Abbonamento AMT gratuito per le matricole dell'Università di Genova

Abbonamento AMT gratuito per le matricole dell'Università di Genova

Attualità Genova Lunedì 1 agosto 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Genova - Dopo l'esperienza positiva del 2021, grazie al rinnovato accordo tra Università di Genova e AMT - Azienda Mobilità e Trasporti del Comune di Genova, le matricole dell'Università degli Studi di Genova possono ottenere l’abbonamento annuale CityPass AMT telematico gratuito. Un notevole risparmio per le famiglie, ma anche un modo per avvicinare i giovani alla mobilità sostenibile.

Destinatari dell’agevolazione sono tutte le studentesse e tutti gli studenti, senza alcun limite di età, regolarmente iscritti all’Università di Genova, a.a. 2022/23, per la prima volta e per il primo anno (al primo “contatto" con UniGe) a un corso di:

  • laurea triennale
  • laurea magistrale e magistrale a ciclo unico
  • dottorato
  • scuola di specializzazione (iscrizione a.a. 2021/2022 solo per l‘Area Medica)
  • master

Resta valida la tariffa scontata per l’abbonamento annuale CityPass AMT a 255 euro riservata ai giovani di età compresa tra i 14 e i 25 anni.

Federico Delfino, rettore dell’Università di Genova, dichiara: «Fornire alle nostre matricole l’abbonamento annuale gratuito a AMT per la rete urbana rappresenta un importante incentivo all’utilizzo di forme di trasporto sostenibili e al contempo un notevole risparmio per le famiglie e un significativo passo avanti verso una Genova sempre più città universitaria. Questa importante azione di sostegno e sviluppo è al suo secondo anno grazie alla fruttuosa collaborazione di AMT, con il presidente Marco Beltrami, e del Comune di Genova con l’assessore alla mobilità Matteo Campora».

Perseguendo gli stessi obiettivi di Prince, il progetto che premia gli studenti universitari che scelgono di muoversi in modo ecologico, l’iniziativa punta anche in questo caso ad avvicinare i giovani alla mobilità green, facendo leva su un’importante agevolazione economica. Lo scopo finale è quello di fidelizzare gli studenti all’uso del trasporto pubblico, introducendo il più possibile, nella loro quotidianità, una virtuosa abitudine sostenibile.

«Per garantire la sostenibilità – osserva il presidente di AMT Marco Beltrami – sono necessari nuovi paradigmi di comportamento e un maggior utilizzo del trasporto pubblico. Un'iniziativa come questa, sviluppata in collaborazione con l'Università di Genova, aiuta gli studenti ad avvicinarsi al tpl, a conoscerlo veramente eliminando la possibile barriera del costo. Questo ha particolare valore in questa fascia di età, di passaggio dalle scuole superiori all'università, dove i nostri dati indicano un calo di utilizzo del tpl. Siamo certi che lo sforzo di AMT e del Comune sulle matricole le indurrà a mantenere l'abbonamento nei loro anni di frequenza universitaria».

«Rendere gratuito l’utilizzo dei mezzi pubblici da parte delle matricole dell’Università di Genova – dichiara l’assessore alla mobilità integrata e trasporti del Comune di Genova Matteo Campora – è una strategia che riteniamo vincente per decarbonizzare la mobilità cittadina, sostenere economicamente le famiglie e aiutare i giovani ad adottare comportamenti quotidiani virtuosi dal punto di vista della sostenibilità ambientale. La conferma di questa iniziativa consentirà alla Città di continuare importanti benefici in termini di una migliore qualità dell’aria e minore congestione delle nostre arterie stradali, con ripercussioni positive sulla salute, la sicurezza ed il benessere dei cittadini genovesi».

CityPass AMT permette di effettuare un numero illimitato di viaggi, per 365 giorni a partire dal primo giorno di validità, su tutti i mezzi della rete urbana AMT (autobus, metropolitana, ascensori, funicolari e Navebus) oltre che sulla rete ferroviaria urbana Trenitalia (nei tratti compresi tra le stazioni di Nervi - Voltri - Vesima - Pontedecimo - Acquasanta).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.