuleti e ombre infinite di piccole scarpe e di sciarpe d’ebrei: sono reliquie d’un tempo di saggezza, di sapienza dell’uomo che si fa misura d’armi, sono i miti, le nostre metamorfosi. […]”».

La rassegna dedicata al ricordo della più brutta pagina della storia non si limita solamente all’esposizione negli spazi della Torre Grimaldina, ma si arricchisce di eventi collaterali diffusi per la città che vedono come forma comunicativa la musica, la poesia e lo story telling:

  • Giovedì 19 gennaio h.18.00
    Genova, Palazzo Ducale, Torre Grimaldina
    Apertura della rassegna e della mostra Segrete - Tracce di Memoria con interventi di: Mino Ronzitti, ILSREC, Roberta Canu, Goethe Institut, Alessandra Jarach, Memoriale della Shoah di Milano.
  • Venerdì 20 gennaio h. 10.00
    Genova, Biblioteca Universitaria, via Balbi 40
    Memorie sospese - Inaugurazione dell’installazione dell’artista Virginia Cafiero coninterventi multimediali degli studenti del Liceo Emiliani di Nervi, a cura di Patrizia Sommella.
    Inaugurazione delle installazioni organizzate dalla BuGe curate da Mariangela Bruno e Domenico Criaco.
  • Venerdì 20 gennaio h. 11.00
    L’Appello - Incontro con i giovani a cura di Alessandra Jarach del Memoriale della Shoah di Milano, con Gilberto Salmoni, sopravvissuto ai campi di concentramento, Miryam Kraus, ANED di Genova e Paolo Giannone direttore della Biblioteca.
  • Venerdì 20 gennaio h.18.00
    Genova, Casa Luzzati, Palazzo Ducale
    L’ebraismo in favola - Incontro con Sergio Noberini.
  • Domenica 22 gennaio h. 15.30
    Genova, Casa Luzzati, Palazzo Ducale
    La Città Celeste - Laboratorio artistico dedicato ai bambini a cura di Antonio Crugliano e Francesca Parodi.
  • Lunedì 23 gennaio h. 18.00
    Milano, Casa della Memoria, Via Federico Confalonieri, 14
    Segrete - Staffetta di Memoria
    Presentazione della rassegna Segrete - Tracce di Memoria, interventi di Virginia Monteverde, Roberto Cenati presidente dell’ANPI provinciale di Milano e un rappresentante dell’ANED Nazionale Manuela Composti dell’ANPI di Borghetto Lodigiano presenta: I bambini di Roman
    Video e intervento di Gianluigi Colin, artista e cover editor de La Lettura Ciò che resiste
    Il progetto pittorico di Antonella Cinelli Dal diario di Etty Hillesum 1942-1943
    Proiezione del video, a cura di Virginia Monteverde.
  • Venerdì 27 gennaio - Giornata della Memoria
    Genova, Torre Grimaldina di Palazzo Ducale
    Mostra Segrete Tracce di Memoria aperta dalle 11.00 alle 18.00.
  • Domenica 29 gennaio h. 15.00
    Genova, Casa dello Studente, Sotterranei dei tormenti corso Gastaldi, 25
    Rina e Remo Scappini - Amore e Resistenza: incontro-confere.
    L’eco della Storia installazione sonora, voce di Luigi D’Alessandro, a cura di Olga Bachschmidt.
  • Martedì 31 gennaio h. 17.00
    Milano, Memoriale della Shoah Binario 21 Via Ferrante Aporti 3
    Tracce di Memoria - Racconto per musica e parole di un viaggio senza ritorno con Angela Zapolla, violinista, Alessia Cotta Ramusino, cantautrice e ambasciatrice Unicef, e le guide del Memoriale.
  • Venerdì 3 febbraio h. 18.00 
    Genova, Palazzo Ducale, Torre Grimaldina
    Poesia e Memoria in collaborazione con Festival internazionale di Poesia di Genova a cura di Claudio Pozzani e Barbara Garassino, con i poeti: Lucetta Frisa, Regina Hilber, Gianfranco Isetta, Massimo Morasso.

Segrete Tracce di Memoria - Alleanza di Artisti in memoria della Shoah è unarassegna patrocinata dal Comune di Genova e Regione Liguria, promossa da ARTCommission Aps in collaborazione con: ILSREC, Istituto Ligure per la Storia della Resistenza dell'Età Contemporanea "Raimondo Ricci" e Fondazione Palazzo Ducale, con la collaborazione di: Goethe Institut Genua, ANPI di Genova, Milano e Borghetto Lodigiano, ANED Nazionale e sezione di Genova, Aliseo, Festival internazionale di Poesia di Genova, UCEI, Comunità Ebraica e Biblioteca Universitaria di Genova, Casa Luzzati, Memoriale della Shoah di Milano, Casa della Memoria di Milano. Con il supporto di Fondazione Carige, Goethe Institut Genua, Coop Liguria.

Approfondisci con: Maggiori informazioni sull'evento e biglietti per Segrete. Tracce di Memoria 2023, mostra d'arte contemporanea dedicata alla Shoah

Potrebbe interessarti anche: La mostra Rubens a Genova: biglietti e orari, fino al 5 febbraio 2023 , Disney. L'arte di raccontare storie senza tempo, la mostra a Palazzo Ducale, fino al 2 aprile 2023 , Luzzati. Manifesti e grafica editoriale 1947 - 2007, la mostra, fino al 29 gennaio 2023 , Presepe Artistico Meccanico 2022 a Crevari: date e orari, fino al 31 gennaio 2023

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"